Bollenti spiriti (DVD) di Giorgio Capitani - DVD
Salvato in 15 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Bollenti spiriti (DVD)
9,99 €
;
DVD
Dettagli Mostra info
Bollenti spiriti (DVD) 100 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Shop Mio
11,83 € + 2,98 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Vecosell
11,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Shop Mio
11,83 € + 2,98 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Vecosell
11,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Bollenti spiriti (DVD) di Giorgio Capitani - DVD
Chiudi

Descrizione

Il conte Giovanni Degli Uberti, che, a causa di un'amante nevrotica, si trova in cattive acque, eredita il 90% di un castello, il cui 10% va, invece, alla squattrinata, ma bellissima Marta. Tutti si recano a vivere in questo castello, che una società svizzera vorrebbe acquistare per farci un albergo. Sembra che la dimora sia abitata anche da una creatura inaspettata, il fantasma Guiscardo, sosia di Giovanni e anch'esso molto attratto da Marta...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1981
DVD
8057092035542

Informazioni aggiuntive

Cecchi Gori, 2021
Mustang
98 min
Italiano (Dolby Digital 2.0)
Italiano per non udenti
Wide Screen
PAL

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Francesco
Recensioni: 3/5

Comprato per la sua rarità in DVD, credo che sia la prima volta che lo si veda di questa qualità, anche Johnny Dorelli è molto bravo, ma lo preferisco quando canta, troviamo anche Gloria Guida e Lory Del Santo. Contenuti Extra: Trailer

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Gloria Guida

1955, Merano, Bolzano

Attrice italiana. Bionda, occhi azzurri, tenta giovanissima la carriera nel mondo dello spettacolo come cantante, ma ottiene i primi successi con filmetti in cui impersona generalmente la ragazzina liceale maliziosa e un po' ingenua che miete conquiste. Il ruolo la imprigiona in un cliché dal quale non riesce più a uscire se non per sporadiche prove, come nella commedia rocambolesca La casa stregata (1982) di B. Corbucci. Sposatasi con l'attore-cantante J. Dorelli abbandona il cinema per dedicarsi saltuariamente alla televisione e al teatro, spesso a fianco del marito.

Johnny Dorelli

1937, Meda, Milano

Nome d'arte di Giorgio Guidi, cantante e attore italiano. Giovanissimo, si trasferisce negli Stati Uniti, dove ottiene i primi successi in campo musicale. Rientrato in Italia partecipa al Festival di Sanremo nel 1959 e 1960 e subito dopo inizia a lavorare in televisione come presentatore. Negli anni '60 divide i suoi impegni tra teatro e cinema ottenendo notevole popolarità. Simpatico, sornione e dal sorriso accattivante, sul grande schermo si impone con ruoli leggeri come in Guardatele ma non toccatele (1959) di M. Mattoli e Arriva Dorellik (1967) di Steno. In alcuni casi non disdegna personaggi vagamente drammatici, come l'industriale di Pane e cioccolata (1974) di F. Brusati e il cupo ruolo di sfondo di L'Agnese va a morire (1976) di G. Montaldo. Dopo aver partecipato a numerosi film commerciali,...

Alessandro Haber

1947, Bologna

Attore italiano. Dopo l’infanzia trascorsa in Israele, esordisce giovanissimo sul grande schermo in una parte di sfondo in La Cina è vicina (1967) di M. Bellocchio. È l’inizio di una dura gavetta che lo porta ad accettare un numero considerevole di piccoli ruoli con registi quali B. Bertolucci, i fratelli Taviani, P. Del Monte e N. Parenti prima di ottenere i primi riconoscimenti come attore protagonista. Solo alla fine degli anni ’80, infatti, ha modo di dimostrare le sue non comuni doti d’interprete nelle commedie nere Regalo di Natale (1986) , Storia di ragazzi e di ragazze (1988) e La rivincita di Natale (2003) di P. Avati e soprattutto nel ruolo del mattatore nel semi-autobiografico La vera vita di Antonio H. (1994) di E. Monteleone. Tra le interpretazioni successive risalta nei ruoli...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore