La bottega del cioccolato - Philibert Schogt - copertina

La bottega del cioccolato

Philibert Schogt

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: E. Svaluto Moreolo
Editore: Garzanti
Anno edizione: 2003
Pagine: 337 p., Rilegato
  • EAN: 9788811665458

€ 7,20

€ 16,00
(-55%)

Venduto e spedito da Libro di Faccia

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Joop Daalder gestisce da sempre una rinomata pasticceria di Toronto: i suoi dolci e le sue praline vengono apprezzati da adulti e bambini. Ma un giorno, nel grande centro commerciale costruito vicino alla sua bottega, apre una nuova cioccolateria: un locale alla moda che gli ruba i clienti anche perché Daalder rifiuta i compromessi e resta fedele alle sue ricette e a quello che da sempre è il suo ideale: la ricerca della perfezione, anche nel cibo. Da bambino, in una famiglia di intellettuali e di artisti, la sua passione per il cioccolato l'aveva emarginato. Ora il suo negozio sta per essere sostituito da un parcheggio...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 5
5
1
4
1
3
1
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gigi

    04/12/2005 21:06:02

    Un bel romanzo, godibile e piacevole, ma come il cioccolato fondente, con un leggero quanto pungente retrogusto dolceamaro...

  • User Icon

    Anita

    27/11/2004 11:38:36

    Penso che questo libro sia fantastico.La storia del cioccolataio è bellissima, un uomo che cerca di fare qualcosa che gli piace veramente dedicando tutto sè stesso

  • User Icon

    stefano

    02/10/2004 20:17:18

    il tema del ciocolato è sempre avvincente, ma questo libro non è la versione scritta del memorabile Chocolat degli schermi. Il cioccolato la fa da padrone, ma i protagonisti sono veramente uno spaccato di miserie umane. Leggibile, ma nulla di eclatante.

  • User Icon

    Dolcenera

    27/01/2004 12:09:00

    Un libro piatto,lento,pesante e veramente banale.Si fatica a finirlo perchè poco coinvolgete sia la storia sia i personaggi che si ricordano purtroppo solo per l'egoismo e le cattive qualità.

  • User Icon

    Fabio

    30/12/2003 17:16:43

    Sicuramente non si tratta di un libro memorabile o particolarmnete avvincente, ma è sen'altro apprezzabile la capacità dell'autore di descrivere in modo realistico le aspirazioni e le difficoltà degli aspiranti imprenditori. Notevole anche l'analisi psicologica che descrive un'inversione di prospettiva sul protagonista : visto inizialmente come vittima da compatire vien fuori poi come personaggio meschino ed egoista che trova il riscatto in un improbabile finale.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
Note legali