Categorie

Romano Bilenchi

Collana: La Scala
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
Pagine: 104 p.
  • EAN: 9788817126144

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luciano Stolfi

    20/10/2010 13.09.21

    Mi è piaciuto molto questo romanzo di Bilenchi che, diviso in tre parti, attraversa un lungo periodo della nostra storia nazionale: l'avvento del fascismo, l'impegno e la lotta durante il periodo della Resistenza, ed il dopoguerra, con i suoi problimi politici e sociali. Molto bella soprattutto la terza parte, nella quale l'autore traccia, a tinte delicate, il nascente rapporto amoroso tra il protagonista Marco e Rita, una bella fanciulla che, però, farà una brutta fine. Qui i toni si fanno molto poetici, anche se la storia corre veloce verso la tragedia finale.

  • User Icon

    Franco

    12/01/2008 18.43.28

    Non è considerato il capolavoro di Bilenchi, ma a mio avviso è un ottimo romanzo che fa toccar con mano le vicende narrate. Lettura scorrevolissima, non come avviene nel più celebrato "Conservatorio di Santa Teresa".

  • User Icon

    Luca Ariano

    21/02/2002 20.21.30

    Un libro molto interessante di uno dei più grandi autori italiani del Novecento.Bilenchi conferma in questo libro la sua felice vena narrativa e anche se si discosta nei temi dal suo capolavoro "Conservatorio di Santateresa" e da gran parte della sua produzine,"Il bottone di Stalingrado" non perde mai di interesse e di efficacia. Una prosa limpida e sempre molto avvincente per un grande romanzo di impegno storico e civile.

Scrivi una recensione