Offerta imperdibile
Brividi di morte per l'ispettore Dalgliesh - P. D. James - copertina
Salvato in 8 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Brividi di morte per l'ispettore Dalgliesh
6,00 €
LIBRO USATO
6,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 4,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Studio bibliografico Olubra
6,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Binario nove e 3/4
6,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Studio bibliografico Olubra
6,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Binario nove e 3/4
6,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Brividi di morte per l'ispettore Dalgliesh - P. D. James - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


In un'isoletta al largo della Cornovaglia, sede di un esclusivo resort frequentato da politici e vip, viene trovato morto uno degli ospiti, Nathan Oliver, un famoso scrittore. Ma quando l'ispettore Dalgliesh dà inizio alle indagini e si accorge che la vittima era odiata da tutti, un altro residente dell'isola, il segretario dell'amministratore del resort, viene ucciso a colpi di pietra. E come se non bastasse, lo stesso ispettore Dalgliesh si ritrova inaspettatamente in grave pericolo di vita...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
Tascabile
428 p., Brossura
9788804564461

Valutazioni e recensioni

3,56/5
Recensioni: 4/5
(9)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(4)
3
(1)
2
(1)
1
(1)
Valeria
Recensioni: 4/5

Quasi eccellente, quasi. A differenza degli altri romanzi targati P.D. James, in quest'episodio manca la parte conoscitiva. Ovvero, non conosceremo mai i personaggi al punto di poter sentire di conoscerli da una vita. E mancando questo pezzo del puzzle manca la curiosità che di solito ci accompagna in un crescendo fino al finale.

Leggi di più Leggi di meno
wehrkelt
Recensioni: 2/5

P.D. James e' il miglior erede della peggior Agatha Chistie. La grande Agatha, se in vena, riusciva ad ordire trame diaboliche, dalle quali e' delizioso essere ingannati. Nei momenti di scarsa ispirazione, attingeva al repertorio di fanciulle pronte ad arrossire, di petunie screziate e abiti vittoriani. Proprio come fa di solito la James. Leggo che qualcuno osa paragonarla a Le Carre'. Bene, provate ad annotare su questo romanzo con una riga a margine i brani in cui descrive capi d'abbigliamento, pezzi d'arredamento, bevute di te', menu' inglesi (terrificanti!) Restera' circa un centinaio di pagine, piu' che sufficienti a narrare la vicenda.

Leggi di più Leggi di meno
maurizio
Recensioni: 5/5

Qualità Letteraria molto alta, vicina al sommo Le Carrè,ambientazione e paesaggio studiatissimi per rendere la atmosfera tipica " english ", trama anche ben studiata. Il lavoro sulla pagina scritta è notevole, come nel resto di stampo anglosassone. I dettagliatissimi particolari hanno proprio lo scopo di allungare i tempi del " Thrilling ",per lasciare assaporare la " atmosfera " di questo libro.Una isola, il faro, l'autunno, un gruppo di persone distanti da tutto, cio' trasuda Inghilterra da tutti i pori. E' mia opinione che la compianta scrittice in oggetto, è addirittura superiore alla celebre Agatha. Un ottimo romanzo, non solo giallo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,56/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(4)
3
(1)
2
(1)
1
(1)

Conosci l'autore

P. D. James

1920, Oxford

Scrittrice inglese, è considerata l’erede di Agatha Christie. Si dedica alla narrativa gialla dopo aver lavorato al Dipartimento di polizia e criminologia ed aver fatto il giudice di pace: nelle sue opere si riflette questa conoscenza diretta dei meccanismi investigativi e giuridici. Ha inoltre affrontato argomenti attualissimi, come gli abusi sui minori, l'uso di droghe e le contaminazioni nucleari.Esordisce con Copritele il volto (1962), cui sono seguiti, tra gli altri, Un lavoro inadatto a una donna (1972), La torre nera (1973), Un gusto per la morte (1986), I figli degli uomini (1993) - romanzo fantascientifico che racconta un futuro distopico con un'umanità infertile e da cui è stato tratto un film diretto da Alfonso Cuaron nel 2006 -, Morte sul fiume (1995),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore