Bruce, Brenda e David. Il ragazzo che fu cresciuto come una ragazza

John Colapinto

Collana: Le vele
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 marzo 2014
Pagine: 352 p., Brossura
  • EAN: 9788821591488
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
La storia vera di David Reimer, nato maschio con il nome di Bruce, e diventato Brenda all'età di due anni quando, dopo una circoncisione sbagliata, i medici propongono ai genitori di reindirizzarlo verso un'esistenza da femmina, attraverso la chirurgia, i farmaci e l'educazione. Un libro inchiesta sulla tormentata esistenza del ragazzo, il cui caso clinico - presentato per decenni come un successo della scienza - sta alla base delle scelte di "reindirizzamento" di un numero incalcolabile di persone. Brenda, ben lontana dal sentirsi femmina, si ribellerà a questa scelta prendendo il nome di David e morirà suicida nel 2004. Un libro frutto di un'accurata indagine giornalistica, che mette in luce da un lato il dramma umano del protagonista, dall'altro l'assurda superficialità di alcune teorie psichiatriche.

€ 16,92

€ 19,90

Risparmi € 2,98 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 10,75

€ 19,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco

    07/09/2016 14:32:44

    Forse le menate, quasi sempre esagerate, sulla teoria gender hanno portato qualcosa di buono: la pubblicazione anche in Italia di questo testo del quale molto si è parlato anche da noi, sono parecchi infatti i siti internet (anche italiani) nei quali si raccontano da tempo delle disavventure di Bruce Brenda David Reimer. Si tratta di una vicenda da lasciare senza fiato e nel libro si raggiunge un livello di angoscia e compassione per il povero protagonista davvero impressionante. Colapinto ha svolto una ricostruzione dei fatti molto approfondita e non risparmia nulla al lettore e ha anche ottime qualità come scrittore che in un giornalista non sono sempre sottointese. Non è raccontata solo la vicenda di David Reimer ma si affronta anche lo spinoso tema medico della identità di genere e degli insuccessi di analoghi casi in cui si è scelta la difficoltosa strada della riassegnazione sessuale, ma il risultato così è di lasciare spesso in secondo piano la narrazione della triste vicenda. L'autore però si lascia troppo prendere dal desiderio di controbattere le teorie dello scienziato che per primo e con maggior ardire le ha messe in evidenza e siccome Colapinto non è un medico il risultato per lo più suona come un mero lancio di accuse e il lettore finisce per perdere la sua attenzione. Rispetto all'edizione originale (l'ho comprata) la "nostra" è priva delle foto, certo su internet è possibile recuperarle ma inserirle avrebbe accresciuto il coinvolgimento e costretto chi legge a perdere la residua speranza di trovarsi di fronte a un'invenzione. Ma vi è l'aggiunta dei capitoli titolati e di un aggiornamento, assenti invece in As nature made him.

Scrivi una recensione