Bryan di Boscoquieto nella terra dei mezzidemoni

Federico Ghirardi

Editore: Newton Compton
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 17 aprile 2008
Pagine: 407 p., Brossura
  • EAN: 9788854110564
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Accusato di aver avvelenato la figlia di un ricco mercante, Elias l'alchimista muore tra orribili torture e atroci sofferenze. Seicento anni dopo, lo spirito inquieto di questo ambiguo personaggio grida vendetta e arriva a possedere gli abitanti di Boscoquieto, un piccolo paese di montagna. Il tutto accade sotto gli occhi di Bryan, un quattordicenne a cui è stato concesso il dono di muoversi lungo il sottile confine che separa il naturale dal soprannaturale. A Bryan e ai suoi poteri è affidato il compito di scoprire la vera personalità del malvagio alchimista e di affrontarlo in una battaglia che spalancherà le porte dell'inferno e libererà sul mondo la malvagità degli spiriti dannati come Elias. Al fianco di Bryan, Morpheus, figlio di un demonio e di una donna umana, saprà iniziare il giovane mago ai misteri della Baia: l'organizzazione che, in perenne lotta con la Comunità Ribelle guidata dal potente Insorta, combatte per garantire alla Terra la necessaria protezione contro le creature delle tenebre, lugubri esseri mostruosi cacciati dagli uomini sotto la superficie del pianeta. Tra apparizioni magiche, attacchi psichici e paesaggi invisibili agli occhi dei comuni mortali, la lotta tra il Bene e il Male procede senza quartiere fino allo scontro finale.

€ 5,34

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 7,42

€ 9,90

Risparmi € 2,48 (25%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    13/10/2008 09:54:21

    Libro nel complesso carino, ma tutto sommato un po' raffazzonato. Le idee e la fantasia certo non mancano all'autore, ma si vede che ha ancora bisogno di crescere e maturare un po'. Alterna momenti molto piacevoli e interessanti con ridondanti passaggi a vuoto. L'età comunque è dalla sua parte e sicuro potrà solo che migliorare, alla fine anche nei libri di un altro baby come Paolini si è visto che qualche anno in più non fa altro che bene alla narrazione. Complessivamente positivo, ma da leggere solo se interessati al genere e si è consci che il fantasy con la F maiuscola è un'altra cosa.

  • User Icon

    Ermenegilda

    30/06/2008 10:37:46

    Direi che sarebbe ora di far crescere un po' i giovani lettori con qualcosa di intelligente. Nella fattispecie questo libro poteva anche liberare un posto negli scaffali delle librerie, non se ne sarebbe sentita la mancanza. Tanto per fare degli esempi: Ci sono aggettivi a pioggia, inutili a dir poco. La storia e la sua conoscenza sembrano un optional. Sia che ci si trovi nel medioevo che nell'odierno, i nomi dei personaggi sono messi a caso, italiani o inglesi non fa differenza. Dire che i dialoghi sono raffazzonati, quando noninverosimili, è dir poco. In generale il narrato annoierebbe anche un morto, con decine e decine di pagine che si inseguono senza che nulla accada. La dedica poi è una perla: "Alla mia famiglia, specialmente alla mamma, che mi ha contagiato la passione per i libri" Se il buon giorno si vede dal mattino... Diciamo pure che se l'autore fosse stato maggiorenne (e purtroppo dovremo aspetterci anche dei seguiti) il romanzo sarebbe stato elegantemente cestinato. Ma si sa, le mode sono mode.

  • User Icon

    Francesca

    18/06/2008 17:26:18

    Questo fantasy è abbastanza originale perchè si muove tra mondi magici e realtà, tra passato e futuro, addirittura. D'altro canto è innegabile:si sente un che di "acerbo" nel leggere le pagine del Ghiradi, che però di fatto è molto giovane. In alcuni tratti ingenuo, in altri avvincente. Tutto sommato è una buona lettura per gli amanti del genere, sconsigliatissimo da leggere immediatamente dopo la lettura di mostri sacri del fantasy come Tolkien,Lewis,Bradley,Pullman,Stroud,Rowling...

Scrivi una recensione