Buchi neri nel cielo - Angelo Marenzana - copertina

Buchi neri nel cielo

Angelo Marenzana

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Perdisa Pop
Collana: Babelesuite
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 3 dicembre 2008
Pagine: 120 p., Brossura
  • EAN: 9788883723902
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 4,86

€ 9,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

€ 4,86

€ 9,00
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lui si fa chiamare Gaspar. Ha vissuto dieci anni in Africa, ma è un italiano. La sua pelle è indurita dal sole e dalla solitudine, dai ricordi di un passato che credeva sepolto. È un fuggiasco su cui ancora pende un'accusa di terrorismo, un uomo che vorrebbe solo nascondersi. Adesso, però, qualcuno lo ha trovato. Adesso possono ricattarlo e costringerlo a tornare in Italia. Adesso, per la prima volta, Gaspar ha una pistola, un obiettivo da colpire e nessuna spiegazione.
4
di 5
Totale 3
5
0
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    maurizio

    03/03/2016 20:49:48

    Bel romanzo, scrittura secca e agile.

  • User Icon

    Massimo

    27/03/2009 16:17:01

    Ancora una volta, Marenzana colpisce il centro! Scrittore forse troppo poco conosciuto al grande pubblico che meriterebbe molto, molto di più. Libro (breve, si legge d'un fiato) facente parte di una collana che merita di essere letta tutta. Consigliato!

  • User Icon

    Enrico Bagnasco

    25/03/2009 01:01:18

    Ho letto le prime 40 pagine senza respirare. Ti galvanizza, vieni proiettato nell'Italia degli anni di piombo. Servizi segreti deviati, collaborazionisti, falsi pentiti e terroristi di secondo ordine che ambiscono di scalare i vertici della "rivoluzione armata". Leggendolo mi tornava alla mente l'autonomo che a viso coperto, piegato sulle gambe e a braccia tese sparava in via De Amicis a Milano nel lontano 14 maggio 1977. Da leggere e consigliare.

| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali