Cadaveri innocenti

Kathy Reichs

Traduttore: A. E. Giagheddu
Collana: Best BUR
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 395 p., Brossura
  • EAN: 9788817059992
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,02

€ 5,90

Risparmi € 0,88 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 3,18

€ 5,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe R

    01/08/2015 17:26:02

    I romanzi di Kathy Reichs si somigliano un po' tutti tra loro: ossa e morti cruente, autopsie con particolari macabri, un'indagine poliziesca, qualche aspetto della vita familiare della dott.ssa Brennan e, sullo sfondo, il gelo di Montreal; e anche questo "Cadaveri innocenti" ha le caratteristiche elencate. Mi hanno lasciato perplesso qualche forzatura e "coincidenza" di troppo, ma alla fine mi sono divertito a leggerlo. E, come ho già avuto modo di scrivere altre volte, meglio un libro di K. Reichs che cento della più blasonata e conosciuta Patricia Cornwell che, secondo me, dalla metà degli anni '90 del secolo scorso, non ne ha più indovinata una.

  • User Icon

    zombie49

    07/07/2014 07:17:28

    In un freddo giorno di marzo a Montreal la dott. Brennan è incaricata di una perizia sulle ossa di una suora morta a fine '800 in odore di santità. Ma ben presto deve occuparsi di un caso più urgente: tra le macerie di una casa distrutta dal fuoco, si trovano i corpi di 5 adulti e 2 neonati, e non tutti sono morti x l'incendio. Su un'isoletta del S. Lorenzo viene scoperto il corpo di una giovane donna straziato dai cani. In North Carolina i cadaveri decomposti di due ragazze vengono rinvenuti su un'isola riserva naturale. I delitti sembrano collegati da una misteriosa setta di fanatici religiosi, in cui è forse coinvolta anche la sorella della dottoressa. Nella tempesta di ghiaccio che ha lasciato Montreal al buio e al gelo Tempe e il detective Ryan devono cercare di fermare l'assassino, anche a rischio della propria vita. In questo romanzo Kathy Reichs privilegia l'aspetto medico della vicenda più del racconto poliziesco e d'azione, cosa che apprezzo particolarmente. Un po' forzato però il collegamento tra i diversi episodi e il coinvolgimento personale della protagonista. Molto interessante il tema in sottofondo, le religioni alternative e le sette apocalittiche, e come queste riescano a coinvolgere nel mondo milioni di persone ingenue, deboli o disperate, fino ad asservirle totalmente privandole di ogni capacità di discernimento e volontà propria. Non apprezzo invece il fatto che i titoli dei libri di K. Reichs si assomiglino tutti, anche se questo è il suo marchio di fabbrica, inducendo confusione e rendendo difficoltoso l'abbinamento con la storia.

Scrivi una recensione