Calling the Muse. Vecchi e nuovi pezzi per tiorba

Interpreti: Bruno Helstroffer
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: Alpha/Outhere
Data di pubblicazione: 7 settembre 2018
  • EAN: 3760014194290
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 17,55

€ 19,50

Risparmi € 1,95 (10%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Edizione in vinile
È un diario di bordo, quello che non ho mai realmente tenuto. Vi si affiancano alla rinfusa i miei anni di blues/rock e di musica antica; le migliaia di chilometri percorsi con questa famosa tiorba, le città e le campagne, le ferrovie, i cieli, i profumi, le luci; ma, soprattutto, la musica della gente.
Partite variate sopra quest’aria francese detta l’Alemana è un’intavoltatura di A. Piccinini di un’aria detta anche La Monica. Nel nord America sul finire dell’Ottocento i vagabondi dei treni (gli hobos) incidevano il loro pseudonimo lungo i binari, che chiamavano la loro ‘moniker’… Corrente VI sopra l’Alemana, dello stesso compositore, è l’energica controparte alla nobile e meditativa Allemanda. Come un campanile è tratto da un sogno… Rosemary Standley ha apposto i suoi versi sulla melodia e li canta. La Toccata nona di J. H. Kapsberger è qui associata a Perivoli Blue. Perivoli è un villaggio nel sud dell’isola di Corfù. Thanks Toumani esprime la mia passione per la musica mandinga. L’Arpeggiata a mio modo di Bellerofonte Castaldi è stata una delle mie prime sfide sulla tiorba. La Gnossienne no.1 di Erik Satie è arrivata sotto le mie dita senza preavviso e qui ha trovato un suo posto adattandosi in modo così naturale che non potevo dirle di no. Questo è il brano scelto dal mio amico fotografo Richard Dumas (che ha scattato la foto di copertina) per fare il videoclip dell’album. Con la Bergamasca di Kapsberger, una danza originaria di Bergamo, la tiorba diventa uno strumento festoso ed agile. Dans la chambre de mon théorbe. Su una passacaglia by J. H. Kapsberger ascoltiamo l’autore e attore Jean-Luc Debattice leggere una poesia che mi ha dedicato. A Tea with Bach è un arrangiamento del Minuetto dalla Suite per violoncello n. 1 di Bach. La Toccata Undicesima serve da introduzione a un’improvvisazione: Vos luths ed evoca l’India. (dall’articolo Carnet de route di Bruno Helstroffer)