Salvato in 63 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La campagna di Russia. 1941-1943
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Novissima Snc
13,30 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Novissima Snc
13,30 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La campagna di Russia. 1941-1943 - Maria Teresa Giusti - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La campagna di Russia. 1941-1943 Maria Teresa Giusti
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Quando nel giugno 1941 Hitler scatenò l'«operazione Barbarossa» contro l'Unione Sovietica, avrebbe fatto volentieri a meno dell'aiuto italiano; l'Italia, aveva scritto a Mussolini, avrebbe giovato di più concentrando il suo impegno in Nordafrica. Ma Mussolini voleva esserci a tutti i costi, e fece costituire il Corpo di spedizione italiano in Russia (Csir), che a metà luglio partì per il fronte orientale. Un anno dopo, unito a nuovi corpi d'armata nell'Armir (Armata italiana in Russia), fu schierato sul Don dove l'offensiva sovietica, fra dicembre 1942 e gennaio 1943, lo annientò. Dei 230 mila italiani partiti per la Russia, 95 mila non fecero ritorno: uccisi in combattimento o morti di stenti e di freddo nelle «marce del davaj» e in prigionia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
Tascabile
3 maggio 2018
375 p., ill. , Brossura
9788815278036
Chiudi

Indice

Premessa

I. L'Europa verso il precipizio
1. L'escalation verso la guerra
2. Il patto Molotov-Ribbentrop e le sue conseguenze
3. La parabola del patto di non aggressione
4. L'alleanza italo-tedesca
5. Il «nuovo ordine» nel Mediterraneo
6. La «guerra parallela» italiana
7. La mancata mobilitazione
8. Reclutamento e volontari

II. L'operazione «Barbarossa»
1. I rapporti del regime fascista con l'Unione Sovietica alla vigilia del conflitto
2. Le ragioni della guerra fascista all'Urss
3. La guerra di annientamento sul fronte orientale
4. Guerra ideologica o guerra di conquista?
5. Preludio all'attacco
6. La reazione di Stalin
7. Stalin e il suo popolo
8. Stalin e l'Armata Rossa
9. Gli schieramenti

III. Il corpo di spedizione italiano in Russia
1. La costituzione del Corpo di spedizione italiano in Russia (Csir)
2. La logistica
3. Volontari per la Russia
4. Il trasferimento al fronte orientale
5. Le operazioni del Cisr
6. L'andamento del Blitzkrieg visto dagli aggressori
7. Il Blitzkrieg subito dai sovietici
8. Valutazioni sulla campagna del Csir
9. Il ruolo degli ufficiali
10. Le operazioni per la conquista di Stalino e del bacino del Donec
11. La battaglia di Natale

IV. L'Armir sul fronte orientale
1. Il progetto di Mussolini sull'8a armata e le reazioni del comando del Csir
2. La scelta del comandante
3. L'allestimento dell'Armir
4. La logistica dell'8a armata
5. Il dislocamento delle truppe
6. Il corpo d'armata alpino
7. L'operazione «Blau»: Stalingrado
8. I decreti di Stalin: terrore perpetuo
9. Collaborazionismo e disfattismo

V. Combattenti, civili e guerra
1. L'umore dei militari italiani nella documentazione russa
2. Gli italiani e il fronte orientale
3. Guerra fascista e religione
4. La «guerra santa» di Stalin
5. «Sono stanco di mettere la testa sotto i proiettili...»: i russi e la guerra
6. Patriottismo sovietico: la mobilitazione delle donne
7. La guerriglia partigiana
8. La controguerriglia
9. L'Armir e gli esiti del movimento partigiano
10. Il regime di occupazione
11. I rapporti tra gli occupanti e i civili
12. L'occupazione tedesca nell'analisi di Messe
13. Il sesso e le case di tolleranza
14. Crimini di guerra

VI. Il disastro dell'Armir
1. La situazione prima dell'estate 1942
2. Il Cremlino e il fronte: le informazioni dalla periferia a Mosca
3. La prima battaglia difensiva del Don
4. Il «battesimo del fuoco» degli alpini
5. Il fronte si consolida: le truppe si preparano all'inverno
6. I rapporti italo-tedeschi
7. I prigionieri di guerra sovietici
8. La seconda battaglia difensiva del Don
9. L'operazione «Piccolo Saturno»
10. La prima fase della ritirata dal fronte del Don
11. L'offensiva Ostrogožsk-Rossoš e la ritirata del corpo d'armata alpino
12. Italiani e tedeschi nella ritirata
13. Il bilancio di un'impresa inutile: le perdite, i prigionieri

Conclusioni
Appendice
Sigle e abbreviazioni
Note

Conosci l'autore

Maria Teresa Giusti

Maria Teresa Giusti ha insegnato Storia sociale e Storia contemporanea nell’Università "Gabriele d’Annunzio" di Chieti-Pescara. Con il Mulino pubblica nel 2019 I prigionieri italiani in Russia (2019) che oltre a essere tradotto in russo e in inglese, ottiene il Premio Cherasco-Storia. Si ricordano inoltre: Una guerra a parte. I militari italiani nei Balcani, 1940-1945 (con E. Aga Rossi, nuova ed. 2017) e La campagna di Russia (2016; premio Friuli Storia).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore