Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Candido ovvero l'ottimismo. Testo francese a fronte - Voltaire - copertina

Candido ovvero l'ottimismo. Testo francese a fronte

Voltaire

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Riccardo Bacchelli
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Edizione: 16
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine: 208 p.
  • EAN: 9788804488125
Salvato in 17 liste dei desideri

€ 6,30

Venduto e spedito da Libreria del Corso dal 1964

spinner

Disponibilità immediata

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,30 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,09
di 5
Totale 9
5
4
4
3
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    scarabeuslupia

    01/12/2020 12:39:08

    Consigliato! L'edizione oscar mondadori è buona!

  • User Icon

    Lady

    14/05/2020 22:57:32

    Candide è un romanzo piuttosto semplice da leggere, anche in francese, ma allo stesso tempo ricco di significato. Racconta la storia di un giovane ragazzo fiducioso e ingenuo, che vive la sua vita con il motto “Tutto andrà al meglio”. Una serie di vicende sfortunate si abbatteranno sul protagonista così da infrangere questa sua visione eccessivamente positiva della vita. Edizione tra le migliori, come la gran parte dei libri Oscar Mondadori.

  • User Icon

    Valentina

    27/07/2012 11:25:40

    Un libricino piacevole, solo apparentemente semplice da leggere. Tra la storia che scorre con velocità e ritmo ritroviamo una continua presa in giro di Voltaire a personaggi dell'epoca, critici che non elogiavano le sue opere, religiosi bigotti, etc... L'ottimismo che pervade i personaggi che vivono questa storia piena di situazioni e poco verosimili viene continuamente deriso dall'autore attraverso il netto contrasto con l'avvicendarsi degli eventi per cui non ci sarebbe in realtà nulla da essere ottimisti. Emblematica è la frase che racchiude tutto il senso di quello che secondo me Voltaire voleva dire tra le righe: "L'ottimismo è quella smania di sostenere che tutto va bene, quando tutto va male". Interessante da un punto di vista storico la descrizione di un fatto che Voltaire ha realmente vissuto in prima persona: il terremoto di Lisbona.

  • User Icon

    saverio

    26/05/2008 14:22:42

    Una cosa straordinaria, meravigliosa e mirabile. La semplice morale che se ne trae è, in fondo, quello che facciamo tutti quanti. Ottimo.

  • User Icon

    sdazio

    16/05/2007 11:45:51

    Stuzzicante lettura, per l’animo e l’intelletto. Intrigante l’artificiosa ingenuità della narrazione; buon equilibrio tra forza centripeta (contestualizzazione del periodo storico di Voltaire) e centrifuga (analisi dello spirito umano al di fuori del tempo e della società). Sulla qualità della traduzione non sono in grado di esprimermi, ne prendo atto con vivo ottimismo, e parafrasando Zenoide dichiaro di apprezzare ogni sorta di filosofia che concorra alla felicità dell’uomo senza riempirne lo spirito di parole barbare.

  • User Icon

    sophia

    07/05/2007 16:17:01

    quando si compra un libro di voltaire (o di un altro autore della stessa cricca) lo si DEVE leggere in francese. tant'è vero che in francese iL libro merita 5/5 ma la traduzione italiana...! ma l'ha fatta ad occhi chiusi? o forse non ha voluto sbattersi ad aprire un dizionario...una traduzione SCANDALOSA, da prima elementare.

  • User Icon

    silvi

    09/11/2005 10:28:49

    orrendo...nonostante ttt qll ke c'è dietro di filosofico nn è riusciuto a piacermi...

  • User Icon

    Alberto

    15/02/2005 10:20:47

    Pessimismo ma con ironia. Una lettura veloce e piacevole e all'apparenza poco impegnativa.

  • User Icon

    genius

    03/09/2003 22:31:46

    Splendido libretto da rileggere e paragonare alla vita odierna...si scoprirà che è attualissimo! Non scordatevi il periodo in cui è stato scritto l' autodafè odierno non è nient'altro che un avviso di garanzia del team di mani pulite. Buona lettura

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Voltaire Cover

    Pseudonimo di Francois-Marie Arouet, scrittore e filosofo francese. Appartenente a una famiglia della borghesia forense, fu educato in un collegio gesuitico e avviato alla carriera legale, ma lasciò presto gli studi giuridici per dedicarsi all'attività letteraria. Le tragedie "Edipo" (1718) e "Marianna" (1725) consacrarono la sua fama. Dopo un litigio con il cavaliere di Rohan, che lo fece bastonare dai propri servitori, Voltaire cercò il duello ma finì per essere rinchiuso alla Bastiglia, nel 1726. Una volta liberato, si recò in Inghilterra dove si trattenne fino al 1729, frequentandovi le maggiori personalità della politica e della cultura. Nel 1728 pubblicà "Enriade". Rientrato in Francia, pubblicò "Le lettere filosofiche" (1734),... Approfondisci
Note legali