Il cane che aveva perso il suo padrone - Sofia Buccaro,Damian Dibben - ebook

Il cane che aveva perso il suo padrone

Damian Dibben

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Sofia Buccaro
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 899,91 KB
Pagine della versione a stampa: 378 p.
  • EAN: 9788822719195
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Di solito, nell’arco della propria vita, un amante dei cani cambia più di un amico a quattro zampe. Nel mio caso però è diverso: sono stato io a perdere il mio padrone. E lo sto ancora cercando. Da più di un secolo, da quando mi è stato concesso l’incredibile dono di non invecchiare mai. La mia esistenza è un mistero. Certo, se riuscissi a trovare il mio primo padrone potrei avere le risposte che cerco. Quell’uomo onorevole e leale, dalla voce dolce e dal temperamento mite, sarebbe capace di spiegarmi ogni cosa. È per questo che non mi arrendo e continuo a cercarlo. Sperando disperatamente che sia ancora vivo. All’età di 217 anni, un vecchio cane attraversa tutta l’Europa: dalla strana corte del re Carlo I alle guerre per la successione spagnola, passando per Versailles, Amsterdam e la Venezia del XIX secolo. Nel suo percorso farà amicizia con animali e uomini, si innamorerà, si meraviglierà di fronte alla duplice capacità umana di innalzarsi producendo sublime musica e di cadere in basso combattendo squallide guerre. Mentre la Storia intorno a lui cambia, un sentimento solido e forte non lo abbandona mai: l’indissolubile legame con il suo padrone.

Il viaggio attraverso i secoli di un cane vecchio e saggio, alla ricerca del suo padrone tra le corti e i campi di battaglia di tutta Europa

«Maestoso, vivido e profondo. Mi sembrava di sentire insieme al protagonista gli odori del mondo. La storia di un cane che cerca il suo padrone è commovente e tenera, sono stata catturata da questo libro incantevole sin dall’inizio.»
Rachel Joyce, autrice di L’imprevedibile viaggio di Harold Fry

«Un romanzo ricco di emozioni sulla devozione canina e il vero significato della parola fedeltà.»
Susan Wilson, autrice di Lezioni di vita randagia


Damian Dibben

È autore di bestseller internazionali per ragazzi, tradotti in 26 lingue in oltre 40 Paesi. Ha lavorato come sceneggiatore e attore per progetti come Il fantasma dell’Opera, Il gatto con gli stivali e Il giovane Indiana Jones. Vive a Southbank, a Londra, in una casa che dà sulla St. Paul’s Cathedral, con la sua compagna Ali e il cane Dudley. Il cane che aveva perso il suo padrone è il suo primo libro pubblicato in Italia dalla Newton Compton.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,75
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Bri54

    26/05/2020 09:55:00

    Gli ho dato 1 stella solo per l'idea di mettere un cane come narratore. Libro deludentissimo. A tratti violento fino alla ferocia e a tratti così melenso da essere stucchevole. Il passaggio di vari secoli avrebbe potuto fornire spunti storici interessanti invece si limita ad elencare un nome di personaggio ogni tanto. L'ho letto fino alla fine solo perché da sempre mi impongo di non lasciare un libro a metà. E' l'unico e-book che se IBS avesse un servizio resi restituirei.

  • User Icon

    Christian M.

    28/01/2019 18:13:08

    Complimenti a Damian Dibben !!! Un romanzo fantastico, una storia stupenda a tratti commovente... semplicemente strepitosa la scelta di narrare le vicende e la visone del mondo ( oltre che visiva olfattiva ) dal punto di vista del cane; protagonista assoluto. In fine ringrazio l'autore per aver messo in risalto la straordinarietà dei pregi dei nostri amici a quattro zampe e per gli spunti riflessivi sul senso della vita. Grazie.

  • User Icon

    SandraZ

    31/07/2018 18:50:44

    Talmente bello da essere struggente. Ho pianto spesso e ho adorato lo splendido protagonista che attraversa secoli e mille avversità per ritrovare il suo padrone. Conoscevo già l'autore che trovo veramente molto bravo.

  • User Icon

    Fra

    29/06/2018 10:51:45

    La lettura è scorrevole e gradevole. La storia è interessante, originale e in alcuni punti molto coinvolgente. Consigliato per chi ama il fantasy storico e gli animali. Di lui leggerò altro, sicuramente...

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Note legali