Categorie

Anthony Trollope

Traduttore: R. Cazzullo
Collana: La memoria
Anno edizione: 2006
Pagine: 679 p. , Brossura
  • EAN: 9788838921131

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Emilio Berra

    11/06/2014 14.06.57

    Per chi ama lo stile letterario inglese, questo libro è appagante, pieno di fascino per un mondo scomparso e un ambiente naturale ancora incontaminato. Non narra, però, un mondo idealizzato; anzi c'è del realismo, benché permeato di Romanticismo : la società, dietro a belle maniere e buoni sentimenti, mostra affarismo, intrallazzi; non ne è immune neppure il clero anglicano, così legato al mondo politico. I personaggi femminili (non tutti) fanno la migliore figura.

  • User Icon

    bonsai girl

    03/06/2011 18.24.05

    Un romanzo vittoriano che ho letto con gusto. L'ho trovato una lettura ansiolitica, simile a una lunga, tranquilla passeggiata in campagna. Non che alla canonica di Framley manchino i problemi, ma...c'è sempre la sensazione che tutto si risolverà! Ho trovato un po' pesanti i capitoli dedicati alla politica, ma è semplicemente perchè non sono mai stata troppo interessata all'argomento...Molto coinvolgente, invece, la storia d'amore di Lucy e Lord Lufton. Come non tifare per loro?

  • User Icon

    Mirella

    16/02/2010 17.35.15

    E' il primo libro che leggo di questo autore, amo, però, moltissimo, gli scrittori vittoriani. Lo consiglio vivamente. E' bellissimo. Leggerò anche gli altri. La lunghezza dei libri di Trollope non è certo un difetto.

  • User Icon

    Roberta

    27/08/2007 16.13.24

    Ho scoperto questo autore per puro caso e mi ricorda molto Dickens e Collins. Un bel racconto con personaggi delineati e un ambientazione classica dell'Inghilterra vittoriana. Ho scoperto poi far parte di un ciclo (quello del Barsetshire) che leggero'sicuramente

  • User Icon

    Oscura

    27/04/2006 14.54.10

    Ancora un delizioso ritratto dell'Inghilterra vittoriana, descritto con ironia, ma anche con autentico amore per i luoghi ed i personaggi, che anche quando sono al limite della delinquenza, vengono sempre guardati attraverso la lente della pietà. Ho letto tutti i libri del ciclo del Barsetshire pubblicati da Sellerio e devo dire che tutti sono riusciti a farmi sorridere ed anche commuovere. Trollope non ha niente da invidiare al Dickens de "Il circolo Pickwick".

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione