Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 2 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il canto della balena
11,40 € 12,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+110 punti Effe
-5% 12,00 € 11,40 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
11,40 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 8,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
11,40 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 8,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il canto della balena - Corrado Sobrero - copertina

Descrizione


Un piccolo villaggio sprofondato nell'atmosfera rarefatta del Sudamerica di fine Ottocento. Una famiglia unita, dove ognuno ha i propri compiti e un ruolo preciso. E un evento inaspettato, che aprirà finalmente la strada a un futuro di cambiamenti. Attorno alla misteriosa comparsa della Balena, una minuscola isola, uno scoglio di tutti e di nessuno, si intrecciano i destini di León, Anita, i loro figli e un'intera società che conduce una vita monotona, china sui campi, vittima delle angherie dei proprietari terrieri e del governo. L'isola diventa il loro simbolo di libertà, e si trasforma, grazie alla fantasia e all'iniziativa della piccola Himelda, in una miracolosa ancora di salvezza. La variopinta galleria di personaggi che popola "Il canto della Balena" si fonderà con questo luogo magico: uno specchio magico nel quale ognuno può riscoprire la propria natura più nascosta. Corrado Sobrero intreccia le fila di una storia che ha il sapore di un romanzo e le sfumature di una ballata popolare, e riesce da subito a trasportare il lettore in un mondo fantastico e allo stesso tempo estremamente concreto, dove il sogno lontano di un riscatto sociale sembra quasi poter diventare realtà.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

TEA
2014
Tascabile
30 gennaio 2014
229 p., Brossura
9788850233540

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Claudia
Recensioni: 5/5

Libro straordinario, ispirato dai romanzi diMarquez, ma dotato di uno stile delicato e commovente. Una lettura che prende dalla prima all’ultima pagina. Un autore da non dimenticare.

Leggi di più Leggi di meno
Claudia
Recensioni: 5/5

È uno dei libri più belli e geniali che abbia mai letto. Mi chiedo come mai le case editrici non si interessino più a quest’autore che, prima di scomparire prematuramente, ha lasciato diversi capolavori straordinari

Leggi di più Leggi di meno
Claudia
Recensioni: 5/5

Magistrale, geniale, ricco di spunti fantasiosi e umanamente profondi e contemporaneamente reale e tangibile. Una vera perla letteraria.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Voce della critica

  Corrado Sobrero è uno scrittore cui il destino ha tolto troppo prematuramente il diritto di vivere e il piacere di scrivere (è morto nel 2012 a 44 anni). Non è l'unico romanzo scritto da questo manager d'azienda appassionato di racconti. Purtroppo sarà anche l'ultimo. Chi lo leggerà capirà subito perché c'è motivo di rimpiangere non solo un giovane troppo presto mancato ma anche un romanziere da cui era lecito attendersi grandi risultati. Il canto della balena è una storia ambientata in un Sudamerica premoderno (fine Ottocento), in cui improvvisamente, nel mare antistante la piccola quota di terra di un grande latifondo coltivata da una povera e numerosa famiglia, spunta un'isola, che ha la proprietà di far echeggiare tutto intorno e lontano le voci e i rumori di chi vi approda. Un racconto sempre sulle soglie del fantastico ma mai del surreale narra le molteplici e geniali trovate con cui una delle figlie dei contadini sfrutta le magiche qualità dell'isola, affittandola a chiunque voglia realizzare, sia pure per poco tempo, il proprio sogno (pregare, dormire, cantare, disegnare). La malvagità dei potenti impedirà di continuare il buon affare dei locatori bisognosi di cibo e dei locatari bisognosi di sogni, ma l'isola venuta dal mare vendicherà la loro sconfitta. Nel panorama della narrativa italiana contemporanea, sempre troppo povera di storie, questo romanzo di Sobrero è una fresca, tenera eccezione: ricco di fantasia, esuberante ma garbato nello stile, avido di raccontare (c'è il personaggio di una vecchia zia che sopravvive centenaria solo con le storie), Il canto della balena è libro che non nasconde di nascere da altri libri, dalle letture dei grandi sudamericani (da Scorza a Márquez a Vargas Llosa), ma questa sua origine letteraria non gli toglie freschezza, semplicità, verità, e aggiunge semmai sapienza. Se dovessi cercare un suo parente, lo troverei nei bellissimi libri del primo Tabucchi, Piazza d'Italia, il Piccolo naviglio, che mi sono venuti in mente leggendo Il canto della balena per ambientazione temporale, filiazione dai sudamericani, sorgività pur nella dimensione colta. Nel canto della balena senti che la suggestione delle letture ha fatto lievitare un'innata tendenza a confortarsi col racconto, a raccontarsi delle storie per sopportare il mondo e sognarne uno migliore, per accettare in letizia la fatica di vivere. Non succede facilmente, ma può capitare che un romanzo sia ispirato tanto dalla testa quanto dal cuore, tanto da altri libri quanto dall'anima dello scrittore; che la cultura non lo soffochi ma lo esalti, gli dia i mezzi per farsi ancor più vivo e vero.     Vittorio Coletti  

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi