Categorie

Curatore: P. Scardigli
Traduttore: M. Meli
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 2
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: XXXVIII-358 p. , Brossura
  • EAN: 9788811366423

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vale

    13/11/2015 12.09.05

    Da molto tempo sono appassionata di letteratura nordica e credevo che il canzoniere eddico mi sarebbe piaciuto, essendo un tassello importante di quella letteratura. Invece non sono riuscita a finirlo. E non per il contenuto in sé che era interessante, ma per l'orribile edizione che avrebbe dovuto renderlo accessibile anche ai semplici appassionati e non solo agli studiosi del genere. Già l'introduzione è inutilmente pomposa e contorta, mi ha ricordato quei professori che amano "spiegare" la loro materia attraverso panegirici e paroloni altisonanti, cosicché alla fine della lezione possano dirsi "come ho spiegato bene, che cultura mostruosa che ho" e pazienza se metà degli alunni si sono addormentati e l'altra metà è rimasta con un palmo di naso. Non so dire se la traduzione sia fedele perché non conosco il norreno ma alcune frasi mi sono sembrate un po' grossolane. Ma soprattutto mi ha deluso la quasi totale mancanza di note di riferimento. I miti e le leggende del nord sono poco conosciuti da noi e mentre leggevo trovavo richiami a miti che ho riconosciuto solo perché ho letto altri libri sull'argomento, sennò il tutto mi sarebbe sembrato oscuro e noioso. Inoltre, giusto per fare un esempio, il dio Odino ha moltissimi nomi che fanno riferimento ai suoi poteri o alle avventure vissute. Le poche note che ci sono si limitano a suggerire, qualora venga usato uno di quei nomi al posto di Odino, che in realtà si sta parlando di quella divinità. Ma il significato di quel nome in particolare non viene tradotto, togliendo così tutto il fascino alla storia. E il mini glossario alla fine è assolutamente inutile. Non ho mai visto un'edizione così pessima su questo argomento. Sconsiglio questo libro a chi non ha già una buona infarinatura dei miti nordici. Per chi vuole avvicinarsi ad essi è meglio l'Edda di Snorri o "I miti nordici" di Gianna Chiesa Isnardi che non solo racconta i miti e le leggende ma anche gli usi, i costumi e i modi di pensare dei popoli del nord.

  • User Icon

    Lorenzo

    21/06/2012 19.16.24

    Mi aspettavo di più sinceramente... l'ho letto qualche mese fa, e non sono rimasto entusiasta. Forse perché mi aspettavo molto? da una saga nordica pensavo epici racconti, battaglie, narrazioni, invece è un po' scarno. Sembrano poesie in prosa, e non raccontano niente di ché. Ogni tanto ho trovato insegnamenti di morale, ma sono talmente banali che non valeva neanceh la pena di prenderli in considerazione. Si vede che quei popoli erano talmente primitivi che non avevano neanche "Il minimo" di comportamento civile che si spera si abbia oggi! Tolkie, ispirandosi a questo e ad altre saghe (come il Beowulf), ha tirato fuori un capolavoro. Consiglio lui.

Scrivi una recensione