Categorie

Gianfranco Ravasi, Luc Ferry

Traduttore: G. Sias
Editore: Mondadori
Collana: Saggi
Anno edizione: 2014
Pagine: 241 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804636557

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luciano

    02/09/2014 17.00.16

    Nel libro si è dato poco spazio alla povertà, quasi niente, e molto al diavolo. Eppure la povertà è " uno dei principali snodi del pensiero cristiano". Non per niente il nostro Papa si chiama come il "poverello" di Assisi e si erge a difensore dei poveri. D'altra parte il diavolo è stato spesso usato per mantenere in uno stato di minorità i semplici e i poveri. A proposito di minorità Kant (un po' di sano illuminismo di fronte all'oscurantismo) scrive: "Minorità è l'incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro..." e di questi tutori dice: " che si sono assunti con tanta benevolenza l'alta sorveglianza sopra i loro simili minorenni. Dopo averli in un primo tempo istupiditi come fossero animali domestici e di avere con ogni cura impedito che queste pacifiche creature osassero muovere un passo fuori dalla carrozzella da bambini in cui li hanno imprigionati, in un secondo tempo mostrano ad essi il pericolo che li minaccia qualora cercassero di camminare da soli". Un bel cento e lode all'illuminismo di Kant ed un bello zero tondo e pieno all'oscurantismo di Ravasi.

Scrivi una recensione