Carmen

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georges Bizet
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 20 marzo 2003
  • EAN: 0636943123829

€ 13,50

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Registrazione del 1950

Disco 1
1
Prelude
2
Sur la place chacun passe
3
Avec la garde maontante
4
La cloche a sonne'
5
Mais nous ne voyons pas la carmencita
6
L'amour est un oiseau rebelle
7
Carmen sur tes pas nous nous pressons tous
8
Parle moi de ma mere
9
Au secours! au secours
10
Tra la la la la la la
11
Pres des remparts de seville
12
Voici l'ordre
13
Entr'acte
14
Les tringles des sisters tintainent
15
Vivat vivat le torero
16
Votre toast, je peux vous le rendre
17
Nous avons en tete une affaire
18
Halte la! qui va la?
19
Je vais danser en votre honneur
20
A quartier! pour llappel!
21
La fleur que tu m'avais jetee
22
Non! tu ne m'aimes pas
23
Non je ne veux l'ecouter!
24
Bel officier
Disco 2
1
Entr'acte
2
Ecoute ecoute compagnon ecoute!
3
Melons! coupons!
4
En vain pour efiter les reponses ameres
5
Quant au douanier, c'est notre affaire
6
C'est des contrabandiers le refuge ordinaire
7
Je suis escamillo
8
Halte! quelqu'un est la
9
Entr'acte
10
A deux cuartos
11
Les voici les voici
12
Si tu m'aimes, acrmen
13
C'est toi! c'est moi!
14
Tu ne m'aimes donc plus?
  • Georges Bizet Cover

    Compositore francese. Nato in una famiglia di musicisti, cominciò a studiare solfeggio all'età di quattro anni col padre Adolfo, professore di canto e modesto compositore. A nove anni fu allievo di A.F. Marmontel; nel 1848 entrò al conservatorio di Parigi, dove studiò composizione e fuga con P.J. Zimmermann. Questi veniva spesso sostituito da Gounod, il cui influsso è avvertibile nelle parti melodiche delle opere di B., non esclusa la Carmen. Dopo la morte di Zimmermann (1853), B. fu allievo di J. Halévy, del quale sposò poi la figlia. I suoi primi lavori gli valsero alcuni premi: l'«Offenbach» nel 1856, il «Prix de Rome» nel 1857. Dal 1857 al 1860 fu a Roma, dove scrisse l'opera buffa Don Procopio , di evidente ispirazione italiana. Il soggiorno italiano esercitò su B. una profonda influenza,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali