Casa da gioco

One Desire

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: One Desire
Regia: Jerry Hopper
Paese: Stati Uniti
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,99 €)

Tracey, ex ballerina, è comproprietaria di una casa da gioco. Innamorata di Clint, un biscazziere che frequenta il locale, decide di abbandonare tutto e di seguirlo. Alla donna tocca fare da madre al fratello più piccolo dell'uomo che ama. Il problema di Clint è che non vorrebbe avere un legame sentimentale fisso anche perché ama spesso cambiare compagna. Arrivato a destinazione non ci mette molto a suscitare le attenzioni di Judith, figlia di un banchiere. Decisa ad averlo tutto per sé, Judith denuncia Tracey alle autorità rispolverando il suo equivoco passato.
  • Produzione: A & R Productions, 2015
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 94 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Formato Schermo: 2,00:1
  • Area0
  • Contenuti: manifesto originale; foto
  • Anne Baxter Cover

    "Attrice statunitense. Dopo cinque intensi anni di attività teatrale a Broadway, esordisce nel cinema nel 1940. La sua bellezza fresca e giovane, non priva d'implicazioni sensuali, la rende adatta sia a ruoli brillanti sia a parti drammatiche. Tra le sue interpretazioni: Il filo del rasoio (1946) di E. Goulding, con cui vince l'Oscar come attrice non protagonista; Eva contro Eva (1950) di J.J. Mankiewicz, il suo film più noto, in cui è una giovane dalla faccia d'angelo, ma in realtà fredda e calcolatrice, che si lega a B. Davis come un parassita per poi prenderne il posto. Sempre come comprimaria o in ruoli secondari, lavora in molti altri film (fra gli altri: Io confesso, 1953, di A. Hitchcock e I dieci comandamenti, 1956, di C.B. DeMille), ma dal 1957 si dedica prevalentemente alla televisione.... Approfondisci
  • Rock Hudson Cover

    "Nome d'arte di Roy Harold Sherer jr., attore statunitense. Figlio di genitori divorziati, rifiutato da molte scuole di recitazione, con un passato fatto di lavori umili prima e dopo la guerra (combattuta in qualità di meccanico su una portaerei), quando invia le sue foto ai produttori hollywoodiani non può contare su nient'altro che i suoi capelli neri ondulati, la mascella forte, l'altezza imponente e il fisico prestante e atletico, ma è quanto basta. Dopo l'esordio con Falchi in picchiata (1948) di R. Walsh, la sua prestanza fisica viene messa in mostra in molti film d'avventura, fino a quando il suo sguardo patetico e dolente, da bravo ragazzo troppo cresciuto in altezza, nel melodramma La magnifica ossessione (1954) di D. Sirk riesce a conquistare il grande pubblico e a imporsi definitivamente.... Approfondisci
Note legali