La casa della gioia - Edith Wharton - copertina

La casa della gioia

Edith Wharton

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Gaja Cenciarelli
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 aprile 2014
Pagine: 446 p., Brossura
  • EAN: 9788854508033
Salvato in 45 liste dei desideri

€ 6,97

€ 12,90
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella New York dei primi anni del secolo scorso, Lily Bart vive tra i sontuosi ricevimenti dell'alta società, i viaggi all'estero e i soggiorni nelle residenze degli amici. Le sue uniche doti sono la bellezza e l'intelligenza, che usa per muoversi in un ambiente ipocrita di cui vuole ostinatamente far parte e nel quale spera di trovare marito. Un sentimento forte e contrastato la lega a Lawrence Selden, giovane avvocato che vive del suo lavoro: Lily sa bene che non rinuncerebbe mai agli agi tra cui è cresciuta e che è stata educata a desiderare, tuttavia non riesce a staccarsi da lui. Inorridita dalla prospettiva della povertà, tenta di conquistare il rampollo di una celebre dinastia, ospite come lei di amici comuni, ed è allora che la parabola disegnata dalla sua vita tocca il culmine per poi iniziare un'inesorabile discesa. Incapace di vivere della rendita mensile che le passa la zia, la giovane donna si indebita al tavolo da gioco e chiede in prestito una consistente somma di denaro. La sua bellezza diventa arma di ricatto per gli uomini e motivo di cieca gelosia per le donne. Nel momento più tragico della sua vita, tuttavia, Lily acquista di colpo lo spessore di una figura eroica: la rettitudine e l'integrità morale, un tempo apparentemente insospettabili, le impediscono di vendersi al miglior offerente. Introduzione di Benedetta Bini.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Vito

    21/09/2019 17:43:21

    Edith Wharton mette in luce in queste pagine le ipocrisie della società americana: il gusto per il denaro, le facciate, la falsità, dimostrando come le amicizie e i rapporti tra un certo tipo di società siano schiavi del potere e come, appena ci si cerca di comportare in maniera morale o comunque di salvaguardarsi in qualche modo, ben poche siano le vere persone amiche. Lily lo scoprirà sulla sua pelle, diventando vittima di pettegolezzi e dicerie sul suo conto che la porteranno a tutta una serie di scelte e conseguenze che la spingeranno nel baratro sociale. Baratro da cui cercherà sempre di risalire: che ciò avvenga o meno dovrete leggere il libro, per scoprire se l'ascesa sociale sia poi così importante per il proprio essere e se i desideri rincorsi per tutta una vita non siano solo un'effimera illusione.

  • User Icon

    nadia

    11/02/2015 21:22:22

    Non discuto la bravura dell'autrice (che ho già avuto modo di ammirare leggendo l'imperdibile "Ethan Frome"), tuttavia non sarei sincera se dicessi di aver amato questo libro. Troppo spesso l'ho trovato lento e faticoso, ho fatto una bella fatica a finirlo...

  • User Icon

    raffaella

    10/11/2014 19:51:43

    Capolavoro di rara finezza e bellezza, la scrittrice analizza l'animo umano ed i suoi molteplici aspetti, lettura a volte difficile ma profonda.Veramente bello.

  • Edith Wharton Cover

    Scrittrice statunitense.Di famiglia ricchissima, nel 1885 sposa il banchiere Edward Wharton. Dopo la separazione dal marito si trasferisce in Francia, dove stringe amicizia con i maggiori scrittori e intellettuali del tempo, come Henry James, Sinclair Lewis, Jean Cocteau e André Gide. Nel 1902 pubblica il suo primo romanzo The Valley of Decision, cui seguono nel 1905 La casa della gioia, nel 1911 Ethan Frome e nel 1920 L’età dell’innocenza, le sue grandi opere. Muore in Francia nel 1937. Approfondisci
Note legali