Categorie

Mario Praz

Editore: Adelphi
Edizione: 4
Anno edizione: 1995
Pagine: 449 p. , ill.
  • EAN: 9788845911859

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca bidoli

    07/05/2015 12.04.42

    Uno dei più belli libri della letteratura italiana del Novecento; attraverso le stanze delle " case" della sua vita, nelle descrizioni empatiche di oggetti che il suo gusto sicuro collezionava, il lettore scopre un mondo di relazioni, rapporti, figure letterarie e quotidiane in una personalisima e originale ricerca dei tempi perduti della storia e della memoria. Le stanze salvate, un miracolo nella distruzione sistematica del gusto che è stata una degli strumenti per devastare gli uomini del secolo appena trascorso. L'orrore dilagante dell'oggi, che nessuna archistar o stilitsa potrà mai fermare, ma solo incrementare ulteriormente, è la vera malattia mortale del nostro tempo. Libri come questo aiutano a porre limiti, a fare confronti: la fine delle aristocrazie ha, inevitabilmente, reso il mondo più brutto e volgare, con buona pace di coloro che credono ancora di vivere nel migliore dei mondi possibili.

Scrivi una recensione