Categorie

Carlo Verdone

Curatore: F. Maiello
Editore: Bompiani
Collana: Overlook
Anno edizione: 2012
Pagine: 282 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788845269516

Carlo Verdone si racconta. Un libro unico per scoprire un “privato” inedito e i molteplici aspetti di un regista, attore, autore che ha ammaliato, divertito, fatto riflettere generazioni di italiani.

Carlo Verdone si racconta per la prima volta in un flusso di ricordi ricco, sorprendente, tenero ed esilarante. Sospeso tra ironia e malinconia. Grande protagonista del libro è la casa paterna. La casa sopra i portici. Un luogo attraverso il quale si snodano tanti eventi: le catastrofiche feste dannunziane, gli incontri con Federico Fellini e Alberto Sordi, le incursioni destabilizzanti di geni dell’avanguardia come Gregory Markopoulos. E poi il rapporto con i genitori e i fratelli, gli scherzi (tanti, fulminanti), le prime esperienze sentimentali ma anche i drammi familiari. Un sincero percorso di vecchie, struggenti emozioni, dove anche gli odori e i rumori diventano protagonisti. Un libro unico, imperdibile, per scoprire un “privato” inedito e i molteplici aspetti di un regista, attore, autore che ha ammaliato, divertito, fatto riflettere generazioni di italiani. Un artista che – attraverso la sua trentennale carriera – ha tracciato un formidabile, lucido, disincantato e talvolta spietato ritratto del nostro paese.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giacomo

    01/09/2015 23.19.55

    Ho riletto di recente il libro che avevo già letto nel 2012... ho messo un voto intermedio tra il 5/5 che avrebbe dettato la mia storica simpatia per l'attore (che in qualche modo influenza sicuramente la mia opinione su questo libro) e un 3/5 per come è scritto. Ad ogni modo per me è stata una lettura molto piacevole ed in certi momenti sembrava di essere li nella casa dove è cresciuto. Curiosi alcuni aneddoti riferiti ad altri personaggi che conosciamo tutti. La lettura di questo libro credo sia per tutti, liscio e veloce.

  • User Icon

    piepalmi

    23/08/2015 22.45.19

    Sonoun fan della prima ora di Verdone che reputo uno dei migliori caratteristi del cinema italiano. Mi è stata regalata questa sua autobiografia. Tra lo scettico e il faceto in un giorno al mare l'ho letta tutta. Si ride un sacco per via di episodi divertenti della sua fanciullezza ed adolescenza che sembrano essere tratti da molti dei suoi primi film. Poi c'è il lato famigliare, intimo, emotivo. Le pagine dedicate al papà (soprattutto) e alla mamma, sono veramente intense e in alcuni punti piene di dolore. Poi viene fuori il lato "sociale" sul cambiamento della sua città e dell'Italia in generale. Emblematico il racconto del suo incontro con Gian Maria Volontè in una strada della capitale negli anni 60, e di quello che succedeva ad Alberto Sordi o a lui stesso negli ultimi vent'anni. Lettura piacevole con molti spunti di riflessione e una buona dose di emozioni vere. Il voto vero sarebbe 7/10.

  • User Icon

    gaetano romanelli

    23/09/2013 09.36.19

    L'ho letto in un pomeriggio:bello. Verdone descrive la sua vita nella casa con grande tenerezza raccontando un mondo che non esiste più con semplicità e chiarezza.

  • User Icon

    ciro andreotti

    25/07/2013 12.49.20

    La vita di Carlo Verdone narrata in prima persona, sullo sfondo la vita famigliare: fratelli, amici, genitori, passando per l'infanzia, gli anni di università, i primi approcci con il cabaret e la casa sopra i portici, dove la famiglia Verdone ha vissuto tutta la propria esistenza. Un malinconico tuffo nel passato per uno dei comici più amati della penisola. La storia della casa sopra i portici posta a Roma, in Lungotevere dei vallati, altri non è che la storia della famiglia Verdone. Il libro ripercorre la vita di Carlo, dei suoi fratelli e dei suoi genitori con aneddoti che spesso erano già noti al grande pubblico ma che narrati su carta, divengono perle di rara comicità e malinconia. La vita di Verdone si interseca con quella della sua città, tanto amata e bistrattata, vista attraverso i vetri di una splendida casa signorile ove si sono succeduti registi, scene famigliari, anni di solitudine e studio dubbi sulle possibilità di carriera e alla fine il successo rivisto attraverso le interminabili visite al padre Mario, vissuto in quella casa sino alla fine dei suoi giorni.

  • User Icon

    Alessandra

    12/07/2013 15.44.09

    Libro davvero carino (e in qualche punto anche commovente) per conoscere meglio un grande protagonista del cinema italiano. Lettura piacevolissima. Da consigliare.

  • User Icon

    Paola

    09/07/2013 13.36.10

    Mi è sempre piaciuto Verdone ma forse per pigrizia non sapevo niente del suo privato. Con questo libro si ha l'opportunità di conoscere meglio l'artista e anche un pezzo di storia, un libro davvero carino che si legge bene.

  • User Icon

    dalia

    18/06/2013 06.21.15

    Divertente ed emozionante. Quanti di noi avrebbero voluto vivere nella casa sopra i portici!

  • User Icon

    dario c

    10/03/2013 03.51.34

    Commuovente...un pezzo di storia familiare ed una parte di storia della cultura italiana...indimenticabili gli aneddoti di alberto sordi e de sica...

  • User Icon

    Pier

    17/01/2013 13.42.58

    Libro meraviglioso. Chi ama l'attore Verdone, non puo non amare Verdone scrittore. Testo godibilissimo, che riserva diverse risate e qualche tenera lacrima. Grande Carlo.

  • User Icon

    bibi64

    23/11/2012 19.01.28

    Un Verdone che ti aspetti e un Verdone che non ti aspetti. A volte scontato, a volte sorprendente, timido, riservato ma anche sfrontato e irriverente. C'è tutto di lui e della sua vita davvero interessante. L'addio al papà è commovente, l'incontro con il regista pazzoide del cinema d'avanguardia irresistibile. Consiglio questa lettura perché scorrevole e rilassante e perché Carlo è un mito.

  • User Icon

    Alessandro M

    09/11/2012 07.13.27

    Essendo Carlo il mio attore italiano preferito non potevo non leggere il libro. Curiose e a volte molto intime le vicende raccontate, scritte bene e che si leggono con facilita'. Bel racconto veramente, apprezzo quando un personaggio rende pubblico un pezzo della propria vita, sia professionale che privata! Bravo Carlo!

  • User Icon

    Asterix

    05/10/2012 21.53.14

    Un libro sincero. Da leggere.

  • User Icon

    federica

    08/09/2012 00.11.40

    A me è piaciuto perchè è un racconto sincero in cui Verdone ha aperto il suo cuore ai lettori.

  • User Icon

    Mossy

    07/09/2012 21.56.23

    Sembra di vedere il film e non di leggere un libro tanto è scritto in modo scorrevole. si sente davvero che l'ispirazione è venuta dal cuore e non dal desiderio di mettere qualcosa nel proprio cv professionale. Mi piace che ci siano molte foto della casa in tal modo davvero si possono vedere i protagonisti muoversi per gli ambienti.Certo una infanzia non da tutti, immerso in un tale ambiente non potevano che crescere una così grande numero di personaggi. Fantastico l'incontro con Sordi in montagna e con il regista d'avanguardia a casa sua. Ho scoperto un Carlo che fa "burle cattive" ai genitori, ma anche un Carlo che non sa scrivere solo sceneggiature ma anche di vite vissute.

  • User Icon

    Francesca

    22/07/2012 15.05.22

    Bellissimo e commovente. Non si può non amare questo libro. Lo consiglio a tutti. Complimenti all'Autore.

  • User Icon

    Flavio

    19/07/2012 08.53.42

    In questo libro, che io ho trovato molto divertente e ben scritto, Carlo ci riporta indietro nel tempo in una Roma che non esiste più, ripercorrendo le vicende divertenti e tragiche della sua famiglia e descrivendo grandi personaggi come Fellini e Sordi. Da leggere sicuramente.

  • User Icon

    FB

    15/07/2012 10.32.26

    Molto carino e divertente! Curiosi i tanti aneddoti su personaggi che i più conoscono solo attraverso lo schermo e che lui ha avuto la fortuna di scoprire nei loro pregi e difetti. Una biografia diversa ma semplice, possibile proprio grazie all'innumerevole quantità di personaggi che hanno popolato l'infanzia e la giovinezza di Verdone.

  • User Icon

    vanessa

    13/07/2012 23.31.40

    ma come si fa a criticare questo libro? io l'ho adorato e consigliato ai miei zii fan di verdone... ci sono aneddoti ke fanno sorridere ed altri emozionare... ah carlè come a fai a fai a sbagli c'hanno sempre da dì... 6 grande io ti stimo

  • User Icon

    Matt

    11/07/2012 18.12.09

    libro pieno di aneddoti. c'è tutto il cuore, la sensibilità, lo sguardo del Verdone attore e regista ma con un pizzico di intimismo in più. bello. un sacco bello.

  • User Icon

    Fede

    06/06/2012 11.46.23

    Un'opera meravigliosa, a tratti divertente, commovente e nostalgica. Libro letto tutto di un fiato, che mi ha emozionato e commosso. Grande Carlo Verdone, che ha dimostrato le sue innate e fantastiche capacità artistiche, non solo attraverso il cinema, ma anche come scrittore, tramite queste pagine scritte con il cuore e con un grande amore verso la sua casa e la sua meravigliosa famiglia. Un vero e proprio omaggio e tributo a tutti coloro, famosi e non, che hanno fatto parte della sua vita.

Vedi tutte le 50 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione