Casanova 70 (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 1965
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 18 anni
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,99 €)

Andrea, ufficiale della Nato, è colpito da un'ossessione che lo spinge a compiere azioni rischiose per le sue conquiste galanti. Lo psicanalista, ascoltato il racconto delle sue avventure, gli rimprovera l'eccessiva frenesia amorosa e gli consiglia una vacanza di riposo in montagna. Ma anche in vacanza Andrea non perde il vizio di correre dietro alle donne...
  • Produzione: Surf Film, 2018
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 16:9
  • Area 2
  • Contenuti: Trailer - Galleria fotografica
  • Mario Monicelli Cover

    Regista italiano. Dopo aver realizzato nel 1935, con il cugino Alberto Mondadori, un mediometraggio (I ragazzi della via Paal) ed essere stato aiuto-regista e sceneggiatore, affronta la regia nel 1949, dirigendo con Steno otto film di prevalente intonazione comica e con un eccellente Totò (tra cui Vita da cani, 1950, e Guardie e ladri, 1951). Dal 1954 lavora da solo (Proibito, melodramma sociale da un romanzo di G. Deledda), alternando film drammatici a film comici, quasi sempre legati a temi di critica sociale. Dopo Totò e Carolina (1955), dirige la coppia A. Sordi-F. Valeri nel satirico Un eroe dei nostri tempi (1955), lancia E. Martinelli nella commedia rosa Donatella (1956) e anticipa la commedia all'italiana, rivelando le doti comiche di V. Gassman con I soliti ignoti (1958). Leone d'oro... Approfondisci
  • Marcello Mastroianni Cover

    "Attore italiano. Si accosta al teatro ancora da studente e nel 1948 è notato da L. Visconti, che lo vuole protagonista dell'allestimento di Un tram chiamato desiderio, da T. Williams, e di diversi ulteriori lavori, preminenti rispetto agli esordi cinematografici cominciati con la piccola parte di un rivoluzionario in I miserabili (1947) di R. Freda. I ruoli immediatamente successivi lo vedono giovanotto seducente e gentile (Una domenica d'agosto, 1950; Le ragazze di piazza di Spagna, 1952, entrambi di L. Emmer) in attesa di tarare una promettente caratura drammatica con C. Lizzani in Cronache di poveri amanti (1953) e con L. Visconti in Le notti bianche (1957), da F. Dostoevskij, in cui dà vita a uno dei più struggenti eroi malinconici del grande scrittore russo prestati... Approfondisci
Note legali