Un caso di omonimia

Daniela Sacchi

Editore: Iride
Anno edizione: 2012
Pagine: 94 p., Brossura
  • EAN: 9788864920276
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,50

€ 10,00

Risparmi € 0,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giulia Biolchini

    10/09/2014 23:25:04

    Piacevolmente sorpresa da "Un caso di omonimia". Un libro che si legge tutto d'un fiato e che fa venire voglia di leggere il seguito... Spero che venga pubblicato a breve. Non conosco l'autrice e non ho letto i libri che ha scritto in precedenza....urge ricerca in libreria!!!

  • User Icon

    Maria

    16/04/2013 19:19:47

    Emozione, introspezione e visioni al sapore del giallo. Una penna scoperta per caso e degna di lettura.

  • User Icon

    Federico

    22/01/2013 16:34:06

    Ho letto con piacere e nello spazio di un pomeriggio domenicale questa storia, simpatica, di facile lettura, avvincente e dettagliata nell'ambientazione in luoghi reali (ancorche' i fatti siano di pura fantasia). Una lettura simpatica per distrarsi...Brava Daniela!

  • User Icon

    Titti

    19/01/2013 09:42:22

    Un thriller internazionale che si sviluppa tra Roma, Bruxelles e Lussemburgo. Un intreccio che si muove sullo sfondo del terrorismo islamico e della vicenda Wikileaks. Il 'Caso di omonimia' di Daniela Sacchi e' una 'spy story' densa, ben scritta, che si legge tutta di un fiato. Una fantomatica psicanalista innesca, appunto per ononimia, un insensato legame tra un'ambiziosa e inquieta giornalista e un suo collega, rapito insieme ad altri dai fondamentalisti afghani. E' sull'equivoco che si muovera' la storia di Vittoria, donna avvilita da un'impossibile storia di amore che, immergendosi in un'intricata vicenda di cronaca, riuscira' a ritrovare se stessa. La Sacchi si muove bene nel campo del giornalismo e della psicanalisi, entra dentro i personaggi, li fa vivere cogliendone gli aspetti piu' intimi e contradditori. Accompagnando i protagonisti nelle loro avventure la scrittrice da' al lettore emozioni e spunti di riflessione. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    chiara

    17/01/2013 17:28:33

    All'ultima pagina del libro mi è dispiaciuto lasciare Vittoria !!! Avrei voluto continuare a leggere di lei. Mi è piaciuto molto e spero ci sarà un seguito.

  • User Icon

    Paola Tredato

    17/01/2013 11:22:30

    E' un bel racconto introspettivo mascherato da poliziesco. La presenza dietro le quinte di una fantomatica psicanalista (omonima della giornalista) evoca un piano più intimo, al di là della narrazione, che obbliga i protagonisti a raccontarsi, svelando moventi e retroscena. Un thriller dal grande cuore!

  • User Icon

    Gourmandie

    16/01/2013 22:28:39

    E' la prima volta che mi capita di leggere Daniela Sacchi, il libro mi è capitato tra le mani quasi per caso, ma è stato una piacevolissima sorpresa fin dalle prime righe. Trama ben strutturata che vola tra l'italia, il belgio e lussemburgo. Le tematiche psicologiche legate alla protagonista arricchiscono questo racconto di una complessità raffinata. Lo consiglio a tutti coloro che vogliono leggere 'fuori dal coro' e scoprire quello che ritengo potrebbe essere un nuovo attore del panorama letterario italiano.

  • User Icon

    Alberto Crespi

    16/01/2013 15:22:12

    Un romanzo avvincente, che si legge tutto d'un fiato. Per un errore di digitazione dell'indirizzo e-mail, non è la psicologa ma la giornalista Vittoria Casati che riceve il messaggio di posta elettronica di un giornalista depresso. Un errore destinato a non essere archiviato dalla destinataria, perché il mittente di questo messaggio si ritrova al centro di un complesso caso di cronaca internazionale che deve seguire proprio Vittoria. La storia si svolge tra Roma, Bruxelles e Lussemburgo, tra i colpi di fioretto delle relazioni pericolose tra giornalisti, i giochi di potere, le trame della diplomazia internazionale, gli aspetti più sconvolgenti della cronaca in diretta e le rivelazioni dei media. Nell'ombra inquietante della guerra in Afghanistan.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione