Categorie

Michel Roquebert

Traduttore: B. Pistocchi
Collana: Vie della storia
Anno edizione: 2007
Pagine: 262 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788821560453

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Umberto

    27/02/2009 16.22.31

    Libro stampella. Utile per alcuni. Ad esempio a coloro che credono nella teoria della creazione dell'uomo, non certo per coloro che credono nella teoria evoluzionistica darwiniana. A coloro in cui credono ai dogmi della chiesa, come l'iffalibilità del papato, non certo a coloro che credono nella scienza e nei metodi scentifici di indagine e ricerca. Non certo per storici come Karlheinz Deschner, per loro no, meglio risparmiarli a questa debole lettura. Può forse essere di conforto per coloro che credono nelle parole di una bibbia adulcorata come quella approvata dalla cei, non certo per coloro che ricercano e traducono dai testi originali ed antichi come gli scritti di Nag Hammadi o dai vangeli di Filippo, di Tomaso, della Maddalena o dello stesso Giovanni ripulito e riportato a nuova luce da Sibaldi. Coloro che credono in una chiesa giusta, ispirata dal divino, mai calcolatrice e meretrice per denaro.... per costoro apparirà pure un buon libro, forse per i più miopi tra questi pure un ottimo libro. Per gli altri, per i ricercatori, meglio libri come quello di Jean Duvernoy sullo stesso argomento.

  • User Icon

    Dobermann

    07/01/2008 15.08.24

    Rimando alla recensione brillante ed esaustiva che ha fatto di recente il grande storico Franco Cardini sull'AVVENIRE del 22 dicembre 2007 su quest'opera bellissima e piena di scoperte che faranno storcere la bocca a tutti coloro che, a discapito delle verità storiche, sono imbevuti di occultismo da supermarket e misterismo inutile e bambinesco! Mi sento solo di fare delle puntualizzazioni. Ogni vita umana, soprattutto se nel nome di Dio, non deve essere toccata! Ma credo sia opportuno far uscire dal mondo accademico ciò che fior fior di studiosi seri e delle più svariate appartenenze culturali e confessionali sanno da tempo: la Chiesa Cattolica (il Papa)ebbe ogni diritto di agire (per molto tempo ebbe a sopportare soprusi di ogni tipo da parte eretica!)come agì nei confronti dei catari! Furono usati metodi di persuasione al limite della sopportazione. Neanche il nascente francescanesimo riuscì del tutto a convincere del pericolo e delle conseguenze della dottrina eretica! Quel francescanesimo che poteva tranquillamente essere considerato una setta eretica tanto la somiglianza negli ideali di purezza e povertà con il catarismo! L'assisiano scelse di rimanere nel grembo della "barca" di Pietro! Non c'è mai stata relazione tra catarismo e il graal! Anzi, se bisogna dirla tutta (non voglio togliere il gusto di poterlo scoprire leggendo quest'opera straordinaria), il graal e tutto ciò che ruotava attorno al suo mito, leggenda e figura era relazionato alle numerose manifestazioni miracoliste che in quei tempi si susseguivano in Europa: uno su tutti il miracolo eucaristico nel duomo di Orvieto! Mi spiace solo che tutto ciò rimanga pane per pochi, nel 90% di studiosi rinchiusi nelle loro aule universitarie e nei loro studi e al resto concedono le solite brodaglie fatte di Rennes-le Chateau, Dan Brown, Templari, spade nella roccia, signore degli anelli, herry porter, dragonfly e puerilità varie! Leggetevi la storia, quella vera!

Scrivi una recensione