€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio

    15/01/2010 13:55:20

    Virzì ha una poetica, d'accordo. Indubbiamente le sue pellicole riconducono ad un immaginario personale immediatamente riconoscibile il quale può divertire, incantare, raramente pensare e così via; esso è unico e inimitabile e nel panorama desolato del nostro cinema odierno credo sia qualità rara; pensiamo a soli Moretti, Garrone e Sorrentino che a prescindere del valore (a volte discutibile) dei loro film propongono un'idea di cinema in qualche maniera riconducibile alla stranota politica degli autori, secondo la quale il regista non è un artigiano (con tutto il rispetto per questo termine) incaricato a dar forma con tutta la maestria che gli è propria a idee pensate da sceneggiatori e/o produttori (quindi in costante compromesso con essi) bensì un artista: autonomo, pensante, creatore e Virzì lo è; bisogna dargli merito. Il problema è un altro, purtroppo. La sua capacità visionaria ha un raggio d'inventiva ristretto, raramente riesce ad inglobare novità rilevanti sicchè i suoi film finiscono per assomigliarsi l'uno con gli altri; dunque stessi personaggi, stesse situazioni, stesse modalità narrative, zuccherosi, buonisti, bozzettistici, per un tipo di commedia che con una mano prova a satireggiare e con l'altra cerca di non ferire nessuno. Film simile agli altri, dunque, resta tuttavia il più riuscito, la copia originale di tanti simili. Finalmente un Virzì, messa da parte la scorta di zucchero a velo, amaro e pungente, che al di là del facile schema con il quale ha costruito il film riesce a parlarci con verosimiglianza.

  • User Icon

    Gian

    30/05/2008 15:07:15

    Questo film è sicuramente uno dei film italiani più belli degli ultimi dieci anni! Il regista Paolo Virzì si merita tutti gli applausi di questo mondo per essere riuscito ad uscire dallo stereotipo del regista italiano impegnato che parla solo di mafia, coppie depresse e ventenni sull' orlo dell' esaurimento nervoso. Finalmente una commedia carina e a tratti originale, un vero piccolo capolavoro nel suo genere, che a in certi punti però, può indurre anche a far riflettere.

  • User Icon

    roberto cocchis

    27/03/2008 09:51:57

    Come film è abbastanza bello ma l'insieme della storia è un po' incongruente: comincia in modo molto realistico, ha momenti indimenticabili quando c'è Claudio Amendola al centro della scena (chi l'avrebbe detto, un tempo, che sarebbe diventato così bravo?) ma poi le fasi finali virano decisamente sul grottesco con delle soluzioni troppo teatrali per essere coerenti con il resto.

  • User Icon

    OskarSchell

    16/01/2008 12:27:38

    Bravo Virzì... come sempre capace di descrivere con ironia le difficoltà della vita e la vita stessa.

  • User Icon

    Alessandro Laghezza

    07/10/2007 14:27:26

    FRA I VARI FILM DI VIRZI' RISULTA, DI SICURO, QUELLO RIUSCITO MEGLIO, CAPACE DI TRASMETTERE UN MESSAGGIO CHIARO ED INEQUIVOCABILE. E' LA STORIA DI UNA RAGAZZINA, CATERINA, SBALZATA CON LA FAMIGLIA, PER MOTIVI DI LAVORO, DALLA GENUINA E SANA PROVINCIA LAZIALE NELL'ALIENANTE E STRESSANTE REALTA' METROPOLITANA DELLA CAPITALE. QUI CATERINA, GIA' DISORIENTATA ED TIMIDA, VIENE A CONTATTO, A SCUOLA, CON UN AMBIENTE A LEI DEL TUTTO IGNOTO, NON ARMONICO E PLURALISTA, BENSI' CARATTERIZZATO DA UNA NETTA POLARIZZAZIONE. DA UN LATO VI SONO I C.D. "PARIOLINI", APPARTENENTI ALLA RICCA E VIZIATA DESTRA CAPITOLINA, DALL'ALTRO LATO, INVECE, CI SONO LE C.D. "ZEPPE","APPARTENENTI ALLA RIBELLE E PROLETARIA SINISTRA. LA PROTAGONISTA VIVE ENTRAMBE LE DUE REALTA', NON INTEGRANDOSI IN NESSUNA DI ESSE, MA NOTA, INVECE, COME, IN FIN DEI CONTI, TRA DI ESSE NON VI E' ALCUNA DIFFERENZA SOSTANZIALE. SI TRATTA INSOMMA DELLA METAFORA DELLA SOCIETA' ATTUALE, STANDARDIZZATA E STEREOTIPATA, INCAPACE DI VALORIZZARE LE CARATTERISTICHE PERSONALI E ORIGINALI DI CIASCUN SOGGETTO, COSTRETTO, SUO MALGRADO, AD APPARTENERE ALLE VARIE MASCHERE SOCIALI CHE CI VENGONO IMPOSTE, PENA L'ESCLUSIONE.

  • User Icon

    bello molto divertente lo consiglio a tt!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! baci a tt

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

2004 - Nastri d'Argento Miglior Attrice Non Protagonista Buy Margherita
2004 - David di Donatello Miglior Attrice Non Protagonista Buy Margherita

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2007
  • Distribuzione: Rai Cinema - 01 Distribution
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2