Categorie

Elizabeth George

Traduttore: M. C. Pietri, E. Verrengia
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Edizione: 2
Anno edizione: 2002
Pagine: 744 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830419476

Forte dello strepitoso successo del Il morso del serpente, Elizabeth George prosegue il suo viaggio nei labirinti del cuore umano con un nuovo romanzo che riconferma la sua fama di grande regina del mystery. La trama sorprendente, l'approfondita analisi psicologica dei personaggi, la perfetta descrizione di ambienti e atmosfere sono gli ingredienti fondamentali di quest'ultima avventura che ancora una volta ha per protagonisti l'inimitabile coppia formata dall'aristocratico ispettore di Scotland Yard Thomas Lynley e dall'agente Barbara Havers. La vicenda si svolge a Londra dove morti misteriose e inviolabili segreti si intrecciano sullo sfondo di un caso rischioso e complesso, la cui soluzione spinge i due investigatori a immergersi nel buio di un lontano, orribile passato. Per quale motivo Gideon Davies, virtuoso del violino di fama internazionale, ha perso improvvisamente la sua memoria musicale? Per quale motivo la sua mente è tormentata dal pianto di una donna e i suoi ricordi sono dominati da un unico nome: Sonia? Perché la madre del musicista, dopo vent'anni di vita ritirata in una tranquilla cittadina di provincia, decide di tornare a Londra dove viene brutalmente assassinata? Per scoprire la verità, bisognerà indagare la complicata storia della famiglia Davies e i suoi inaccessibili segreti. Pagina dopo pagina, l'autrice conduce i lettori fino all'insospettabile e agghiacciante conclusione. Prima di raggiungerla sarà quasi inevitabile identificarsi con i vari personaggi, appropriarsi delle loro paure, delle loro ipotesi e dei loro sospetti, calarsi nel paesaggio e nella realtà inglese così accuratamente descritti.