Certe ragazze - Jennifer Weiner - copertina

Certe ragazze

Jennifer Weiner

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: M. Salaroli
Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 marzo 2010
Pagine: 424 p., Brossura
  • EAN: 9788856613162
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 6,21

€ 11,50

Punti Premium: 12

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Mia madre - scrive nel suo diario la quasi tredicenne Joy Shapiro - è la persona più imbarazzante mai nata sulla terra." Destinataria inconsapevole del commento, Cannie Shapiro cerca da sempre di bilanciare le esigenze della propria vita privata con quelle della carriera. Poco dopo essere diventata una scrittrice di successo, ha rinunciato alla fama e alla luce dei riflettori per poter crescere la figlia, ma all'avvicinarsi del Bat Mitzvah di Joy è chiaro che alcuni nodi del passato devono ancora venire al pettine. La ragazza, infatti, non le rivolge quasi la parola e cerca disperatamente di sottrarsi alle eccessive attenzioni materne. Nel frattempo, poi, ci si mette anche l'adorato marito Peter, che ha deciso all'improvviso di volere a tutti i costi un bambino pur sapendo che, dopo il parto prematuro della primogenita, Cannie ha problemi a restare incinta. Ci mancano solo le compagne di scuola di Joy, che per invidia le rivelano uno scioccante segreto sul libro scritto in gioventù dalla madre, la conseguente fuga da casa della ragazza, decisa ad approfondire la faccenda, e l'arrivo improvviso di una tragica notizia a far precipitare del tutto la situazione.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,67
di 5
Totale 3
5
0
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    antonia

    10/03/2019 14:16:47

    Ho letto questo libro in etò adolescenziale insieme al libro "Brava a Letto" in un volume intero.Questo libro parla sempre di Cannie che ha abbandonato la fissa per la linea e per la carriera e ha deciso di formare una famiglia.ora però si ritrova con una figlia di tredici anni molto problematica e il marito che vuole un altro bambino.mi piace molto il modo di scrivere dell'autrice, sa di fresco e di pulito ma affronta temi importanti.in questo libro si affrona molto il rapporto madre figlia in quanto la figlia in un'età particolare come l'adolescenza.non mi aspettavo il finale cosi triste, in genere si ha sempre un bel finale ma qui proprio non è cosi e un pò mi dispiace per Cannie!

  • User Icon

    giulia

    26/01/2012 17:03:33

    indubbiamente ben scritto, l'autrice sa entrare molto bene nei pensieri della figlia tredicenne, invece la figura della mamma (Cannie) l'ho trovata un po' banale, ripetitiva. Il finale non mi ha colpito più di tanto, me lo aspettavo... non mi aspettavo invece il colpo di scena dolente poco prima della fine, che secondo me non ci stava. Forse è stato messo per rendere il tutto meno "mieloso"? In definitiva, consiglierei questo libro soltanto a chi volesse leggere qualcosa di scorrevole sul rapporto di una mamma con la propria figlia adolescente... e niente di più.

  • User Icon

    Brunella

    09/07/2011 20:18:42

    Un romanzo dalle mille emozioni : mi sono divertita con le battute esilaranti di Cannie per tre quarti del libro e mai avrei immaginato un finale così....commovente. Un bel romanzo davvero, forse l'unico neo sono i molti termini in ebraico.

  • Jennifer Weiner Cover

    Scrittrice di origine ebrea e giornalista. I suoi genitori divorziano quando ha 16 anni e la tematica del divorzio sarà presente in molti suoi romanzi. Si laurea all'Università di Princeton quindi collabora con il Centre Daily Times e con altri quotidiani e riviste. Nel 2001 pubblica il suo primo romanzo, Good in Bed; dal secondo romanzo, uscito l'anno successivo, In Her Shoes, è stato tratto un film con Cameron Diaz, Toni Collette e Shirley MacLaine. Nel 2016 pubblica Who do you love (tradotto in Italia È l'amore che sceglie, Piemme). Approfondisci
Note legali