Artisti: Terje Nordgarden
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: GDN Records
Data di pubblicazione: 16 marzo 2018
  • EAN: 7041880995225
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 21,50

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
Edizione in vinile.
Terje Nordgarden è un artista norvegese che proviene dal songwriting “classico” della vecchia scuola americana. Con radici ben piantate nel folk, nel blues, nel gospel e nel rock, la ricerca di Nordgarden è orientata verso belle canzoni melodicamente ispirate, che abbiano una storia da raccontare, senza tralasciare la loro esecuzione, che dev’essere piena di coraggio e passione bruciante, nel solco della tradizione di figure imprescindibili come Bob Dylan, Bruce Springsteen e Neil Young, fino ad autori più recenti come Elliott Smith, Ryan Adams e Rufus Wainwright. La sua vita cambia radicalmente quando a 14 anni assiste a un concerto di Bruce Springsteen a Oslo. A 20, volendo scappare dalla Norvegia, che trova noiosa nel suo eccessivo equilibrio, si trasferisce a Bologna per esplorare l’avventuroso caos dell’Italia. Qui comincia la sua carriera, che ha all’attivo 5 album di studio e uno dal vivo, diversi singoli andati in rotazione nelle radio europee e centinaia di concerti in giro per il Vecchio Continente. Il nuovo album “Changes” è un capitolo del tutto nuovo nella carriera di Terje Nordgarden, che ha sempre desiderato registrare un album di studio “live”, cioè con l’intera band che suona nella stessa sala contemporaneamente. Il risultato è “CHANGES”. Con l’aiuto di un gruppo di musicisti formidabili – alcuni dei migliori dell’attuale scena norvegese – Nordgarden è riuscito a creare un disco davvero molto solido. L’album contiene dieci canzoni che spaziano tra panorami folk, country, soul e blues. In alcuni momenti risuonano gli echi di New Orleans. Due delle canzoni sono state scritte insieme a Claudia Scott, leggendaria cantante country anglo-norvegese. Altre due sono state scritte con la svedese Johanna Demker. Le collaborazioni infatti sono un altro elemento chiave di questo album. Per Nordgarden è stata una rivelazione vedere quanto esse possano portare in termini di creatività e determinazione nel realizzare una canzone. Ma l’elemento ricorrente, da cui l’album prende il titolo, è il cambiamento. Le nostre vite passano attraverso un flusso di cambiamenti continui e questi a volte ci prendono alla sprovvista e ci fanno rimbalzare qua e là come piccoli atomi. Ci si sente come dentro una tempesta e bisogna imparare in fretta come navigarci in mezzo sperando di uscirne sani e salvi, e, forse, anche migliori di prima.
Disco 1
  • 1 Changes
  • 2 Side of the Road
  • 3 Wide Open Spaces
  • 4 I Ain’t Gonna Let Her (Let Me On No More)
  • 5 You Must Be the Change
  • 6 The Storm
  • 7 Right Now (Love is Hell)
  • 8 Don’t Need Nobody
  • 9 Hearts at Stake
  • 10 Come On, Come In, Come Along