-15%
Chi manda le onde - Fabio Genovesi - copertina

Chi manda le onde

Fabio Genovesi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Oscar absolute
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 maggio 2016
Pagine: 391 p., Brossura
  • EAN: 9788804662549
Salvato in 61 liste dei desideri

€ 12,32

€ 14,50
(-15%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Chi manda le onde

Fabio Genovesi

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Chi manda le onde

Fabio Genovesi

€ 14,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Chi manda le onde

Fabio Genovesi

€ 14,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 14,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ci sono onde che arrivano e travolgono per sempre la superficie calma della vita. Succede a Luna, bimba albina dagli occhi così chiari che per vedere ha bisogno dell'immaginazione, eppure ogni giorno sfida il sole della Versilia cercando le mille cose straordinarie che il mare porta a riva per lei. Succede a suo fratello Luca, che solca le onde con il surf rubando il cuore alle ragazze del paese. Succede a Serena, la loro mamma stupenda ma vestita come un soldato, che li ha cresciuti da sola perché la vita le ha insegnato che non è fatta per l'amore. E quando questo tsunami del destino li manda alla deriva, intorno a loro si raccolgono altri naufraghi, strambi e spersi e insieme pieni di vita: ecco Sandro, che ha quarant'anni ma vive ancora con i suoi, e insieme a Marino e Rambo vive di espedienti improvvisandosi supplente al liceo, cercando tesori in spiaggia col metal detector, raccogliendo funghi e pinoli da vendere ai ristoranti del centro. E poi c'è Zot, bimbo misterioso arrivato da Chernobyl con la sua fisarmonica stonata, che parla come un anziano e passa il tempo con Ferro, astioso bagnino in pensione sempre di guardia per respingere l'attacco dei miliardari russi che vogliono comprarsi la Versilia. Luna, Luca, Serena, Sandro, Ferro e Zot, da un lato il mare a perdita d'occhio, dall'altro li profilo aguzzo e boscoso delle Alpi Apuane.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,52
di 5
Totale 43
5
11
4
15
3
10
2
2
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Simona

    19/09/2019 19:52:45

    Ho letto questo libro con molto entusiasmo dopo aver letto IL MARE DOVE NON SI TOCCA, ma nonostante il modo di scrivere squisito di Genovesi, mi ha convinta un po' di meno. Bellissimi però i personaggi pennellati in modo superbo. Sono felice comunque di aver scoperto questo scrittore.

  • User Icon

    corrado

    09/05/2019 15:12:43

    della serie non si possono leggere solo classici russi, ho letteralmente divorato questo romanzo dove si ride,e tanto, ma sopratutto ci si appassiona ai personaggi magistralmente tratteggiati da genovesi. un gruppo di loosers versiliani talmente stralunati e strampalati da risultare impossibile non amarli. e sopratutto impossibili da dimenticare. non credo che possa esserci un destino migliore per i nostri eroi.

  • User Icon

    marta

    09/03/2019 21:56:52

    Dopo aver letto il mare dove non si tocca, sapevo cosa aspettarmi da Genovesi, una scrittura scorrevole e semplice ma che ti mantiene incollato al testo. Trama coinvolgente con degli spunti interessanti. Libro consigliato

  • User Icon

    Erica

    15/02/2019 16:46:42

    Genovesi è stato superlativo. Adoro i libri che riescono a farmi ridere e questo ci è riuscito! Scorrevole, dinamico e molto piacevole!

  • User Icon

    marialuisa

    22/09/2018 09:29:27

    Ho riso fino alle lacrime in alcuni punti di questo romanzo, per quanto la storia di base sia invece decisamente triste. I piccoli personaggi di questo libro tra cui Luna , la bimba albina che vede meglio con il cuore che con gli occhi e Zot, il bambino arrivato da Chernobyl che ha imparato un italiano d'altri tempi attraverso le canzoni di Claudio Villa, ci regalano una storia emozionante, dimostrandosi più maturi e consapevoli degli adulti che hanno intorno e che cercano, in modi poco probabili, di far fronte al vuoto in cui è precipitata la loro esistenza. Decisamente una buona lettura!

  • User Icon

    kate

    18/04/2018 11:31:27

    Un po' strampalato, a tratti confusionario, non mi ha convinta. Decisamente molto meglio Esche vive!

  • User Icon

    luca

    03/01/2018 20:26:18

    Un romanzo particolare e molto originale. La lettura è molto scorrevole e abbastanza divertente. Mi è piaciuta molto l'attenzione dell'autore nel cambiare lo stile e il modo di parlare dei vari personaggi. L'autore ha utilizzato una forma di sarcasmo e ironia molto piacevole, riuscendo a strapparmi tanti sorrisi durante la lettura. Consiglio caldamente questo libro.

  • User Icon

    Francesca Francisconi

    03/09/2017 17:15:09

    Mi sono emozionata tantissimo nel leggere “Chi manda le onde”, che è un romanzo molto appassionante con la giusta alternanza di pagine tristi e altre davvero divertenti. Mi sono appuntata numerose frasi che mi sono sembrate davvero notevoli e ho persino letto alcune pagine ad alta voce, per quanto mi piacessero le parole, l’ordine delle stesse e tutto il loro significato! Non è scritto molto bene, probabilmente è stata una scelta stilistica visto che è una storia raccontata da una bambina, all’inizio infatti ho fatto un po’ fatica ad abituarmi a leggerlo, ma poi ho capito quanta sostanza ci fosse e la forma è passata ovviamente in secondo piano. Mi sono affezionata fin da subito alla piccola protagonista Luna, una bambina stranissima, bianca e lucente, che è stata capace di illuminare ogni pagina del libro, mostrando un punto di vista discutibile, ingenuo e troppo simpatico, tanto da farmi ridere da sola in numerosissime occasioni! Ambientato in Versilia, sulle rive del mare di Forte dei Marmi, ha come personaggi un gruppo variegato di soggetti stravaganti, che sono il vero punto di forza del libro stesso. Le pagine raccontano di volta in volta storie fantastiche che si alternano ad episodi di vita vera, in un misto di amaro ed esilarante, che colpiscono per quanto possano sembrare reali e allo stesso tempo incredibili. Libro adatto per un volo aereo da 10 ore!

  • User Icon

    stef

    20/05/2017 21:59:13

    Un libro notevole. Non bello, ma notevole. Non mi è piaciuto ma sono contenta di averlo letto. E ora che l'ho finito mi manca molto quella voglia di andare avanti, di affrontare le pagine, di gustare i titoli così azzeccati dei capitoli, di vedere come prosegue la storia. Mi sento addirittura un po' orfana. Dal punto di vista della tecnica narrativa è un libro esemplare ed originale. Le vicende sono a volte crude e sfiorano il macabro, a volte dense di tenerezza e spontaneità. L'ironia è fortissima, si ride molto, moltissimo. Un libro da leggere assolutamente, e poi se piace o no è un altro discorso.

  • User Icon

    Katherine

    01/07/2016 16:35:21

    Ho trovato questo libro casualmente, cercavo un libro che avesse vinto un premio letterario e in realtà questo è arrivato nella rosa dei finalisti al premio Strega 2015 ma ha vinto il premio Strega giovani e non a caso. Ciò che mi ha più colpito di questo autore è lo stile particolare che ha scelto di usare per la narrazione del libro. La forma è fresca e veloce, il passaggio dalla prima persona, alla seconda e alla terza non annoia e fa scorrere la pagine con velocità come se, più che leggere il libro, si stesse guardando il film. La protagonista attorno a cui si snoda tutta la narrazione è Luna, una ragazzina albina con una visione del mondo ancora ingenua e pura. Ma protagonisti sono anche tutti gli altri personaggi che ruotano attorno a lei, Serena la sua bellissima mamma, Luca il fratello superfigo, Sandro, Marino, Rambo "eterni figli" quarantenni di quella generazione che non ha concluso ancora nulla nella vita e ha la consapevolezza che forse ormai è tardi, Zot uno stranissimo ragazzino di Chernobyl che parla e veste come fosse un vecchio, Ferro suo nonno adottivo tanto strambo quanto lui e per finire il mare a cui è rivolta la domanda iniziale...chi manda le onde? Il mare e il panorama della Versilia nelle sue stagioni fanno da sfondo a una storia che sorprende per la sua semplicità e che richiama atmosfere che ho ritrovato in libri di Ammaniti. Un libro sulla "diversità" in tutte le sue sfumature che mi ha fatto scoppiare a ridere in più passaggi e di cui ho apprezzato soprattutto l'ironia. Una lettura leggera e coinvolgente da prendere in considerazione come libro da mettere in valigia. Il mio voto tre stelle e mezzo su cinque. Invia tramite email

  • User Icon

    antonella

    08/04/2016 15:56:09

    Lettura un po' faticosa. Forme verbali a tratti scorrette. Comunque storia un po' surreale con qualche spunto positivo. Mi aspettavo di più.

  • User Icon

    chicca

    29/03/2016 13:56:14

    Il miglior libro che ho letto negli ultimi anni. Personaggi talmente normali da essere anormali, storie comuni e surreali, forte ma delicato. L'ultimo capitolo mi ha commosso (complice la sindrome premestruale) Compratelo e leggetelo!

  • User Icon

    evelyn

    19/01/2016 05:17:53

    voto medio per un romanzo che non è da Nobel, ma non è nemmeno insignificante. A tratti ho sorriso , a tratti ho pianto, nella lettura del dolore di Serena, che vive l'esperienza più atroce che una donna possa fare. c'è l'egoismo dell'essere umano, la fatica della diversità, la vita raffazzonata di gente semplice, il candore dell'ingenuità dei bambini, la spietatezza del branco. La vita ci fa salire e scendere, ci presenta doni inaspettati a cui dobbiamo fare attenzione, così come ce li toglie; occorre andare sempre avanti senza voltarsi... Lettura leggera , scorrevole, piacevole , disimpegnata, simpatica :-)

  • User Icon

    linda

    06/01/2016 00:09:57

    a me sinceramente non e' piaciuto molto. i personaggi e le vicende non mi hanno ne entusiasmata ne coinvolta. non e' un libro che emoziona.

  • User Icon

    mirella

    27/12/2015 14:20:41

    Sono una persona che ha la buona abitudine di leggere appena ha un attimo libero, quindi di libri ne leggo parecchi, spaziando anche tra i generi: questo di Genovesi è uno dei più BRUTTI in assoluto che mi sia capitato di leggere! Una storia assurda, a mio parere senza nè capo nè coda, troppe parolacce e verbi sbagliati, mi chiedo come abbia fatto a vincere premi, ma soprattutto come si possa dire che è un libro bellissimo che ti lascia dentro qualcosa!!!! Pessimo, non lo consiglio per niente.

  • User Icon

    angelo

    07/10/2015 10:12:02

    Ingredienti: vari stralunati personaggi delusi, depressi o "diversi", un solo grande mare che accoglie, avvolge, uccide e regala, tante piccole onde di vita che muovono e commuovono i protagonisti, uno stile leggero, ironico, moderno e grazioso. Consigliato: a chi vuol farsi cullare da una delicata marea di sentimenti ed emozioni, a chi vuol surfare sulla cresta delle proprie debolezze e difficoltà.

  • User Icon

    Massimo F.

    06/10/2015 10:44:41

    Bell'esperienza la lettura di questo romanzo. L'autore con stile fluido, racconta una storia dove il surreale convive benissimo con la più bieca realtà, dove il sogno di ognuno fa i conti con il triste precariato di provincia ed il più scontato e becero bullismo. Personaggi che attraggono la fantasia del lettore e - a parte qualche eccesso narrativo - sicuramente affascinano, aiutati anche da un'ambientazione puntuale da dialoghi ispirati alla irriverente (quasi cinica) inflessione toscana.

  • User Icon

    Carmelo

    24/09/2015 16:58:39

    Non so come dire... per la facilità e la scorrevolezza di lettura, e anche per il divertimento e la piacevolezza, avrei potuto dare 4/5. Molti momenti sono anche belli, i personaggi sono ben delineati e anche originali, ma ecco, in questo tipo di romanzo italiano c'è sempre qualcosa di falso, di artificioso, di pensato per stupire: i personaggi sono TROPPO originali, almeno qualcuno, e alla fine, anche se ti ha fatto piacere leggerlo, il romanzo ti lascia la sensazione che i grandi scrittori sono altri, quelli che non danno l'impressione di essersi messi a tavolino a pensare: ci mettiamo una bambina albina, un bambino straniero che parla italiano come l'Accademia della Crusca, una mamma bella bella bella, un vecchio mattocchio con fucile, tre sfigati di cui uno omosessuale latente, e pure la mammetta "ben conservata"

  • User Icon

    Stef

    04/09/2015 20:08:20

    - bastava premettere:"ogni riferimento a fatti e luoghi e persone reali è stato deliberatamente rimosso" e si avrebbe avuto facilmente la chiave di lettura per interpretare ed anche apprezzare il libro: la Versilia di cui si parla è tanto reale quanto il Paese di Lontano-Lontano...; i personaggi sono assurdi,la storia surreale ma ha la sua logica, la sua coerenza, si fa leggere, fa divertire, lascia la risonanza di personaggi ben caratterizzati, che si fanno ricordare con piacere.

  • User Icon

    Franca

    24/08/2015 13:24:23

    Divertente con alcune frasi da annotare nel taccuino. Però verso la fine la storia fa perdere l'interesse, la vinceda della mamma di Marino mi è sembrata assurda: o forse succedono davvero durante un perioso di crisi del paese?

Vedi tutte le 43 recensioni cliente
  • Fabio Genovesi Cover

    Scrittore italiano. È nato e vive a Forte dei Marmi.Ha scritto il romanzo Versilia Rock City (Transeuropa, 2008, nuova edizione Mondadori, 2012) e il saggio cult Morte dei Marmi (Laterza, 2012). Esche vive (Mondadori, 2011), suo secondo romanzo, è stato tradotto in più di nove Paesi. Sempre con Mondadori pubblica i romanzi Tutti primi sul traguardo del mio cuore (2013), Chi manda le onde (2015) e Il mare dove non si tocca (2017), Rolando del camposanto (2019) e Cadrò, sognando di volare (2020).Collabora inoltre con il «Corriere della Sera», «Vanity Fair» e «Il Tirreno». Scrive soggetti per il cinema, spettacoli teatrali, reportage per «Rolling Stone» e altre riviste musicali, e ha tradotto autori di culto come Hunter... Approfondisci
Note legali