Chiamami col tuo nome

André Aciman

Traduttore: V. Bastia
Editore: Guanda
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 febbraio 2018
Pagine: 271 p., Brossura
  • EAN: 9788823517578

16° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,75

€ 17,00

Risparmi € 4,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,18

€ 17,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Virgilio

    21/09/2018 08:52:05

    Non è facile per me parlarvi di questo libro. Qualsiasi cosa dica sarebbe troppo superfluo. È un libro meraviglioso. Non conoscevo Aciman e devo ammettere che mi ha recato un po’ di problemi durante la prima parte, l’introspezione è stata così intensa che mi immedesimavo nei personaggi. Io ero Elio. Una storia toccante, struggente, ma che fa riflettere. Siamo negli anni ‘80 e non è facile, così come non lo è nemmeno oggi, vivere con un gusto diverso dagli altri. Ma questo romanzo non parla solo di questo: è un percorso di vita, affrontato anche dagli altri personaggi, posto a 360 gradi. Davvero bello! Consigliato!

  • User Icon

    Alessio

    21/09/2018 07:54:57

    Un amore che nasce si nutre di sentimenti più profondi e poi sembra destinato a morire. La potenza del primo amore è espressa in modo magistrale tra le pagine di questo libro. Lettura adatta agli animi sensibili. Lo rileggerò a breve per cogliere altre sfumature. Veramente molto bello.

  • User Icon

    Valentina

    20/09/2018 16:19:10

    Vorrei riuscire a parlarvi a lungo di questo libro perché mi ha spezzato il cuore, mi ha fatto innamorare, mi ha devastata, mi ha emozionato. Ma io credo che per apprezzarlo così tanto, come ho fatto io, dobbiate leggerlo. Solo così potrete capire che gioiello è e che storie così non si leggono spesso. Elio e Oliver e il loro amore è la forza di “Chiamami col tuo nome”. Struggente, passionale, intimo. Un vero capolavoro. Unica pecca: ho trovato la parte su San Clemente un po’ noiosa e inutile ai fini della storia.

  • User Icon

    Caterina

    20/09/2018 09:12:27

    Libro magnifico, denso di emozioni e paesaggi incantevoli. Ciò che rende questo libro speciale è il peso attribuito alle parole, poiché anche una singola parola può dare infinite emozioni.

  • User Icon

    edda

    20/09/2018 08:46:51

    Il libro più bello che ho letto quest'anno. Il fatto che sia scritto in maniera introspettiva ti fa vivere tutte le emozioni del protagonista come fossero le tue. Tutti dovrebbero leggerlo specialmente per il modo in cui riesce a descrivere in maniera così universale il sentimento del primo amore.

  • User Icon

    Samuele

    19/09/2018 11:58:27

    Una storia d'amore avvincente in cui emerge una narrazione intimistica scandita dalle aspettative e dalle delusioni del giovane Elio, che ne fanno un romanzo di formazione, l'ambiente è soprattutto quello della famiglia di Elio, un agiata borghesia i cui personaggi sono delineati in maniera indiretta, il linguaggio è agile, non ricercato e ricco di dialoghi e riflessioni. Il narratore è interno ed è lo stesso Elio che racconta i fatti, Oliver più grande di lui di circa 10 anni rappresenta "l'oggetto del desiderio" capace di scatenare reazioni, emozioni e sentimenti contrastanti.

  • User Icon

    Alessio

    19/09/2018 11:54:23

    Questo libro ha il peso della saggezza di un anziano, e la leggerezza del primo amore. Questo libro è la nostalgia della fine e la dolcezza di un bacio. Questo libro mi ha trascinato nel diario di un amore, quello di Elio, imbarazzato e impacciato, che sboccia in un giovane pieno di desiderio e di amore. Questa storia mi ha rubato alla mia quotidianità e mi ha ricordato le forti emozioni della vita, quel turbinio di amore e timori e incertezze. Non so bene come esprimere la bellezza di questo libro, che riesce a raccontare apertamente, con sincerità e senza veli o censure, l’amore. Anche nei suoi aspetti più fisici e meno eterei. Aciman è un mago della mente.

  • User Icon

    Federico

    19/09/2018 10:33:24

    Una toccante storia d'amore che affronta un tema molto caldo e sempre attuale, quello dell'amore omosessuale. La narrazione tocca il cuore e i fatti vengono narrati in modo magistrale. Un libro che ho apprezzato particolarmente per la sua tematica e che mi sento di consigliare a tutti. Nulla a che vedere con il film, alcune parti sono completamente diverse. Consiglio il libro anche a chi ha già avuto modo di vedere il film.

  • User Icon

    Cassandra

    19/09/2018 09:02:02

    Mi sono innamorata di questo libro e non ho potuto fare a meno di terminarlo in poco più di 24 ore. Il protagonista, così colto, compie dei ragionamenti comunque adolescenziali, ma arricchiti da una conoscenza profonda. La relazione tra i due coprotagonisti, è il rapporto che chiunque sogna di trovare. Ma al sopra di tutto, vi è lo stile di scrittura: scorre, ma ti colpisce in pieno. Ed anche se uno dei morti è "Se non dopo, quando?", per pregustare appieno il momento della scelta e delle possibilità, è giunto il momento che più persone possibili, acquistino e apprezzino questo favoloso libro.

  • User Icon

    Gabriele

    19/09/2018 06:56:20

    Uno dei romanzi più sensuali che siano mai stati scritti: di eleganza proustiana, racconta l'amore, la passione, il desiderio, il sesso, il turbamento, il rimpianto e la paura di essere felici meglio di chiunque altro.

  • User Icon

    Serena

    18/09/2018 20:24:05

    Il libro racconta la storia d’amore tra Elio, diciassettenne italiano, e Oliver, ventiquattrenne americano. La vicenda è ambientata negli anni ’80 a B., un paesino imprecisato sulla costa ligure. Il padre di Elio, professore universitario, ospita ogni estate un giovane che sta lavorando ad un saggio da pubblicare. Arriva così Oliver, studioso di Eraclito, un ragazzo bello, educato, affascinante, che sembra ammaliare tutti sin dal primo momento. Elio, pur non riuscendo ad ammetterlo immediatamente, è attratto da Oliver e cerca in tutti i modi di catturare la sua attenzione. Inizialmente Oliver sembra distante, inavvicinabile, ma la sua è solo timidezza. Nascerà così, gradualmente, un’intensa storia d’amore tra i due giovani, velata dalla malinconia dell’incombente separazione. La narrazione procede dal punto di vista di Elio, di cui sono descritti minuziosamente i pensieri, i turbamenti, i desideri. Come accade ad ogni innamorato, Elio presta un’attenzione quasi ossessiva ad ogni gesto di Oliver nel tentativo di interpretare il significato delle sue reazioni. L’attenzione con cui Aciman si sofferma sulle emozioni di Elio rende impossibile non immedesimarsi con il personaggio. Perfino le descrizioni delle fantasie di Elio sono così vivide che a volte risulta complicato distinguere la fantasia dalla realtà. Chiamami col tuo nome è anche la storia della scoperta della sessualità di Elio, descritta in modo realistico anche nelle sue manifestazioni più fisiche. Contrariamente a quanto ho letto in alcune critiche al romanzo, a mio parere ciò non toglie nulla all’atmosfera della narrazione, che resta sospesa tra una dimensione poetica, quasi onirica, ed una estremamente realistica. La scrittura è estremamente originale e l’empatia che Aciman crea con i personaggi è travolgente, soprattutto nella parte finale, che lascia senza fiato.

  • User Icon

    Carlo

    18/09/2018 13:56:45

    Eccezionale, uno dei migliori libri degli ultimi anni. La scrittura di Aciman è in grado di trasportarti all'interno della mente del protagonista e di riportarti alle tue estati di adolescente... altamente consigliato!

  • User Icon

    Fede

    18/09/2018 13:08:07

    Carino ma niente di così entusiasmante. Ho letto questo libro dopo aver scoperto l'uscita del film (quindi mi sono gustata entrambe le opere in contemporanea). Il film, forse non sarà perfetto, ma mi è piaciuto molto e lo considero più riuscito rispetto al libro da cui ne è tratto, più pulito e sobrio a confronto. Effettivamente lungo la lettura la narrazione diventa un po' ridondante e vengono presentati personaggi poco interessanti che fortunatamente il film ha tolto. Inoltre ho trovato un po' imbarazzante quel tono melodrammatico inserito a caso nel libro riguardo alla bambina col tumore. Secondo me se non fosse stato per il successo del film questo romanzo sarebbe rimasto una po' anonimo.

  • User Icon

    Vale

    18/09/2018 12:41:40

    Una bella storia d’amore, molto intensa ben delineata in alcune parti e in alcuni passaggi, ma ridondante o superficiale e noiosa in altri.

  • User Icon

    francesca

    18/09/2018 10:17:09

    Avendo amato il film, non potevo fare a meno di leggere anche il libro. Storia fantastica, ci si immerge in questo mondo, in questo paese degli anni 80, dove l’omosessualità era un tabù. Elio è un giovane ragazzo che non ancora capisce tutto di se stesso, e ci penserà Oliver a farlo. Tutti i personaggi sono ben descritti, come anche i luoghi. Libro decisamente ben scritto, scorrevole, anche se riguardo il finale ho preferito di più il film, ma sono dettagli. È un libro che ti commuove, ti fa venire voglia di abbracciare Elio, ti fa sorridere, ti ricorda quanto sia bello ma anche doloroso l’amore. Leggetelo, ne vale la pena.

  • User Icon

    Martina

    17/09/2018 21:00:04

    Libro coinvolgente che lascia senza fiato... a tratti forse rimane un po' dispersivo nelle descrizioni...ma pagina dopo pagina emerge l'amore..quello vero e puro...che non ha confini!

  • User Icon

    Adolescenziale

    17/09/2018 19:35:49

    E lo intendo nel senso buono del termine. Splendido romanzo, fa sentire giovani.

  • User Icon

    Gabriella

    07/09/2018 11:58:52

    Una scrittura non originale, ridondante, superficiale e sfuggente.

  • User Icon

    Bianca

    23/08/2018 07:25:05

    Per me un capolavoro, che ti prende per mano e ti trascina con sé. Resta dentro, per giorni, settimane, e poi ci pensi ancora. Scrittura magistrale, così come la resa dei personaggi. Emozionante davvero.

  • User Icon

    Irene

    29/07/2018 13:15:59

    Bellissimo,intenso,emozionante,si legge tutto d'un fiato e non si dimentica. Perfettamente delineato il protagonista Elio, ben costruita la narrazione dei suoi pensieri, tanto che risulta difficile non immedesimarsi in lui, nei suoi dubbi,nelle sue paure,nelle sue emozioni. Un romanzo struggente e amaro. Da leggere anche più di una volta per apprezzarne meglio i contenuti.

Vedi tutte le 75 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
Indice

I. Se non dopo, quando?

II.La collina di Monet?

III. La sindrome di San Clemente

IV. I luoghi dello spirito