Lo chiamavano Trinità

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Enzo Barboni
Paese: Italia
Anno: 1970
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Western - Spaghetti Western

Salvato in 84 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 7,90 €)

Un pistolero buono e pigro, giunge in una cittadina dove ritrova suo fratello sotto le mentite spoglie di sceriffo, assunte per poter meglio perpetrare un furto di bestiame. La vittima predestinata, sta cercando di intimidire un gruppo di poveri mormoni per ottenere le loro terre.
5
13
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    EMANUELE

    17/05/2020 14:34:53

    L'HO VISTO LA PRIMA VOLTA UNA TRENTINA D'ANNI FA E ANCORA OGGI RIPROVO PIACERE NEL RIVEDERLO CON MIA FIGLIA CHE MI CHIEDE DI RIVEDERLO...NON PUO' MANCARE NELLA VIDEOTECA...

  • User Icon

    massimo

    09/02/2020 13:27:54

    Simpaticissimi i protagonisti con il loro humor scanzonato.. ne è uscito un film cult che mette d'accordo tutti: piace senza discussioni. Allegro e divertente.

  • User Icon

    Paolo

    23/09/2019 15:53:02

    Un film veramente unico. Non il classico western fatto solo di sparatorie, ma con indimenticabili battute e le classice scazzottate alla Bud e Terence. Un film, come quelli della coppia datto a tutta la famiglia.

  • User Icon

    Tarantola

    23/09/2019 14:28:19

    È considerato un "classico" del cinema italiano, sia per gli amanti del genere comico sia di quello western, anche se si tratta principalmente di una sobria e divertente parodia dei più cruenti spaghetti-western.la coppia Bud Spencer e Terence Hill, vero e proprio "marchio di fabbrica".

  • User Icon

    Simone

    21/09/2019 12:44:24

    Un film che mi ha fatto compagnia fin dall'adolescenza. Uno spaghetti western che strizza l'occhio alla commedia. La coppia Bud Spencer e Terence Hill è esplosiva

  • User Icon

    Maria Grazia

    21/09/2019 12:29:31

    Questo film è bellissimo,come ogni film western all'italiana d'altronde

  • User Icon

    Marii

    20/09/2019 16:00:00

    Adoro questo film,i western all'italiana sono i miei preferiti... I. Particolare quelli di Terence Hill e Bud Spencee

  • User Icon

    gigli

    08/03/2019 18:39:17

    LO spaghetti western per antonomasia. Ritmo e gag da far scompisciare dalle risate.

  • User Icon

    stefano

    08/03/2019 08:45:14

    Icona del cinema italiano.É uno dei pochi film che mette d'accordo generazioni diverse: piace ai padri,piace ai figli, piace o piacerà ai figli dei figli e lo si guarda a tutte le età: da piccoli ci si appassiona alle scazzottate; da grande si apprezzano i dialoghi davvero molto curati.Una pietra miliare

  • User Icon

    Monica Vitti

    26/12/2018 08:47:48

    Che film! La coppia Terence Hill e Bud Spencer è magnifica. Le gag e le scazzottate sono da repertorio. Un cult da avere assolutamente.

  • User Icon

    Marco e Pac

    28/09/2018 09:32:00

    Film fantastico,mi ricorda la mia infanzia quando da bambini si correva davanti alla tv per vederlo e rivederlo quanto più possibile. Battute e spezzoni rimasti nella memoria anche ora da adulti. Terence e Bud i migliori in assoluto. Anche Pac ha conosciuto questo capolavoro grazie a me..

  • User Icon

    Valentina

    19/09/2018 16:38:54

    Film davvero unico nel suo genere, da molti considerato come il piu bello della coppia. Esilaranti battute, storia avvincente ed il solito umorismo che contraddistingue i loro film. Film unico.

  • User Icon

    Ernesto

    11/04/2017 13:32:41

    Finalmente un'edizione che fa onore a questo capolavoro. L'audio è Dolby Digital 2. 0 e non è più Dolby Digital 5. 1 come la precedente e ignobile distribuzione, ma poco importa, l'importante è l'integrità dell'opera. Scusate ma quando in un DVD tagliano senza motivo delle scene che in VHS c'erano, avendo poi la faccia tosta di inserirle nei contenuti speciali a me mi girano. Credo che non servano altri commenti.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente

Western all'italiana con Bud Spencer e Terence Hill

Trama
Il pistolero Trinità arriva in paese e trova il proprio fratello che fa lo sceriffo. Ma costui è un furfante che ha architettato un piano ai danni del ricco Harrison. Trinità si trova a sventare contemporaneamente i piani del falso sceriffo e di Harrison che opprime una comunità di mormoni, e si innamora di una delle ragazze della setta.

  • Produzione: Mustang Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 117 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: Continuano a chiamarlo Trinità a cura di Mario Sesti - La mia vita da bambino a cura di Mario Sesti; trailers; foto
  • Terence Hill Cover

    "Nome d'arte di Mario Girotti, attore e regista italiano. Di madre tedesca e padre italiano, trascorre l’infanzia a Dresda, in Sassonia. Debutta nel cinema a dodici anni in Vacanze con il gangster (1952) di D. Risi, poi partecipa a film assai diversi tra loro (da Gli sbandati, 1955, di F. Maselli, a La grande strada azzurra, 1957, di G. Pontecorvo, da Le meraviglie di Aladino, 1961, di H. Levin e M. Bava, a Il Gattopardo (1963) di L. Visconti, spesso in ruoli secondari, per potersi pagare gli studi classici. Negli anni ’60 soggiorna in Germania dove è impegnato in alcuni film western e di avventura. Nel 1968 interpreta l’ironico spaghetti-western Dio perdona... Io no! di G. Colizzi. Si tratta di un film cruciale: durante le riprese in Almeria incontra L. Hill, che sposa e da cui prende il... Approfondisci
  • Bud Spencer Cover

    Nome d'arte di Carlo Pedersoli, attore italiano. Campione di nuoto, trascorre alcuni anni in Sud America e – tornato in Italia – si laurea in giurisprudenza, prima di debuttare sul grande schermo come comparsa in Quo vadis? (1951) di M. LeRoy. Scelto dal regista G. Colizzi, abbandona definitivamente lo sport (nel 1952 aveva partecipato alle Olimpiadi di Helsinki come nuotatore e giocatore di pallanuoto), cambia nome nel 1967 e si dedica al cinema, recitando accanto a T. Hill nei western I quattro dell’Ave Maria (1968) e Dio perdona... io no! (1968), entrambi di Colizzi. In Lo chiamavano Trinità... (1970) e Continuavano a chiamarlo Trinità... (1971) di E.B. Clucher, la coppia Hill-Spencer modifica pro­fon­da­men­te il western all’italiana, che si allontana sempre più dal modello americano e... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali