Chimica fisica biologica. Vol. 1

Peter W. Atkins,Julio De Paula

Traduttore: M. Guardo
Editore: Zanichelli
Anno edizione: 2007
Tipo: Libro universitario
Pagine: 368 p.
  • EAN: 9788808068019
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 35,28

€ 41,50

Risparmi € 6,22 (15%)

Venduto e spedito da IBS

35 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Lo scopo principale di questo manuale è presentare quanto si richiede per un corso di chimica fisica rivolto a studenti di scienze biologiche e naturali: vi sono quindi trattati i fondamenti e le applicazioni biologiche della termodinamica, della cinetica, della teoria quantistica e della spettroscopia molecolare.Elementi di biologia e di biochimica sono inglobati nell'esposizione in vario modo:
- ciascun paragrafo si apre con un enunciato che colloca i concetti di chimica fisica da affrontare nel contesto dell'importanza che rivestono in biologia;il discorso in sé spiega come la chimica fisica permetta di penetrare biologia e biochimica in termini quantitativi. A tale scopo si ricorre abbondantemente ad agili esercizi numerici e a esempi svolti, che comportano calcoli più complessi rispetto ai primi;caratteristica esclusiva del testo è il ricorso a studi di caso, volti a sviluppare più compiutamente l'applicazione della chimica fisica a uno specifico problema biologico o biomedico (per esempio l'azione dell'ATP, la farmacocinetica, il ruolo originale del carbonio in biochimica e la biochimica dell'ossido nitrico).
- nei paragrafi intitolati I ferri del biochimico, si illustrano alcune tecniche sperimentali della biochimica e della biomedicina moderne quali la calorimetria differenziale a scansione, l'elettroforesi su gel, il trasferimento dell'energia di risonanza in fluorescenza e la costruzione di immagini in risonanza magnetica.
Chimica fisica biologica si caratterizza per la presenza di alcuni sussidi, per la maggior parte volti a facilitare il rapporto con la matematica, che rimane una parte intrinseca della materia:
- i fumetti indicati sopra il segno di uguaglianza, che mostrano come procedere da sinistra verso destra in una relazione matematica. Talvolta si è incluso anche un commento a margine della pagina per spiegare il procedimento matematico adottato;
- le note sul buon usomettono l'accento su come usare, o non usare, un particolare termine (sostanzialmente secondo le convenzioni IUPAC); nelle appendici in fondo al libro si rivedono gli elementi fondamentali di matematica, fisica e chimica generale.