Il cielo sopra Berlino (Blu-ray) di Wim Wenders - Blu-ray

Il cielo sopra Berlino (Blu-ray)

Der Himmel Uber Berlin

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Der Himmel Uber Berlin
Regia: Wim Wenders
Paese: Germania
Anno: 1987
Supporto: Blu-ray
Blu-ray € 19,99
Salvato in 18 liste dei desideri

€ 19,99

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vagando per una Berlino ancora divisa e osservando la sua umanità, un giorno l'angelo Damiel si innamora di Marion, una trapezista francese. Incoraggiato da Peter Falk, in città per girare un film sul nazismo e che si rivela lui stesso un ex-angelo, Damiel decide allora di abbandonare l'immortalità a favore della vita terrena.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Ripley'S Home Video, 2019
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 128 min
  • AreaB
  • Wim Wenders Cover

    Propr. Ernst Wilhelm W. Regista tedesco. Vive gli anni decisivi della sua formazione artistica tra Parigi e Monaco realizzando alcuni cortometraggi (tra i quali il più interessante è Polizeifilm, Film sulla polizia, 1969) e dedicandosi anche alla critica cinematografica. Grande appassionato di musica rock e cultura americana, realizza nel 1970 Summer in the City (Estate in città), il suo primo lungometraggio, cui segue un anno dopo Prima del calcio di rigore, tratto da un romanzo di P. Handke, che segna con precisione le coordinate della sua poetica, fatta di sguardi sulla quotidianità e la sua non significazione, di personaggi che faticano a comunicare, di un cinema che tende a privilegiare l’evidenza visiva più che la sottolineatura verbale. Dopo la parentesi poco personale di La lettera... Approfondisci
  • Curt Bois Cover

    Attore tedesco. Iniziata la carriera di attore a otto anni, diviene famoso per i ruoli di travestiti in alcune commedie del muto, usate poi dai nazisti per infangare l’immagine degli ebrei. Nel 1933 si trasferisce negli Stati Uniti, dove la sua apparizione più memorabile è il borseggiatore di Casablanca (1942) di M. Curtiz. Tornato in Germania dopo la guerra, recita a Berlino Est nel teatro di Brecht, poi, dal ’54, sui palcoscenici del settore occidentale. Nel 1980 partecipa a La barca è piena di M. Imhoof, lucida ricostruzione storica dell’asilo rifiutato dalle autorità svizzere ad alcuni ebrei nel ’42. La sua ultima apparizione sullo schermo è nei panni di Omero, il cantore di Potsdamer Platz, in Il cielo sopra Berlino (1987) di W. Wenders. Approfondisci
  • Solveig Dommartin Cover

    "Attrice, regista, sceneggiatrice e montatrice francese. Inizia la sua carriera in teatro con la Compagnia Timothee Laine e con il Theater Labor Warschau. Muove i primi passi nel cinema come assistente di J. Rozier. Nel 1985 W. Wenders le affida il montaggio del documentario Tokio-Ga: è l'inizio di un lungo sodalizio con il regista, di cui diventa musa e compagna per quasi dieci anni. Il debutto come attrice avviene nel 1987 con Il cielo sopra Berlino dello stesso Wenders, in cui interpreta il ruolo dell'enigmatica trapezista Marion, di cui anche un angelo si innamora; durante le riprese si dimostra così abile e veloce nell'apprendere l'arte acrobatica da non aver bisogno di una controfigura nemmeno per le scene più pericolose. Verso la fine degli anni '80 la D. e Wenders intraprendono un... Approfondisci
Note legali