Categorie

Marissa Meyer

Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Anno edizione: 2012
Pagine: 394 p. , Rilegato

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

39 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza

  • EAN: 9788804616788

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Myst

    31/05/2016 21.44.08

    Questo libro è un esempio di quanto potenziale vi sia nel concetto di retelling: Cinder non è la storia di Cenerentola ma, semplicemente, prende qualche spunto dalla fiaba per creare qualcosa di nuovo, originale e meraviglioso. Personaggi ben tratteggiati, trama non particolarmente scontata (qualcosina si capisce subito, è ovvio) e ambientazioni affascinanti rendono questo libro un piccolo gioiello da leggere. Se c'è un libro che non deve essere giudicato dalla copertina (non perché sia brutta; semplicemente non si accorda molto con il contenuto del libro) quello è Cinder.

  • User Icon

    Alex

    23/12/2015 21.52.26

    Decisamente fantastico! Sembra che debba essere prevedibile, ma non lo è affatto. I personaggi sono intelligenti, l'amore è delicato, non è mieloso, la trama incuriosisce... Insomma tutto in questo libro è fantastico! Ho già letto altri due libri e posso dire che ogni libro è affascinante, tutti sono collegati tra di loro, la trama è complessa e ripensata nei minimi dettagli. Dicendo tra le parentesi, il terzo tomo arriverà in Italia ad aprile del 2016!

  • User Icon

    Red Kedi

    19/11/2013 16.21.28

    Mi ripeterò fino alla nausea ma io ADORO le favole rivisitate e quando me ne ritrovo una per le mani, non posso resistere! Cinder è il primo di una trilogia e mannaggia a loro ma crea dipendenza. Conosciamo tutti la favola di Cenerentola e sappiamo bene che la patina di "Principessa da salvare in ogni momento perchè non sa farlo da se", è onnipresente. Qui però tutto viene travolto e ci troviamo per le mani una ragazza (un cyborg per la precisione) forte e coraggiosa che si salva da se e che anzi, il suo destino è quello di salvare il genere umano. Coraggiosa, tenace, con un cuore grande e sincero, Cinder ci presenta sotto un altro punto di vista il genere "Principassa". Simpatica, travolgente e romantica, si innamora del Principe Kai che deve però tenere lontano per far si che non scopra il suo tremendo e imbarazzante segreto. Una matrigna bisetica, cattiva e opportunista che ricopre il suo ruolo molo bene, suscitando nel lettore una profonda rabbia nei suoi confronti. Due sorellastre ben diverse da loro ma tenute unite dalla madre, un pò come una moneta. Una buona, che conforta la nostra protagonista anche se non apertamente e Una cattiva, che segue le orme (da orco) della madre. Una strega cattiva e bellissima (assomiglia un pò a Hitler con la gonnella) che con il suo modo celato, trova disgustosi tutti quelli diversi e inferiori a lei (praticamente tutti). Una strega che non ha scrupoli a manovrare chiunque per i suoi scopi e anche a uccidere chi potrebbe essere un problema. Un mix tra risate, speranze, amore e tenacia.

  • User Icon

    Laura

    18/07/2013 12.29.42

    Libro stupendo.. sono rimasta incantata... Consigliatissimo!! ;)

  • User Icon

    Clara Parravicini

    28/06/2013 10.59.59

    Premetto di non amare particolarmente la fantascienza, quindi credo che il mio voto alto a questo libro valga anche di più. Ho comprato Cinder perché adoro le rivisitazioni in chiave moderna delle fiabe classiche, ne ho letti molti di libri del genere, inoltre la stupenda copertina mi aveva stregata, ma prima di convincermi a leggerlo ci ho messo un po', proprio per la mia scarsa affinità col genere. Ho amato questo libro sin dalle prime pagine. Gli elementi della fiaba classica ci sono tutti: la matrigna, le sorellastre, il principe sexy, il ballo e la "scarpetta", e la fantascienza è sufficientemente soft da essere apprezzata anche dai non amanti del genere. Cenerentola è un cyborg, e al gran ballo perde, invece della scarpetta, il suo piedino meccanico... Sorprendente. Inoltre non si può non notare una qual certa somiglianza con la trama di Sailor Moon di cui la stessa Marissa Meyer si dichiare grande fan. Insomma, prendete la fiaba di Cenerentola, unitela a Sailor Moon e scaraventate tutto nel futuro e vi farete un'idea di Cinder! Il più bel libro che ho letto lo scorso anno.

  • User Icon

    Rowan

    13/10/2012 13.58.29

    Cinder è il primo volume di Cronache Lunari, una serie dedicata alle rivisitazioni in chiave fantascientifica-distopica delle classiche fiabe. Nonostante la cover sia davvero bella (certo, niente a che vedere con quella originale, ma il suo effetto lo fa comunque), me ne sono tenuta alla larga per diverso tempo.. perché? Di preciso non lo so nemmeno io. Sarà che non ho mai amato Cenerentola e, soprattutto, le storie futuristiche incentrate su cyborg e navicelle non fanno proprio per me.. alla fine però, mi sono decisa a dargli una possibilità. E ho fatto bene, anche se non finirà nella lista delle letture migliori dell'anno. Il libro mi è piaciuto, ho apprezzato la trama, che risulta originale e innovativa, ma che al tempo stesso mantiene le basi della favola classica che tutti conosciamo. La Cinder di questa serie è una sguattera, sfruttata dalla matrigna e dalla sorellastra, ma al tempo stesso è un cyborg e un meccanico: una ragazza dalla personalità davvero interessante, sarcastica e.. pungente. Niente a che vedere, quindi, con la Cenerentola del cartone Disney. Ho apprezzato molto anche il principe Kai e il rapporto che nasce tra loro due.. la connessione c'è, e si sente, ma senza che la storia diventi romantica. Oltretutto ho trovato che la storia sia ben narrata e pensata, con i giusti colpi di scena.. anche se, lo ammetto, il colpo di scena che doveva essere più fondamentale per la storia è, alla fine, uno di quelli che il lettore intuisce già alle prime pagine.. pazienza, in fondo era piuttosto ovvio. La scrittura è davvero buona, ricca ma scorrevole, dettagliata ma non prolissa. Questa giovane autrice amante del caffè e dei gatti ha trovato proprio un buon mix per catturare i lettori, insomma!

  • User Icon

    Dj

    21/07/2012 10.14.49

    Davvero carino, divertente e originale! Malgrado la storia sia ampiamente nota e si sviluppi secondo lo schema tradizionale della favola che ci si aspetta, l'ambientazione, la collocazione temporale, le soluzioni narrative, il background sono davvero originali e appassionanti. Buoni i dialoghi e sostanziosi i personaggi. Insomma davvero un libro ben scritto, una narrazione godibile e finalmente un po' di originalità e inventiva! Era ora!!

  • User Icon

    giusi

    04/04/2012 08.13.19

    Molto bello anche per me, scorrevole ed appassionante. Peccato però la banalità della rivisitazione della "Cenerentole" che proprio non mi è piaciuta, troppo infantile; dalla matrigna alle sorellastre, all'essere trattata da sguattera ed anche il ballo! no no troppo copiata alla fiaba, poteva inventarsi qualcosa di diverso. Il finale che non ha fine anch'esso ti lascia a bocca asciutta...quindi bisogna aspettare il prossimo libro che comunque prenderò perchè ti affezioni ai personaggi.

  • User Icon

    Stefania

    03/04/2012 09.20.06

    Questo romanzo è diviso in 38 capitoli, a loro volta raggruppati in quattro libri, riportanti ognuno come introduzione dei brevi ed affascinanti passi dell'originaria fiaba di Cenerentola, così che si possa fare un parallelo e trovare analogie con la moderna versione. È stato un piacere tornare a sognare con le parole di Marissa e riscoprire una "nuova" Cenerentola. Una fiaba futuristica con ambientazioni e protagonisti del tutto moderni e particolari che sanno far sognare ed incantare fino all'ultima riga. La Meyer è riuscita a dipingere Cinder in modo davvero originale ed a renderla carismatica, donandole anche un pizzico di ironia. Un personaggio che ho apprezzato ed amato per tutto il romanzo. Non vi nascondo che non mancheranno momenti dove vi sentirete un groppo in gola e vi brilleranno gli occhi, ma del resto, sono fermamente convinta che i romanzi che ti toccano nel profondo come questo, siano i migliori. «Certo che so cos'è l'amore. - E la tristezza, anche - continuò. Avrebbe voluto poter piangere per dimostrarlo». L'autrice è riuscita a dare un cuore e dei sentimenti ad una creatura bionica e persino a caratterizzare in modo magistrale anche un androide. Voglio sapere chi non si affezionerà anche ad Iko: l'andrioide che trotterella sempre al fianco di Cinder, con la tenerezza delle sue espressioni spontanee e sincere ed il cigolio dei suoi cingoli. Unico neo del romanzo è che ci lascia con il fiato sospeso ad attendere la pubblicazione del secondo capitolo. Spero vivamente non ci faccia aspettare troppo perché ho letto avidamente ogni riga, impaziente di trovare il degno finale di questa fiaba, ma sono rimasta, come si dice, "a bocca asciutta"... Un gran bel libro, una fantastica fiaba futuristica capace di appassionare tutti i lettori ed assolutamente consigliato.

  • User Icon

    giorgia

    21/03/2012 21.13.30

    Super consigliato! Bellissimo! Non vedo l'ora di avere il seguito! =D Cinder è fantastica, e il principe Kai ... *sospiro*

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione