Img Top pdp Film
Salvato in 19 liste dei desideri
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
La città delle donne
9,90 €
DVD
Venditore: Allstoreshop
9,90 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 2 prodotti)
+ 3,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
9,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
DVDEQUIPE
12,99 € + 3,99 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
9,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
DVDEQUIPE
12,99 € + 3,99 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La città delle donne di Federico Fellini - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Un esploratore arriva sul pianeta delle donne e trascrive sul proprio diario di bordo tutte le fantastiche, colorate, sensuali avventure e i personaggi, ovviamente femminili, che di volta in volta incontra.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

DVD
Vietato ai minori di 14 anni
8032807052786

Informazioni aggiuntive

Rai Cinema, 2014
Eagle Pictures
149 min
Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
1,78:1 Wide Screen

Valutazioni e recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Alessio
Recensioni: 4/5

Fellini pour Fellini. Film della fase finale di un regista che ha semplicemente deciso di fare film come gli pareva e piaceva senza più alcuna velleità di incontrare il gusto di critica e pubblico. Per completisti

Leggi di più Leggi di meno
Giancarlo Locarno
Recensioni: 3/5

Film che parte come esplorazione del mondo femminile, con un certo coraggio, vista anche la parodia di un femminismo estremista, però nel suo sviluppo il film diventa un’esposizione delle proprie inibizioni e della sua visione quasi adolescenziale ma sorniona del femminile, diventa un po’ amarcord, un po’ Casanova. Sempre la grande maestria barocca e surreale di Fellini, ma è uno dei suoi film che ho apprezzato di meno.

Leggi di più Leggi di meno
Veronica
Recensioni: 4/5

Fellini dà vita alla sua personale lanterna magica imbastendo con altre parole una (sua) filosofia già ascoltata (e in meglio) in altri film, ma tuttavia l’amore per la Donna e il cinema, per le forme femminili e le forme del cinema che possono raccontarla è così accesa e barocca che è impossibile sottrarsi allo spettacolo, alla visionarietà dell’occhio riminese. Il miscuglio tra realtà e sogno non raggiunge la simbiosi perfetta di 8 ½ e lo scenario appare spesso un po’ appannato, forse viziato dall'autoreferenzialità di Fellini. Ma, quando si tratta di registi di tale calibro, va bene ugualmente.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Federico Fellini

1920, Rimini

Federico Fellini cresce in una famiglia piccolo-borghese, la madre casalinga e il padre rappresentante di commercio di generi alimentari. Si iscrive al liceo classico di Rimini. Guadagna i primi soldi come caricaturista realizzando ritratti di attori celebri per il cinema Fulgor di Rimini. La sua attività di disegnatore e caricaturista continua anche negli anni successivi e gli frutta collaborazioni con giornali e riviste, tra cui la Domenica del Corriere e il settimanale fiorentino 420. Nel gennaio 1939 si trasferisce a Roma. Dice di volersi iscrivere alla facoltà di Giurisprudenza ma è solo una scusa perché in realtà è interessato al mondo dell'avanspettacolo e della radio. Conosce Aldo Fabrizi, Erminio Macario e Marcello Marchesi e comincia a scrivere...

Marcello Mastroianni

1924, Fontana Liri, Frosinone

"Attore italiano. Si accosta al teatro ancora da studente e nel 1948 è notato da L. Visconti, che lo vuole protagonista dell'allestimento di Un tram chiamato desiderio, da T. Williams, e di diversi ulteriori lavori, preminenti rispetto agli esordi cinematografici cominciati con la piccola parte di un rivoluzionario in I miserabili (1947) di R. Freda. I ruoli immediatamente successivi lo vedono giovanotto seducente e gentile (Una domenica d'agosto, 1950; Le ragazze di piazza di Spagna, 1952, entrambi di L. Emmer) in attesa di tarare una promettente caratura drammatica con C. Lizzani in Cronache di poveri amanti (1953) e con L. Visconti in Le notti bianche (1957), da F. Dostoevskij, in cui dà vita a uno dei più struggenti eroi malinconici del grande scrittore russo prestati...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore