DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
Città di morti - Herbert Lieberman - copertina

Città di morti

Herbert Lieberman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Raffaella Vitangeli
Editore: Minimum Fax
Collana: Sotterranei
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 4 ottobre 2018
Pagine: 505 p., Brossura
  • EAN: 9788875219673

62° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Città di morti

Herbert Lieberman

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Città di morti

Herbert Lieberman

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Città di morti

Herbert Lieberman

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 19,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Paul Konig è il medico legale e anatomopatologo più noto e apprezzato di New York. Duro e irascibile, è molto temuto da colleghi e poliziotti, ma tutti ricorrono a lui perché nessuno ha la sua arte e il suo intuito nel leggere i morti e le storie che i loro corpi raccontano.

«Qualunque sia la pagina, la riga o la parola che ti fa muovere sulla sedia, da questo tuffo doloroso nell'acqua gelida della Città dei morti è impossibile verirne fuori, fino alla fine» - Carlo Lucarelli, La Lettura

Mentre Paul Konig sta cercando di ricostruire l'identità delle vittime di un efferato delitto - che l'assassino ha fatto a pezzi allo scopo di renderle irriconoscibili - riceve una serie di telefonate anonime da cui apprende, in un crescendo di angoscia e dolore, che sua figlia Lauren è stata rapita. Si apre così una battaglia su due fronti e un'autentica corsa contro il tempo che coinvolge il sergente Flynn, impegnato nella ricerca dell'assassino, e il detective Haggard, a cui Konig si è rivolto perché lo aiuti a scovare i rapitori di sua figlia. "Città di morti" è un thriller elegante nella sua brutalità, un infernale viaggio al confine tra la vita e la morte, tra la superficie e l'abisso, ma anche la storia di un uomo e della sua caduta. Sullo sfondo, ma vera coprotagonista del romanzo, si staglia una città di corpi straziati, attraversata da suoni ingigantiti dall'angoscia e dalla tensione: un telefono che squilla, un rubinetto che perde, un susseguirsi di grida senza volto.
3,88
di 5
Totale 8
5
3
4
2
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    caterina

    29/05/2019 06:57:59

    Questo romanzo risale al 1976 ma è incredibilmente contemporaneo e dopo averlo divorato ho fatto fatica a credere che sia passato finora inosservato E' un autentico classico dimenticato,un perfetto forensic thriller, con un protagonista monumentale, geniale e insopportabile, dettagli legittimamente ripugnanti e NYC di sfondo, che si racconta da sola, quella degli anni '70 disperata e tragica. Lo consiglio vivamente a chi, come me, ha cominciato con Kay Scarpetta e non si è più fermato..

  • User Icon

    TOSHIRO

    21/03/2019 08:37:09

    Ho letto le recensioni fatte fin qui di questo bellissimo libro e mi sono sentito in obbligo di dare la mia valutazione per aumentare la media piuttosto bassa. Quest libro è un libro unico nel suo genere, non ho mai letto un "thriller"? "noir"? non so in effetti neanche io come definirlo, cosi cinico e crudo senza mai cedere alla spettacolarità. Un libro che ti prende dentro e non ti molla più.

  • User Icon

    marcostraz

    18/03/2019 11:50:32

    Il libro è scritto bene e si lascia leggere piacevolmente, ma secondo me ha il difetto di perdersi di troppo in alcuni tecnicismi e di avere delle situazioni un po' scollegate tra di loro...

  • User Icon

    nanni

    10/02/2019 16:46:47

    esaustive le recensioni effettuate, ho trovato eccessive al massimo le descrizioni medico legali di autopsie varie (intere pagine dettaglio delucidanti per esperti del settore o con cognizioni mediche).

  • User Icon

    AdrianaT.

    31/01/2019 09:25:23

    Capitolo primo. Amava New York... Un anatomopatologo risucchiato dalla sua città e dai morti che ogni giorno produce. Proprio tagliato per quel mestiere, Konig è (letteralmente) il re del bisturi e snocciola organi umani come olive. Nonostante il raccapriccio e la morbosità nel macabro in dosi massicce, non è una lettura che respinge. C'è qualcosa di parecchio forte e attraente che esercita un potere calamitante sulle pagine. È come guardare un film, in pratica, che non molli là dopo una seduta media di visione per riprendere il giorno dopo, no? - è questo l'effetto. Se non aborrissi una certa espressione inflazionata sulla lettura che tira in ballo l'apnea, sarebbe questa l'occasione di non usarla a sproposito, perché fra un computo, catalogazione e riassemblaggio di membra mozzate, vertebre sgranate, organi dissezionati, teste scomparse, cadaveri rubati ed esumazioni che (e qui mi stupisco) riescono pure ad essere avvincenti, ci sono tutti gli elementi che rendono Città di morti un thriller magnetico. Il protagonista principale è durissimo e vicinissimo al punto di rottura, in situazioni al limite del verosimile, triturato da una città che ha del mostruoso, vissuta e respirata asfitticamente, tragicamente, ma che comunque non riesce a demolirlo mai completamente. Il ritmo nel passare il testimone a staffetta da un capitolo all'altro non potrebbe essere più giusto di così; è efficace il montaggio e l'intreccio fra azione e pensiero, presente e passato con l'abile gestione di quattro storie parallele. Immerso in un mood perfetto da True Detective, è un thriller di quelli che possono far appassionare o riappassionare al genere: notevole! «Sono pieno fino alle orecchie di bravi ragazzi e brave ragazze che finiscono così male in questa città. È un posto enorme, rumoroso e terrificante. Un tempo amavo questa città. Ora, colonello», si produce in una risata amara, «francamente mi fa venire i brividi.»

  • User Icon

    Luca

    08/01/2019 17:16:04

    Ho comprato questo libro perché ne aveva parlato molto bene Corrado Augias su Repubblica. Un mese dopo averlo letto e decantato le sue e le mie impressioni, beh, e' la solita americanata... Una trama (anzi due, che però non si legano mai) improbabile e inconsistente, personaggi altrettanto improbabili e descritti con una tale insignificanza da renderli più che noiosi, assurde rivalità tra medici legali che dovrebbero interessare il lettore e che nulla hanno a che vedere con la/le vicende narrate, una che si conclude con una morte incongruente, l'altra, la principale, con l'arresto dell'assassino senza alcuna suspance, banalmente, da parte di un mediocre poliziotto personaggio secondario in tutto il resto del libro... E poi che dire che i personaggi principali, compreso sindaco, vicesindaco, capo della polizia, protagonista, si sono conosciuti tutti fin da bambini, in una città di 14 milioni di abitanti... Credibile forse, improbabile certo! Per leggersi si legge, come tutti i thriller, però non si può dire che sia una bella storia, ne' che sia scritta e tradotta bene! Chissà cosa ci ha visto Augias... a parte meticolose descrizioni di cadaveri squartati!

  • User Icon

    Antonella

    28/12/2018 18:10:34

    Tiene legati alla pagina fino all'ultima riga questo giallo horror, non solo perché l'autore sa mantenere costantemente alta la tensione per la storia, ma anche per la particolarità del suo protagonista, il dottor Konig, anatomopatologo di grande esperienza e capacità, un detective sui generis che ricostruisce identità e situazioni attraverso l'analisi precisa se non ossessiva dei corpi senza vita che quotidianamente arrivano sul tavolo autoptico dell'istituto di medicina legale di New York da lui stesso diretto. Si assiste infatti nel corso della narrazione ad una descrizione puntuale e insolita per un romanzo dell'anatomia umana, degna di una lezione di medicina. Se questo può apparire da un verso fuori luogo, anche per l'uso di un lessico tutt'altro che generico, è invece funzionale a dar forma alla personalità del protagonista Konig, che vive il suo mestiere in maniera viscerale, a scapito dei sentimenti e affetti più cari. Una sorte beffarda lo costringerà a ricredersi e a riconsiderare il senso dell'esistenza, alimentando l'idea che non sia mai troppo tardi per rimediare. Interessante in questo senso risulta l'analisi psicologia che fa Lieberman nel passaggio da una freddezza e un cinismo che gli sono propri, ad una prospettiva illusoria e quasi sognante, rivelando le diverse sfaccettature dell'essere umano. Attorno al caso di morti misteriose, ruotano altre implicazioni che contribuiscono a tratteggiare gli ambienti della pubblica sicurezza e della giustizia, con le loro defiance ma anche con il loro impegno e la loro abnegazione, capaci di sciogliere anche i nodi più intricati. La narrazione scorre veloce attraversando, tra un capitolo all'altro, più ambientazioni e personaggi, rallentando sensibilmente nelle dettagliate descrizioni di aspetti macabri e inquietanti, pur nel suo freddo distacco.

  • User Icon

    Charlie

    03/12/2018 10:03:41

    Mi dispiace di essere l'unico ad aver recensito sinora questo bellissimo libro. Avevo letto i commenti su "Il Messaggero" che mi avevano incuriosito e l'ho acquistato. Un romanzo eccellente. Si svolge a New York negli anni '70 e sembra che si svolga oggi. Il protagonista è un personaggio incredibile. I poliziotti che lo affiancano due grandi "spalle". La storia è intricata e avvincente. Peccato per il finale amaro. Lo rileggerei da capo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali