Le città invisibili - Italo Calvino - copertina

Le città invisibili

Italo Calvino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 agosto 2016
Pagine: L-166 p., Brossura
  • EAN: 9788804668022

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Racconti

Salvato in 931 liste dei desideri

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Le città invisibili

Italo Calvino

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le città invisibili

Italo Calvino

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le città invisibili

Italo Calvino

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«D'una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.»

«A un imperatore melanconico, un viaggiatore visionario racconta di città impossibili. Quello che sta a cuore al mio Marco Polo è scoprire le ragioni segrete che hanno portato gli uomini a vivere nelle città, ragioni che possono valere al di là di tutte le crisi. Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni d'un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi.» (Italo Calvino) Postfazione di Pier Paolo Pasolini.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,84
di 5
Totale 37
5
32
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    steveever

    19/06/2020 17:37:42

    forse il mio giudizio non sarà equilibrato; ho ammirato Calvino sin dalla prima superiore leggendo con avidità tutti i suoi libri. Questo non è il mio preferito, ma lo consiglio vivamente a tutti soprattutto ai ragazzi.

  • User Icon

    Zoe

    15/05/2020 15:08:56

    Le città invisibili sono un inno all'amore che Italo Calvino nutriva per l'architettura. La sua visione immaginifica ci permette di vedere con altri occhi anche le nostre città, ci fa conoscere attraverso il disincanto e le luci di una città che cresceva a dismisura la misura dell'uomo.

  • User Icon

    CARLOS

    14/05/2020 09:29:44

    TESTO MOLTO INTERRESANTE IN QUANTO TRATTA ANCHE QUESTIONI PIU NOTE AD ALTRI AMBITI DISCIPLINARI, COME LA PARTICOLARE DESCRIZIONE DEI PAESAGGI URBANI CHE RIMANDA ALL'ARCHITETTURA.

  • User Icon

    Maxberli

    13/05/2020 11:33:28

    Avevo una vecchia edizione, ne ho comprato uno nuovo da mettere in libreria e rileggerlo dopo tanti anni. Le città sono sempre una scoperta, scambio di ricordi, di pensieri. Per me sempre il più bello di Calvino, poi i gusti sono gusti. Lo consiglio ai ragazzi delle superiori per una lettura estiva

  • User Icon

    ala

    13/05/2020 09:12:56

    In momenti difficili come quelli che stiamo vivendo a causa del Coronavirus, un libro di questo tipo può sicuramente aiutare perché gioca sull'immaginazione e la capacità di andare oltre. Con "Le città invisibili" si viaggia in luoghi immaginari e immaginifici inventati e creati dallo stesso Calvino con la sua prosa di rara bellezza. Sono il resoconto di viaggi che Marco Polo racconta a Kubiai Kan, il re dei tartari. Le città invisibili del titolo sono inventate e ognuna di loro ha il nome di una donna con le varie caratteristiche. Da Diomira con le 60 cupole in argento sino a Isadora definita la città dei sogni a cui si arriva in tarda età, per non parlare del passato di Dorotea sino ad arrivare ad Anastasia con i suoi canali concentrici. Ogni città è suddivisa in una serie di categorie: città dei sogni, dei morti, dei segni, ecc. Un romanzo che permette di viaggiare, fantasticare concedendosi tante possibilità e mondi fantastici da esplorare stando fermi e facendosi accompagnare dalle parole meravigliose di Italo Calvino.

  • User Icon

    ste

    12/05/2020 18:38:46

    Intrecciato ma mai così vero questo libro. Italo Calvino questa volta parla di geografia, ma come al solito lo fa anche scherzandoci su, il tema dell'imperatore o del viaggiatore non sono assolutamente banali, non svelo altro, ma lo consiglio a chiunque adori "Marcovaldo". Lettura fluente.

  • User Icon

    lucy30

    12/05/2020 08:29:08

    Le descrizioni che fa Calvino delle città invisibili sono così riconoscibili che ognuno può riconoscervi un suo sentimento verso una città che conosce, ama, disprezza, ricorda. Imperdibile, è un classico della letteratura italiana.

  • User Icon

    PatIbisko

    11/05/2020 13:45:05

    Uno di quei libri da leggere nella vita e che poi la vita te la svolta! Opera ambiziosa, maestosa, a tratti anche irriverente, che rivela alcune delle molteplici "facce" della molteplice realtà, che la mente illuminante di Calvino ci ha regalato.

  • User Icon

    Silvia

    11/05/2020 13:43:27

    Sicuramente uno dei miei libri preferiti. Prima di affrontarlo va conosciuto un po' l'autore, lo sconsiglierei come primo approccio a Calvino. Questo libro non solo è un abilissimo esercizio di stile, ma riesce perfettamente a descrivere il mondo così com'è, nelle sue mille sfumature. Impossibile terminarlo senza tornare indietro a rileggere i passi più belli. La postfazione di Pasolini aiuta a rendere ancora più personale l'esperienza di lettura e induce chi legge ad affezionarsi ancora di più all'autore.

  • User Icon

    jenny

    11/05/2020 12:33:59

    Il libro più bello che io abbia mai letto. Ogni città è insieme un luogo, una donna, un pensiero, una paura, un desiderio. Qualcosa che è già in noi come sedimento di un immaginario collettivo che ci consente di riconoscere nelle città invisibili i luoghi e le persone della nostra vita.

  • User Icon

    mario

    11/05/2020 11:20:58

    È stato detto molto su questo libro, e curiosamente mi trovo d'accordo con ogni commento che leggo tanto è multiforme quest'opera. Ogni città la scopriamo con stupore per accorgerci quasi subito di averla da sempre conosciuta. Si sente forte l'influenza dell'Oulipo di Queneau e il piacevole gioco di scatenare la potenza creativa della letteratura combinatoria, mantenendo però sempre la leggerezza delle narrazioni di Calvino. Non esiterei a definirlo un capolavoro, una lettura non facile, per certi versi stancante ma non per noia o banalità ma per l'esatto contrario: l'indigestione d'immagini a cui il lettore è soggetto. Sicuramente da leggere, probabilmente più volte.

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    25/04/2020 21:50:12

    Il miglior risultato della letteratura fantastica italiana. Intenso, onirico, delicato. Imperdibile. Unico testo italiano candidato al prestigioso Premio Nebula (1976)

  • User Icon

    Sele

    05/04/2020 21:44:51

    Il libro, a prescindere che piaccia o no, è una pietra miliare della letteratura italiana. Con uno stile particolare tipico di Calvino, la lettura porta in luoghi fantastici e sconosciuti attraverso quelle che ad un lettore poco attento potrebbero parere favolette. Vi è moltissima simbologia nel libro e si può vedere una sperimentazione di stili di scrittura nuovi tipica del periodo a cavallo tra l'ottocento e il novecento. Il volume è piuttosto piccolo e anche la grandezza dei caratteri adottati ma nonostante ciò la lettura risulta piuttosto scorrevole. Buona impaginazione. Consigliato. P.S.: Il contenuto è piuttosto corposo e ciò rende questo libro tutt'altro che una lettura leggera

  • User Icon

    Luca

    18/02/2020 13:24:51

    Meraviglioso. Forse il mio preferito di Calvino. Ogni città è unica e destinata a lasciare qualcosa a chi legge

  • User Icon

    Antonello Arcuri

    02/01/2020 09:08:27

    Io adoro Calvino, lo trovo uno dei più importanti autori italiani di tutti i tempi. Questo libro, strano e meraviglioso, per certi aspetti disarmante, ci trascina negli immaginari colloqui tra Marco Polo ed il Gran Khan su posti, popoli ed usanze assurde e fantastiche, con un occhio rivolto all'oggi e soprattutto al domani.

  • User Icon

    Nacho

    26/11/2019 11:43:25

    Le città invisibili è l'introspezione letteraria italiana, l'esperimento riuscito, la prosa fantastica che prende il volo e si distacca da tutto divenendo a volte poesie e concependo quasi un prosimetro. Marco Polo gira le città del Gran Khan e ne riferisce le sue impressioni, cosa vede e cosa ne pensa. Città fantastiche, invisibili, che nascondono nel sottotesto significati sull'uomo come cittadino e sul cambiamento delle città, dei paesi e delle metropoli. La lettura incanta il lettore e quando non scorre è perché ci si rifiuta di voltare pagina e si vuole assaporare appieno ancora un passaggio, una frase, una città invisibile.

  • User Icon

    Fabio Stante

    17/10/2019 10:50:23

    Algido, cerebrale, intenzionale, matematizzante, catturante, affascinante, poetico, filosofico, catartico, spiazzante... in una parola: Calvino.

  • User Icon

    Dario

    25/09/2019 14:00:37

    Un libro che, in regola con le idee dell'OuLiPo adottate da Calvino, è possibile determinare seguendo formule matematiche: tutte le sezioni delle città, raccontate in magistrali discorsi fra Marco Polo e Kublai Khan, sono determinate secondo schemi precisi. Questo, unito alla capacità del libro ad offrire non solo descrizioni di città "immaginarie", ma anche spunti di riflessione su diversi temi, consacra Le città invisibili come uno dei capolavori della letteratura italiana. I temi trattati spaziano dal problema del linguaggio alla solitudine umana: dopo ogni lettura del libro, il lettore si ritrova ad aver scoperto un altro aspetto che non aveva pensato.

  • User Icon

    beniamino

    23/09/2019 21:58:34

    Abbandonato qualche anno fa, ho centellinato questo libro nell'arco del mese per godere la poesia rappresentata da ciascuna delle città di Calvino e dalle riflessioni di Marco Polo in conversazione con Kublai Kan. È un libro molto bello, che obbliga alla riflessione ed è (almeno secondo me) impossibile da leggersi tutto d'un fiato senza perdere qualcosa

  • User Icon

    fra

    23/09/2019 12:47:42

    Un'opera imprescindibile! Poesia pura insieme ad un'analisi sottile dell'umano sentire e dell'esperienza terrena. Racconti che sanno trasportare in un altrove straordinario. Imperdibile!

Vedi tutte le 37 recensioni cliente
  • Italo Calvino Cover

    Figlio di due scienziati (il padre è agronomo, la madre biologa) nasce a Cuba dove i genitori dirigevano l'orto botanico di Santiago de las Casas, vicino a L'Avana. Tornata in Italia la famiglia, a Sanremo, frequenta le scuole nella città ligure e, terminato il liceo si iscrive ad Agraria, ma interrompe l'Università per evitare l'arruolamento forzato e dopo l'8 settembre si unisce alle brigate partigiane nella Brigata Garibaldi. Nel 1944 entra nel Pci e alla fine della guerra ne diventa militante attivo e Quadro. Si iscrive e si laurea alla facoltà di lettere di Torino e nel frattempo inizia a collaborare a riviste (fondamentale il rapporto con il Politecnico di Vittorini) e quotidiani. Entra a lavorare all'Einaudi e nel 1950 ne viene assunto definitivamente come... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali