Cittadinanza e ordine politico. Diritti, crisi della sovranità e sfera pubblica: una prospettiva europea

Massimo La Torre

Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 1 febbraio 2004
Pagine: XIII-304 p., Brossura
  • EAN: 9788834834435
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La cittadinanza è un concetto politico. A partire dall'antichità classica essa esprime l'appartenenza dell'individuo ad una concreta istituita comunità politica. In questa cittadino è colui che partecipa attivamente al governo ed alla difesa della Stato. Nell'Età di Mezzo lo status di cittadino aveva una forte valenza emancipativa rispetto all'autorità feudale, mentre all'interno della città spesso serviva a segnare una gerarchia di ceto e di funzioni sociali. È soltanto con i filosofi dell'illuminismo e con la Rivoluzione Francese che il concetto di cittadino assume in modo esplicito quella portata ugualitaria che nondimeno può dirsi essere insita in tale nozione già dagli albori della sua elaborazione.

€ 27,20

€ 32,00

Risparmi € 4,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: