La colomba pugnalata. Proust e la «Recherche»

Pietro Citati

Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 11 giugno 2008
Pagine: 364 p., Brossura
  • EAN: 9788845922909

89° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Classici, poesia, teatro e critica - Storia e critica - Narrativa, romanzieri e scrittori di prosa

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Ne "La colomba pugnalata", Pietro Citati accetta una sfida temibile: avvicinarsi al mistero che fu Marcel Proust. Con la sensibilità e gli strumenti del narratore, con il rigore del saggista, egli ci rivela il paradosso di quest'uomo tutto dolcezza e passività che cela dentro di sé un grandioso architetto, un sublime legislatore, un pensatore metafisico capace di costruire una delle ultime cattedrali d'Occidente.

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    AdrianaT.

    05/03/2018 08:52:43

    Letto in contemporanea con I Guermantes, ne olia i meccanismi, rendendo più fluida la lettura della 'Recherche' tutta, illuminandola; è il libro da tenere sul comodino assieme ad essa. È scritto bene; colto e scorrevole, piacevole, molto utile e istruttivo circa la vita, l'ambiente, la formazione, il carattere e il processo creativo di Proust iniziandoti al mistero della creazione artistica che ha portato alla Recherche; ti aiuta ad entrare in quel magma che era il suo pensiero, a respirare nel suo liquido amniotico, ed una volta entrati è difficile uscirne, se non quando lo decide lui. "... Proust, a quali feste andate nella notte, per ritornare con gli occhi così stanchi e lucidi? Quali terrori a noi proibiti avete conosciuto per ritornare così indulgente e così buono? e conoscendo la fatica delle anime e quello che succede nelle case e che l'amore fa così male?" - Paul Morand, Ode a Marcel Proust - 1919

Scrivi una recensione