Colpa delle stelle - John Green - copertina

Colpa delle stelle

John Green

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Giorgia Grilli
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 11 giugno 2014
Pagine: 356 p., Rilegato
Età di lettura: Young Adult
  • EAN: 9788817076333
Salvato in 66 liste dei desideri

€ 5,25

€ 7,00
(-25%)

Venduto e spedito da Biblioteca di Babele

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,74
di 5
Totale 61
5
21
4
17
3
13
2
6
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sara

    16/05/2020 20:20:32

    Se credete di leggere un libro sul cancro avete sbagliato totalmente. Certo la malattia c'è ma fa da sfondo ad una storia d'amore tra due adolescenti. Ricco di sentimenti e un pizzico di ironia che non guasta mai. Ammetto di aver scelto il libro per caso o forse è stato lui a scegliere me ed è stato il libro giusto letto al momento giusto.

  • User Icon

    Lettrice

    14/05/2020 22:58:29

    Due giovani ragazzi affetti da malattie piuttosto gravi si innamorano perdutamente una dell'altra: il lettore segue le vicende di questi due sfortunati ragazzi che hanno però deciso di affrontare la vita con un atteggiamento tenace e smaliziato. Il lettore empatizza con i due protagonisti come loro stessi fanno nei confronti una dell’altro. Una storia toccante che tocca moltissimi temi attuali, come la malattia, l’errata eroicizzazione della stessa ecc.

  • User Icon

    Sissi

    13/05/2020 16:45:10

    Libro commovente ma non mi ha fatta emozionare quanto il film. Mi aspettavo qualcosa di più ma è stata una lettura piacevole.

  • User Icon

    mara

    12/05/2020 18:19:45

    Libro e film avvincenti. Trattano l'argomento in modo reale e genuino, senza teatralitá.

  • User Icon

    Antoine20

    12/05/2020 16:08:40

    Una sola parola : CAPOLAVORO! E' in assoluto il mio libro preferito I personaggi sono fantastici, il libro è pieno di bellissime citazioni, e insegna che bisogna apprezzare ogni attimo di questa vita, dal momento che essa è fugace e non avremo tempo per sempre.

  • User Icon

    b

    12/05/2020 15:59:34

    Un libro commuove ed emozionante. Consigliato!

  • User Icon

    Daniele

    12/05/2020 11:18:44

    Un libro che personalmente mi sento in dovere di consigliare. Profondo, realistico, veritiero, mai banale. Racconta la storia di due ragazzi, Augustus detto Gus e Hazel, entrambi affetti da una malattia piuttosto disabilitante. Il loro incontro, il loro vivere insieme, il loro non porsi limiti terranno i vostri occhi attaccati a quelle pagine, senza volere più staccarli. Una lettura come poche. Dal libro è stata tratta anche una pellicola cinematografica, che sebbene presenti alcune piccole incongruenze rispetto al libro, rappresenta una pellicola davvero ben riuscita e che ha reso più che bene quello che è scritto nelle pagine del libro. Insomma, oltre alla lettura di questo libro, è consigliata anche la visione del film. Guardarlo una volta non vi basterà!

  • User Icon

    Letiz

    11/05/2020 16:05:17

    Green non delude mai. Certamente un libro da leggere prima di vedersi il film e svelarsi le sorprese. E' un libro che emoziona: fa ridere, ma fa anche piangere. La storia commovente di questi ragazzi fa comprendere come bisogna essere felici anche delle piccole cose. Genere molto adolescenziale.

  • User Icon

    Alessia

    07/03/2020 21:17:56

    Non c'è pressoché nessunissima differenza tra il libro ed il film, perfettamente uguale, per questo sto dando due stelle, la storia si sa è bellissima ma mi aspettavo onestamente qualcosa di più dal libro, peccato davvero.

  • User Icon

    Valentina

    20/09/2019 20:31:49

    Uno dei libri più commoventi ed emozionanti che abbia mai letto. Seppur mai pesante, mai noioso e mai opprimente, affronta tutto con ironia, senza mai cadere nella frivolezza o nel banale! Vero, divertente ma al tempo stesso capace di spezzarti il cuore. Uno dei miei libri-e autori- preferiti!

  • User Icon

    barborella15

    03/09/2019 19:44:44

    Questo è stato il primo libro che ho letto di John Green, è proprio leggendolo che mi sono innamorata del suo modo di scrivere. Un libro emozionante, triste ma veritiero e molto realistico.

  • User Icon

    Bea

    23/06/2019 12:43:11

    Libro con una storia drammatica e toccante. John Green riesce a creare dei personaggi molto realistici e a farci toccare con mano tutta la loro sofferenza. L'autore riesce a trattare un tema molto doloroso e complesso senza rendere la lettura eccessivamente pesante e riuscendo comunque a far trasparire la leggerezza tipica dell'età dei protagonisti che nonostante tutto riescono a ritagliarsi momenti di spensieratezza e felicità.

  • User Icon

    Daniele

    25/03/2019 07:47:23

    regalato a mia nipote adolescente, riporto quindi le sue impressioni: 'libro meraviglioso ma un pò triste'.

  • User Icon

    Alba

    31/12/2018 13:08:44

    bellissimo

  • User Icon

    Lucia

    13/11/2018 14:14:02

    Storia bella e toccante nonostante non apprezzi il modo di scrivere di John Green

  • User Icon

    Azzurra

    23/09/2018 19:59:53

    Una di quelle letture che lasciano il segno, la storia di un amore autentico e disperato, di un' amicizia vera, legami indissolubili che sfidano il destino. Semplicemente meraviglioso ed immensamente commovente!

  • User Icon

    riccardo

    23/09/2018 15:36:56

    Uno stile unico, scorrevole, un contenuto forte, coinvolgente. E' molto difficile riuscire a trascrivere le emozioni che ho provato leggendo questo romanzo, apparentemente così semplice ma molto profondo e toccante. E pensare che inizialmente non volevo nemmeno acquistare questo libro! Ho letto e riletto la trama più volte, incuriosita dagli elogi di amici e colleghe, ma mi sembrava un racconto povero, quasi volesse sfruttare la malattia per vendere una storia banale. Oggi posso affermare con assoluta certezza che sarebbe stato un gravissimo errore lasciarlo in libreria!! Ho riso e pianto, ho gioito e mi son lasciata prendere dallo sconforto, mi sono arrabbiata con una natura che può essere tanto crudele e mi son stupita di quanto possa essere forte un'adolescente. Insomma, leggere questo libro è stata una grande emozione! Lo suggerirei come lettura scolastica, uno strumento per conoscere le diversità, accettarle e conviverci! Una chiave di lettura per tornare ad apprezzare le piccole cose e i piccoli gesti oltre che per riscoprire valori che oggi sembrano tanto lontani.

  • User Icon

    rosa

    23/09/2018 15:13:45

    Credo che se non si parta con grosse aspettative nei confronti di questo libro,non si resti delusi. per quel che mi riguarda ero partita abbastanza prevenuta,non amo troppo il melò,ancor meno declinato in chiave teen,e la trama ad un occhiata veloce sembrava ricadere in un clichèe letterario e cinematografico sfruttato fino all'esasperazione dal classico Lovestory ai più recenti sweet november e Autumn in new york.Nonostante questo si lascia leggere,il lessico e la struttura letteraria sono un po'meglio rispetto ad altri teen drama come twilight o l'orrido Tre metri sopra il cielo.Si legge in fretta,senza impegno,coinvolge e commuove,non si può non fare il tifo per Hazel e Gus,anche se la tragedia è già annunciata sin dalle prime battute;rimane comunque un incoraggiamento a vivere e ad amare a dispetto di quanto tempo si abbia davanti(per quanto sicuramente fa rabbia che a due diciassettenni ne rimanga tanto poco), e di quanto possano essere brutte le carte che ci sia toccato in sorte di ricevere.Non esattamente una lettura da ombrellone dato il tema,non lo consiglierei ai patiti dell'happy ending che resterebbero a bocca asciutta(il finale è decisamente più realistico di tanta letteratura d'evasione!) pur non essendo certo un masterpiece,è comunque sensibile,commovente e di sentimenti delicati e profondi,che si spera non siano una prerogativa solo degli adolescenti.

  • User Icon

    barbara

    23/09/2018 15:11:53

    La storia coinvolge emotivamente il lettore perchè tratta la malattia-piaga del nostro tempo: il cancro. Nello specifico, due adolescenti non ancora maggiorenni, Hazel e Gus, si incontrano casualmente alle riunioni di un gruppo di supporto per sopravvissuti a questa malattia. Le figure di Hazel e Gus fanno tenerezza, per quello che hanno sofferto e per quello che vivono: lei, perennemente attaccata alla bombola di ossigeno per via dei suoi polmoni malfunzionanti; lui, senza una gamba, amputatagli in seguito ad un aggressivo osteosarcoma. E' in questo universo disincantato, lontano dai sogni e dalle speranze tipicamente adolescenziali, che i due si innamorano. Ammirevole il tatto e la disillusione con cui lo scrittore affronta l'argomento, con un realismo a tratti crudo che ho molto apprezzato. Tuttavia il romanzo non mi ha entusiasmato, sebbene mi abbia dato notevoli spunti di riflessione.

  • User Icon

    Anna

    23/09/2018 09:34:31

    Non è scritto proprio benissimo, la storia è favolosa ma è raccontata meglio nel film. Ho fatto caso nel libro che ci sono varie interruzioni senza punti

Vedi tutte le 61 recensioni cliente
  • John Green Cover

    John Green, nato nel 1977, è un blogger e scrittore dei romanzi, in Italia tutti editi da Rizzoli: Cercando Alaska (2005), suo romanzo d'esordio, al quale fanno seguito Teorema Catherine (2009), Città di carta (2009) e Colpa delle stelle (2014), dal quale è stato tratto l'omonimo film. Selezionato dalla rivista «Time» tra le cento persone più influenti nel mondo, ha dato vita con suo fratello Hank a Vlogbrothers, progetto di video online che ha riscosso grande successo.Tra i riconoscimenti ricevuti, la Printz Medal e l’Edgar Award. Approfondisci
Note legali