€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Sospeso tra realtà e caroselli fiabeschi, il film di Soldini racconta un'Italia liricamente "perduta"

Trama
Leo è un idraulico che ogni giorno affronta l'impresa di crescere due figli adolescenti, Elia e Maddalena, dividendosi tra il lavoro con l'aiutante cinese Fiorenzo e le incombenze di casa - dove la moglie Teresa, stravagante e affettuosa, compare e scompare. Diana è un'artista sognatrice e squattrinata che - in attesa della grande occasione della sua vita - fatica a pagare l'affitto. Suo proprietario di casa è Amanzio, originale moralizzatore urbano che ha lasciato il lavoro per un nuovo stile di vita e che in una delle sue crociate conosce Elia, con il quale stringe una stramba amicizia. Leo e Diana s'incontrano da Malaffano, un avvocato strafottente e truffaldino.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ROBERTO'61

    12/03/2013 18:01:27

    È lo sguardo di Soldini su un Italia che ha perso, oltre che i suoi valori fondanti, anche il senso stesso e lo scopo della sua unità. Le storie dei due protagonisti (Valerio Mastrandrea e Alba Rohrwacher) si sviluppano in questo scenario di corruzione, ignoranza e opportunismo generalizzati, per poi incontrarsi e riconoscersi quali unici eroi contemporanei, portatori di valori sani. Il tutto supervisionato da statue parlanti di eroi "classici" (tra gli altri, Garibaldi e Leopardi) che nella loro immobile condizione devono assistere, loro malgrado, alla deriva di un Italia che loro stessi hanno contribuito a creare e rendere grande e degna di rispetto. Il senso del film è più che condivisibile, anche se l'idea di far commentare a statue parlanti lo sfacelo dei valori fondanti di un Italia che sembra perduta, toglie continuità e fluidità alla storia, tanto che non si arriva mai ad entusiasmarsi per i personaggi e ad immedesimarsi con essi; e questo nonostante l'indiscutibile bravura dei due protagonisti (per i quali il giudizio del film merita tre stelline e non due). Infine, risulta francamente un po' ridicola la figura della defunta moglie del protagonista, con la quale intrattiene vivaci discussioni notturne, che finisce per scomparire piroettando una volta che il marito ritrova l'insperata serenità amorosa.

  • User Icon

    Laura Z.

    05/03/2013 14:38:53

    Molto bello! Fresco, frizzante, ma anche molto tenero. Che bello sarebbe se ognuno avesse la propria Agostina... Soldini non mi delude mai.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Warner Home Video, 2013
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of)