Come a un ballo in maschera

Luisa Adorno

Collana: La memoria
Edizione: 2
Anno edizione: 1995
Pagine: 148 p.
  • EAN: 9788838911439
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 3,34

€ 5,27

€ 6,20

Risparmi € 0,93 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    simona proietti

    25/08/2014 12:59:21

    Non so spiegare quanta compagnia mi fa la scrittura di luisa adorno, in questo agosto corto e triste è stata un'amica che racconta ad un'amica. Mi ha raccontato dei suoi studenti, del viaggio in india, delle estati di bambina, fotografie vive e nostalgiche al centro della memoria. Più laterali invece, pensieri sul compagno di una vita e sulla guerra. Curioso.

Scrivi una recensione

«Sono per la vita - scrive Marina Cvetaeva -, per ciò che è stato. Ciò che è stato è la vita; come è stato è l'autore». Con questi racconti, in cui riappaiono personaggi e luoghi dei miei libri, continuo ad attingere al pozzo dell'esistenza. Così, dall'infanzia e dall'adolescenza in una limpida Toscana presto travolta dalla guerra, torno alla giovinezza e alla maturità nel diverso eppur tanto amato mondo siciliano, al lavoro, ai viaggi, con un'ironia intrisa di rimpianto e di tenerezza. Un'ironia che non cede nemmeno nell'incontro fra antichi compagni in cui, Come a un ballo in maschera, per riconoscersi bisogna dire chi siamo. Ma il senso vero del libro può forse essere colto nella lettera scritta su Un treno dal Sud, allegra e vitale che pur si chiude con un'ombra di malinconia: «Scrivere mi ha distolto da questo mare fuggente con un'altra mia tarda estate... ma, "Oscuramente forte è la vita"». Luisa Adorno