Come donna innamorata

Marco Santagata

Editore: Guanda
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 12 febbraio 2015
Pagine: 175 p., Rilegato
  • EAN: 9788823510821

79° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Di ambientazione storica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Finalista Premio Strega 2015 - Presentato da Salvatore Silvano Nigro e Gabriele Pedullà

Come si può continuare a scrivere quando la morte ti ha sottratto la tua Musa? È questo l’interrogativo che, l’8 giugno 1290, tormenta Dante Alighieri, giovane poeta ancora alla ricerca di una sua voce, davanti alle spoglie di Beatrice Portinari. Da quel momento tutto cambierà: la sua vita come la sua poesia. Percorrendo le strade di Firenze, Dante rievoca le vicissitudini di un amore segnato dal destino, il primo incontro e l’ultimo sguardo, la malìa di una passione in virtù della quale ha avuto ispirazione e fama. È sgomento, il giovane poeta; e smarrito. Ma la sorte gli riserva altri strali. Mentre le trame della politica fiorentina minacciano dapprima i suoi affetti – dal rapporto con la moglie Gemma all’amicizia fraterna con Guido Cavalcanti – e poi la sua stessa vita, Dante Alighieri fa i conti con le tentazioni del potere e la ferita del tradimento, con l’aspirazione al successo e la paura di non riuscire a comporre il suo capolavoro… È un Dante intimo, rivelato anche nella sua fragilità, e nelle sue ambiguità, quello che Marco Santagata mette in scena in un romanzo che restituisce le atmosfere, le parole, le inquietudini di un Medioevo vivido e vicino. Il sommo poeta in tutta la sua umanità: lacerato dall’amore, tormentato dall’ambizione, ardentemente contemporaneo.

€ 14,02

€ 16,50

Risparmi € 2,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    enza

    07/02/2018 16:41:16

    libro scritto molto bene, scorrevole e di facile lettura; secondo me gli ingredienti per vincere il Premio Strega c'erano tutti: storia, letteratura, ambientazione. Libro che ha saputo descrivere la figura di Dante sia come uomo, sia come poeta, nella Firenze di fine duecento. Con questo libro la figura di Dante Alighieri mi sarà più familiare.

  • User Icon

    loplop

    30/03/2016 11:22:33

    Marco Santagata è un grande accademico e ha tenuto (e tiene) delle lezioni su Dante e Petrarca indimenticabili. Ma questo libro non riesce a decollare; autobiografia, romanzo d'amore...: pone gli stessi interrogativi della Vita Nova, ma non riece a dare qualcosa in più rispetto al non dissimulato amore dell'autore per Dante. Mi stupisce che sia stato finalista del Premio Strega, perché di solito i libri scelti per la cinquina finale hanno uno stile più deciso.

  • User Icon

    Stef

    04/09/2015 13:50:13

    - concordo con alcune delle recensioni precedenti: è un libro onesto, volonteroso nel senso migliore del termine, fatto da un autore che conosce ed ama il suo Dante, ma che non riesce a far diventare le sue visioni anche le tue...;

  • User Icon

    Max

    03/07/2015 00:18:08

    Libro bellissimo che restituisce un'atmosfera, un mondo, quello della Firenze di fine Duecento, del tutto plausibile e soprattutto un giovane Dante in formazione. Scritto da un grande conoscitore del nostro sommo Poeta, riesce a spiegare, romanzando, molti aspetti anche importanti dell'origine del mondo poetico dell'immortale fiorentino. E poi, vedere Dante ragazzo, quasi uno come come tanti, suscita belle emozioni. Insomma, il libro è da consigliare, per chi conosce l'autore della Commedia e anche per chi lo frequenta poco.

  • User Icon

    lady.d

    11/04/2015 16:03:53

    Concordo.. un po' freddino come racconto dell'amore x eccellenza.. Scritto molto bene ma poco coinvolgente.

  • User Icon

    Lorena

    25/03/2015 00:35:59

    Un libro interessante e ben scritto, forse un po' freddo... è come se il titolo cercasse di scaldarlo! Marco Santagata è un ottimo prof (lo posso dire per avere seguito i suoi corsi) e scrive da prof, cioè fin troppo bene. Però nel libro si sente anche una grande onestà e un modo di rappresentare il mondo e le relazioni che mi sono molto piaciuti. Direi che forse i lettori maschi potrebbero apprezzare la storia anche più delle donne.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione