Come un fiore ribelle

Jamie Ford

Traduttore: A. Mantovani
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 347 p., Rilegato
  • EAN: 9788811688105

39° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Di ambientazione storica

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,42

€ 9,90

Risparmi € 2,48 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 5,34

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Emidio

    06/12/2015 18:35:41

    Mi dispiace dover stroncare un romanzo da cui mi attendevo ben altre emozioni. Liu Song e William, madre e figlio, protagonisti del romanzo dovrebbero coinvolgere e commuovere, ma l'autore alterna pagine melense e poco sincere con descrizioni che vorrebbero essere colte e d'autore purtroppo solo nelle sue intenzioni. Più che un libro di speranze direi un libro deprimente.

  • User Icon

    roberta

    25/03/2015 17:12:46

    Una storia bellissima! e mi domando se qualcuno nel mondo avrà avuto l'idea di farci un film... Bravo Jamie Ford, ottimo stile, molto scorrevole, trama affascinante che raramente si perde in piccole parti noiose e non c'è mai niente di scontato, fino alla fine non sai veramente come si evolverà la storia. Proprio un bel libro... consigliatissimo!

  • User Icon

    lalla

    10/09/2014 10:06:26

    Libro scritto molto bene, bello ed interessante soprattutto per la descrizione di Seattle degli anni 20 e 30. Una storia triste e struggente quella di Willow e William. Confesso che amato di più "Il gusto proibito della zenzero".

  • User Icon

    ampa

    02/05/2014 15:25:21

    Il libro è scritto bene e la trama è carina, secondo me si completa proprio nel finale.

  • User Icon

    Alessia

    08/03/2014 08:36:30

    Molto bello e coinvolgente!!!!!

  • User Icon

    mitla

    23/02/2014 15:25:27

    Ho terminato ieri leggendo quasi tutta la giornata questo libro che sabato prossimo porteremo al nostro piccolo gruppo di lettura tra amiche. Primo che leggo di questo autore, ne do un giudizio positivo sia per la scrittura scorrevole e coinvolgente, sia perchè riesce ad essere in diverse scene molto emozionante senza mai cadere nello smielato e nel "telefonato". La storia in quarta di copertina lascia presagire ben altro rispetto allo sviluppo della storia: William e Charlotte sono due orfani emarginati in quanto lui cinese e lei disabile che fuggono per cercare Willow Frost, una cantante asiatica famosissima che sembra una copia e un dipinto con la madre di Will. Ma la madre di Will è morta.... Cosa è successo veramente? La storia ben presto però prende tutta un'altra piega inaspettata e lo scrittore, come credo nel suo precedente romanzo, approfitta per farci scoprire la storia poco conosciuta della vita degli emigrati cinesi negli USA in ginocchio a causa della Grande Depressione. Credo sia un romanzo molto interessante e in parte educativo perchè oggi, con tutti gli agi a cui siamo abituati, con tutti i diritti di cui godiamo, ci pare inverosimile che i nostri nonni o bisnonni potessero subire discriminazioni solo per il sesso, l'etnia di appartenenza o determinate scelte professionali. E in molte parti del mondo certe storie ingiuste e crudeli perdurano. E' un libro a mio parere adatto anche a giovani adulti per non smettere mai di ricordare e di riflettere di conseguenza.Voto:7"

  • User Icon

    Leopoldo Roman

    20/02/2014 18:24:17

    Non al livello de "Il gusto proibito dello zenzero", ma lo stesso interessante e coinvolgente. La storia di Willow e William è struggente e sicuramente ti lascia un segno. Notevole l'ambientazione nella Seattle del dopo "grande crisi" del 1929.

  • User Icon

    wonderwoman75

    18/02/2014 09:17:47

    Libro bellissimo mi commuovono sempre le storie complicate tra madri e figli. L'autore è molto bravo a colpire l'animo del lettore, scrive bene anche se alcune volte capita di perderti se è un sogno o la realtà. Lettura consigliatissima

  • User Icon

    paola

    16/02/2014 11:42:23

    Romanzo scritto bene, anche se molto lento,con dettagli sui luoghi, i tratti dei personaggi e dle loro carattere. Ben narrata la storia di William e di Charlotte , molto invitante l'ambientazione nel mondo del cinema muto e sonoro. Molto confusa a volte la trasposizione fra fantasia e realtà. Finale un po' da punto interrogativo.

  • User Icon

    elena

    21/01/2014 14:47:42

    A mio parere un bel romanzo, non al livello del precedente "Il gusto proibito dello zenzero", ma sempre molto appassionante.

  • User Icon

    Isa

    16/01/2014 12:41:06

    Ho trovato questo libro veramente coinvolgente, struggente.

  • User Icon

    Valentina

    13/01/2014 17:27:26

    Romanzo bello e triste.

  • User Icon

    simona

    08/01/2014 10:22:06

    Romanzo molto intenso. Tutto ciò che riguarda il rapporto madre-figlio mi tocca nel profondo, quindi non posso che parlare positivamente di ciò che ho letto. Apprezzo il fatto che l'autore abbia descritto in maniera alquanto veritiera il mondo che gira attorno ad un orfanotrofio e lo stato d'animo di questi piccoli angeli abbandonati a loro stessi. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Alessandro

    08/12/2013 19:16:23

    Sentimenti espressi all'ennesima potenza. Una storia che commuove e aiuta a riflettere. L'amore alla fine vince sempre malgrado siano forti e costanti le difficolta' della vita. Un libro bellissimo. ^_^

  • User Icon

    Lina

    27/11/2013 17:10:52

    Jamie Ford è un autore che riesce a commuovere e a smuovere i sentimenti più nascosti e profondi raccontando questa volta la forte e triste storia di un figlio e di una madre che attraverso varie difficoltà riescono a far comprendere quanto possa essere intenso questo legame che li unisce. Questo autore di grande talento riesce davvero a toccare l'animo umano riuscendo a trasmettere emozioni grandi e profondamente intense. Bravo a Ford, scrittore di evidente e magistrale bravura! Romanzo semplicemente superlativo!

  • User Icon

    MANUELA CAPRI

    29/10/2013 09:15:53

    Affinché ci aiuti a riflettere sul dolore che, tra i ricordi che affiorano ed il buio che avvolge il giorno e la notte, ristagna nel cuore sino ad esondare. A volte, in maniera catastrofica. Altre, aprendo strade nuove. Forse, una speranza di "rinascita".

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione