Come mi viene. Vite di ferro e cartone

Francesco Renga

Editore: Feltrinelli
Collana: I canguri
Anno edizione: 2007
Pagine: 97 p., Brossura
  • EAN: 9788807701887
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,50

€ 10,00

Risparmi € 2,50 (25%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    emanuela

    27/05/2011 17:35:51

    Ho preso il libro perchè adoro Francesco Renga e ne sono rimasta stupita.Scrive proprio come canta,cioè con il cuore!Da consigliare a chi ascolta il suo cd" Ferro e cartone" per meglio assaporare le sue poesie in musica!BRAVO FRANCESCO

  • User Icon

    Patty

    31/08/2008 11:46:56

    Particolare, ma sicuramente da leggere, con l'accomagnamento delle relative canzoni nell'mp3.. a trovato degli ottimi spunti per i racconti..che con grande peccato, pero', non hanno una vera e propria prosecuzione e fine...

  • User Icon

    Birba76

    12/03/2008 10:31:25

    Francesco Renga, uno dei miei cantanti preferiti, ha scritto un libro? Giuro che non ne avevo idea… fino la sera del 04 dicembre 2007 in cui ho assistito al suo concerto al Forum d’Assago e Ambra leggeva alcune parti estrapolate appunto dal libro scritto da lui. Così un sabato sera di qualche settimana fa, mentre mi aggiravo nella libreria del cinema in cui vado di solito, m’imbatto in uno scaffale su cui era sistemato questo libro e subito ho cominciato a sfogliarlo e mi sono detta "me lo compro subito". In pratica riguarda il suo ultimo cd “Ferro e Cartone”, infatti, per ogni titolo di canzone, c’è una descrizione, cosa significa quella canzone, cosa lo ha ispirato e grazie a questo libro si conoscono pensieri di Francesco molto profondi e soprattutto scrive bene. Ho trovato questo libro molto carino, mi ha tenuto tanta compagnia durante il mio viaggio in pullman per il lavoro oltre ad ascoltare il suo cd in mp3, mi piace perché Francesco, racconta attraverso le sue canzoni, la storia di un uomo che entra nell’esistenza d’altri uomini, raccontando un’infanzia bella ma allo stesso tempo amara in campagna, l’adolescenza un po’ particolare, la vita adulta con le sue difficoltà soprattutto in una vita a due, il ricordo dell’emozione nel ricordare una mano che accarezza i capelli, la grand’ammirazione e sentimento nell’osservare il corpo della propria donna… Un insieme di ricordi del passato, di sensazioni, di momenti vissuti ed emozioni provate. Certo non un vero e proprio romanzo con un inizio e una fine, ma una sorta di diario in cui sono annotati i vari pensieri e i vari ricordi di un vissuto, forse dall’autore stesso, cosa di cui sono più che convinta, e ce li descrive attraverso quest’uomo che sta traslocando, appunto un Renga del passato che sta cercando e sta vivendo nuove ed importanti esperienze che lo portano quindi a chiudere con una vita precedente e pronto a ricominciare da capo con nuovi “elementi” fondamentali nella sua vita.

  • User Icon

    Niki

    25/10/2007 12:27:42

    I racconti sono ben scritti. Non ci si può improvvisare autori, Renga lo era già da tempo probabilmente... Gli spunti narrativi però rimangono solo spunti come se si trattasse di canzoni. Questo 'suggerire' può anche intrigare; forse.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione