Come scrivere una grande sceneggiatura - Linda Seger - copertina

Come scrivere una grande sceneggiatura

Linda Seger

Scrivi una recensione
Traduttore: S. Carrington
Curatore: D. Tarquini
Editore: Audino
Edizione: 5
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 2 settembre 2004
Pagine: 189 p., Brossura
  • EAN: 9788875271510

nella classifica Bestseller di IBS LibriLingue, dizionari, enciclopedie - Linguistica, lingue straniere e dizionari - Dizionari, grammatiche, opere generali - Guide per la scrittura creativa - Guide per la scrittura di sceneggiature

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo è uno dei più diffusi manuali di sceneggiatura circolanti negli U.S.A. Linda Seger insegna ai dilettanti, ma anche ai professionisti, ad affrontare il problema della versione finale del lavoro. Parla cioè della revisione della prima stesura e del come controllare gli eventuali "buchi", o i momenti di calo nel copione, per potenziare invece i punti di forza della storia. L'attenzione che la Seger dedica al subplot, cioè al processo di crescita interiore del personaggio e a quello delle sue relazioni emotive, in una frase "l'arco di trasformazione del protagonista", è qualcosa che fonde tutto il bagaglio pragmatico delle scuole di sceneggiatura americane con l'esigenza europea di dare al film uno spessore umano.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Mario

    30/08/2011 22:03:39

    Manuale avanzato di sceneggiatura per chi già conosce le linee base. Anche questo lavora sulla struttura in tre atti e dà buoni consigli, più specifici, sul personaggio e sul lavoro con le idee.

  • User Icon

    sofia

    15/04/2006 23:55:38

    Questo libro e` il testo che tutti coloro che desiderano scrivere sceneggiaure dovrebbero leggere. lasciate perdere il resto (tranne che "Story" di McKee e "The Writer's Journey" di Chrsistopher Vogler, altrettanto buoni!). Qui c'e` tutto, spiegato (visto che il testo originale e` in inglese) in un no-nonsense style, cioe` senza fronzoli e giri di parole. E` un testo indispensabile. Come ogni libro della Seger.

Note legali