€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    jojo

    11/03/2007 21:52:23

    Ho scoperto pochi giorni fà qst film,e appena ho saputo che era stato interpretato da Silvio Muccino GIOVANE!!!!!Ho subito dovuto vedere com'era......e non me ne sn pentita affatto!!E' un film molto realista,con attori che hanno interptretato alla perfezione la parte richiesta....Un film che consiglio a tutti...Ottimo lavoro a Gabriele Muccino e,ovviamente,alla scelta dei suoi attori!Bellissimo!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Tiziano

    07/10/2006 21:49:46

    bello,ma troppo comunista.

  • User Icon

    ste

    11/05/2006 14:08:30

    ho visto qst film per la prima volta tre mesi fa e la bravura sin da giovane del mitico silvio muccino, la naturalezza di come tutto il cast recita e soprattutto la professionalità del regista mi hanno colpito.... ormai non posso passare troppo tempo senza immergermi dentro qst pellicola... all'apparenza sembra sia un film sinistroide, ma se si riesce ad andare oltre le bandiere del che che sventolano, ci si accorge che vi é una velata critica alla sinistra stessa...davvero un bel film...

  • User Icon

    laura

    04/02/2006 13:22:18

    buonissimo esordio di muccino. Bravo come sempre silvestrin e pure la sempre grande anna galiena laura

  • User Icon

    Giulio

    25/11/2005 16:45:15

    Scorrevole, colmo di spessore sul quale navigano scene di pura emozione al cui interno si evidenziano stati d'animo adolescenziali che portano lo spettatore piu grande a rivivere il passato in cui lui stesso è stato protagonista.Gabriele Muccino costruisce una telecamera il cui obiettivo è un occhio parlante, un occhio che ti parla e ti sussurra che la semplicità è la migliore arma per costruire un'opera brillante.Fluido nelle riprese e si sente prima l'emozione del regista e poi quella degli interpreti. Il cinema-verità è quello che propone G. Muccino, un cinema che ci porta a riflettere, a ricordare, a capire come le situazioni frenetiche che viviamo ci caratterizzano. Quale miglior mezzo per riportare la realtà cosi com'è. Ecco fatto, Come te nessuno mai, l'ultimo bacio, ricordati di me, quattro film nei quali c'è una ripetizione molto evidente, a livello di situazioni emotive, ma sono quattro fasi importanti, quattro fasi che portano noi amanti del cinema a capire che l'occhio e la mano del regista hanno percorso un processo introspettivo che non tutti riescono a varcare. Nei suoi film l'elemento principale è proprio la frenesia, il fatto che gli attori abbiano dei tempi molto ritmici nell'esternare la battuta, sono dei tempi che sorregono le pellicole dei suoi film, sono incalzanti, come se vedessimo dall'inizio alla fine tante immagini che ballano per quei 120 minuti di film. Il suo cinema potrei definirlo come un quadro di matisse, nel quale ci sono delle immagini che si tengono per mano provocando un girotondo che sembra non finire mai, questo è il cinema di muccino, un continuo movimento, un continuo girare intorno ma con grande stile. Essendo la mdp il suo miglior pennello, quale mano migliore per un regista che sa scegliere perfettamente i suoi colori.

  • User Icon

    Princess

    29/10/2005 19:00:29

    Per me è stato uno di quei film che una volta visti non dimentichi così facilmente...bello, anzi bellissimo..un film da vedere e rivedere!!anche perchè mi ci rispecchio parecchio o meglio, il mio ragazzo si rispecchia parecchio nel protagonista!!!

  • User Icon

    Dj ElSee

    24/06/2005 15:53:30

    Bellissimo: A parte che ricorda un pò la mia storia. Occupo come un pazzo, e c'è sempre stata durante l'occupazione la "prima volta". Ma anche come hanno agito i ragazzi. E la storia scorre bene. Bel film, ottimo.

  • User Icon

    Chiara

    20/11/2004 17:12:27

    Premettendo che sono una fan accanitissima di Muccino ho trovato questo film fantastico. Ha centrato in pieno tutti i problemi che ha trattato: il rapporto con i genitori, l'occupazione scolastica e la "prima volta" tanto temuta quanto desiderata. Complimenti come sempre al fantastico e bravissimo Gabriele Muccino e anche al suo giovane, ma bravissimo e pieno di talento, fratello Silvio

  • User Icon

    Claudio

    01/09/2004 16:14:15

    Malgrado qualche lentezza è un buon film. Teneri e idealisti adolescenti ritratti nel tipico esercizio di scimmiottamento dei genitori sessantottini. Ma, ovviamente, nessuno si riconoscerà. Esiste con sottotitoli in francese?

  • User Icon

    Naja

    20/07/2004 01:47:07

    Molto carino! Quando l'ho visto mi sono ritornati alla memoria i giorni del liceo! Bei vecchi tempi! Sembrerebbe la mia biografia! A prescindere da questo il film è molto valido e denuncia in modo giusto e fedele i dubbi e le paure della adolescenza ed il disagio giovanile in generale! Il fatto che il film sia andato a segno in un tema così difficile ed incomprensibile agli adulti è spiegato dalla giovane età del regista.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Dolmen Video, 2004
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 88 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2