Commentario alle riforme del processo civile. Vol. 3\1: Ricorso per Cassazione.

Editore: CEDAM
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 settembre 2009
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XXVIII-462 p., Brossura
  • EAN: 9788813274184
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 46,75

€ 55,00

Risparmi € 8,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

47 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Si tratta del terzo volume del "Commentario alle riforme del processo civile", il quale approfondisce le riforme del processo di cassazione e dell'arbitrato. Suddiviso in due tomi, questo primo tomo si occupa del solo ricorso per cassazione.Nella legge n. 80 del 2005, infatti, accanto a rilevanti modifiche al processo di cognizione, al procedimento cautelare e al processo esecutivo, trovava posto la delega al Governo per le riforme del giudizio di cassazione e del giudizio arbitrale. Il legislatore delegato ha provveduto ad entrambe con il dlgs. n. 40 del 2006, entrato in vigore nel marzo di tale anno.Recentemente il legislatore ha dato corpo a questa nuova riforma che ha fortemente innovato proprio la disciplina di cassazione e arbitrato.Il volume si presenta come un commento articolo per articolo delle norme del codice di procedura civile che esaminano questo processo e, ovviamente, tiene conto della riforma del processo civile, recentemente approvata, che ha fortemente innovato gli articoli che disciplinano la materia.Ogni articolo del codice viene commentato con particolare riferimento agli elementi di novità introdotti nel tessuto normativo, e agli orientamenti giurisprudenziali precedentemente formatisi laddove essi possano aiutare ad individuare le migliori linee interpretative.In alcuni casi è stato mantenuto tanto il vecchio quanto il nuovo testo di legge, così da consentire al professionista di avere una panoramica completa della legge vigente nonchè di tutte quelle norme che, pur essendo state modificate, sono ancora applicabili per i procedimenti in corso di giudizio; la nuova disciplina, infatti, troverà applicazione solo per i processi instauratisi dopo il 4 luglio 2009.