Categorie

Carlo Rossello

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVI-406 p.
  • EAN: 9788814123221

Il volume, sul postulato della dimensione transnazionale e globalizzata del commercio elettronico, descrive le diverse forme di regolamentazione del fenomeno giuridico-economico, con particolare attenzione a quelle di fonte metastatuale.
Il primo capitolo, dedicato alla ricognizione dei vari strumenti di governance che contribuiscono alla definizione delle regole, dedica una specifica attenzione alla individuazione della legge applicabile ai contratti di commercio elettronico e del foro competente per la soluzione delle relative controversie. Il secondo capitolo fornisce una sintesi del quadro normativo italiano ed europeo (Direttiva 31/2000/CE). Il terzo capitolo è centrato sulle esperienze di autodisciplina. Il quarto fornisce una ricognizione delle principali iniziative di uniformazione a livello internazionale (ad opera dell'UNCITRAL, del WTO, dell'OCSE e della Camera di Commercio Internazionale).
Il quinto capitolo conduce un vaglio della prassi contrattuale in materia di commercio elettronico per segnalarne i principali profili di criticità, e le difformità rilevate tra la contrattualistica concretamente in uso sul mercato e lo stratificato apparato di disciplina normativa (spesso di derivazione comunitaria) entro il quale tale prassi va inquadrata. Ne deriva una serie di indicazioni pratiche per chi (operatori, legali di impresa, camere di commercio) sia chiamato a verificare la rispondenza dei modelli contrattuali alle prescrizioni (spesso imperative) di legge.
Correda il volume un'ampia appendice di materiali, aggiornata al recente Summit mondiale della società dell'informazione (Tunisi, 16-18 novembre 2005).