Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 32 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Con Borges
7,12 € 7,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+70 punti Effe
-5% 7,50 € 7,12 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,12 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
9,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
9,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
10,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
10,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Studio Bibliografico Malombra
8,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,12 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
9,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
9,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
10,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
10,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Studio Bibliografico Malombra
8,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Con Borges - Alberto Manguel - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Nel 1964 Alberto Manguel, all'epoca sedicenne, lavorara in una celebre libreria anglotedesca di Buenos Aires, dove ogni pomeriggio passava Jorge Luis Borges, di ritorno dalla Biblioteca Nazionale. Un giorno lo scrittore, ormai cieco, chiese al giovane se fosse disposto a leggere per lui la sera. Manguel accettò e in questo libro racconta, con una passione tenuta a freno da un'affabile discrezione, l'ammaliante ironia di Borges, la sua passione per le epopee, per le saghe anglosassoni, Omero, i film gangster, i western, i romanzi polizieschi, la lingua tedesca e la mitologia dei bassifondi di Buenos Aires, le enciclopedie, le tigri e West Side Story, la repulsione per Proust, Mann, Tolstoj e Pirandello.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
11 maggio 2005
77 p., Brossura
9788845919695

Valutazioni e recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Claus
Recensioni: 4/5

Vi piace Borges? Lo avete adorato come scrittore e poeta? Adelphi ci regala questa piccola perla, scritta non da lui, ma da uno dei suoi lettori. L'autore ci svela il suo incontro con Borges, nella libreria in cui il giovane Manguel lavorativa dopo la scuola. Da allora un rapporto profondo, da cui questo ragazzo ebbe l'occasione di scoprire l'uomo Borges, il suo amore viscerale per i libri, per le parole, per la letteratura. E ne rimase affascinato. Se volete scoprire quest'uomo oltre le sue opere, questo è un piccolo gioiello che consiglio.

Leggi di più Leggi di meno
Carmela
Recensioni: 4/5

Lettura interessante. Ne restano immagini forti e chiare.

Leggi di più Leggi di meno
alida airaghi
Recensioni: 4/5

Alberto Manguel rivela qui la sua dipendenza affettiva e culturale da J.L. Borges, di cui descrive tic e abitudini domestiche, abbigliamento e mobilio della casa, dopo averlo frequentato da adolescente con l'incarico di "lettore" serale. Il grande scrittore divideva un piccolo appartamento («ovattato, caldo, lievemente profumato») con la possessiva madre novantenne, con la premurosa domestica Fanny e con il gatto bianco Beppo. La sua era una casa piccolo-borghese, con la camera da letto spartana, le poltrone consunte, scarsi quadri di scarso valore, poche librerie ospitanti solo enciclopedie, dizionari, qualche classico ma nessun libro suo. Pressoché indifferente all'arte, «era singolarmente privo di interesse per il mondo fisico ... il suo mondo era interamente verbale: la musica, il colore e la forma vi entravano di rado». Borges leggeva in maniera anarchica e con un certo esibito snobismo, preferibilmente in lingua originale (adorava il tedesco) e mandando a mente, grazie a una memoria prodigiosa, poesia e interi brani narrativi. Nutriva grandi passioni e violente idiosincrasie letterarie. Si dichiarava spudoratamente sentimentale, e rivedeva molte volte lo stesso film, raccontato dall'accompagnatore di turno: prediligendo i western e i musical come West Side Story. Spietato nel commentare la stupidità e l'ignoranza altrui, beffardo e ironico nelle risposte, amante dei paradossi e dei nonsense, era tuttavia ottusamente irremovibile riguardo ad alcuni pregiudizi che rasentavano il razzismo e il luogo comune. Viveva l'amicizia, l'amore, la fede attraverso la lente acuta e disanimata della letteratura, sicuro che nei libri fosse possibile trovare il mondo intero, e che viceversa tutto il mondo fosse un libro da leggere. «Per Borges, il nocciolo della realtà stava nei libri: nel leggere libri, scrivere libri, parlare di libri. In maniera viscerale, era consapevole di continuare un dialogo iniziato migliaia di anni fa e che credeva non sarebbe mai finito».

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Alberto Manguel

1948, Buenos Aires

Trascorre l'infanzia a Tel Aviv dove il padre era ambasciatore presso lo Stato d'Israele. Le prime lingue che usa sono l'inglese e il tedesco (parlato con la governante), al ritorno in Argentina, quando ha sette anni, inizia a parlare spagnolo. Inizia giovanissimo a lavorare in libreria e qui incontra Jorge Luis Borges che, ormai cieco, gli chiede di andare a casa sua per leggergli dei libri, cosa che farà dal 1964 al 1968. Nel frattempo completa gli studi. Nel 1968 lascia l'Argentina prima che inizi il periodo più oscuro della dittatura e si sposta in vari paesi europei: Francia, Inghilterra, Italia, va poi a Tahiti, svolgendo sempre attività di traduttore, redattore e curatore di libri. Nel 1982 va, e vi resta per oltre vent'anni, a...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore